Skip to content

Poi ne parliamo

22/10/2012

Intanto, come direbbe Cinzia, vi mostro questo dietro le quinte, che fa tanto contenuti speciali del DVD, quelli, per intenderci, che guardiamo Claudio CLOD Onesti, Beppe Fenzi e io. Che i DVD dei tre film del Signore degli Anelli, volendo sapere come sono state realizzate le scene, puoi guardarli attivando i commenti di chi ci ha lavorato. Ogni volta, devi guardarti tutto il film, che dura tre ore e passa, se è quello con la versione estesa, per cui fate conto che mi sono visto nell’ordine: il commento del regista, il commento degli sceneggiatori, il commento della mamma del regista, il commento del figlio del cugino dell’Aldina, quella di Boscarolo Inferiore, il commento di Bevilacqua e poi mi hanno sparato un dardo.

Questo è il manifesto di PROMETHEUS.

Un 3D inutile nella sala 6 del Cinecity di Parma, sappiatelo

E questa qui sotto è la copertina di ALLEN, che copia si ispira al manifesto di PROMETHEUS, che mi piace tantissimo, perchè evoca questo storico incontro tra l’uomo, poveretto e smarrito, con la divinità che lo ha creato (e che lo punisce quando si spazzola, ricordiamocelo sempre). Quante domande avrebbe l’uomo, se incontrasse davvero il suo creatore! Per questo, il creatore fa sempre dire dalla sua segretaria che è in riunione.

ALLEN – Una prima bozza a matita

Ho preferito ispirarmi a questo manifesto, anzichè a quello di ALIEN (quello dove c’è un uovo con la luce nel sedere, che fluttua sopra un waffle), perchè se non siete Claudio CLOD Onesti, o Beppe Fenzi, o me, dubito che vi ricordereste com’era il manifesto di ALIEN, e a me serviva un richiamo più recente con i film di Ridley Scott.

Waffle

Dico “con i film”, perchè dopo avere visto PROMETHEUS, ho sentito il prepotente bisogno di mescolare la sua storia dentro all’uovo di ALIEN, perchè c’erano dei personaggi bellissimi, ma poi ne parliamo, ora andiamo avanti con la copertina. Dopo la prima bozza a matita, ne ho fatta una più dettagliata.

ALLEN – bozza rifinita

E alla fine ho inchiostrato questa bozza e ho cancellato la matita sotto, che un po’ mi spiace sempre, perchè la matita ha una sua potenza che la china spesso ammazza, ma anche di questo, poi ne parliamo.

ALLEN – ripasso a china

E infine si chiama Larry, che poi è mio fratello Lorenzo, in malo modo, LARRYYYY!! e gli si mette davanti il file, con un gesto, come di disprezzo. Tipo “To’, colorista, tu che sei considerato come un paria dal sistema editoriale del fumetto, fammi questa copertina per ieril’altro! Ah!Ah!Ah!” Al che, lui ti guarda, domandandosi se prenderti a schiaffi subito o se fingere di mostrare divertimento per le tue facezie. Di solito, la prima. In famiglia siamo fatti così. E colora. E colora benissimo. Che secondo me si annoia, per la solita copertina colorata benissimo, che poi gli fai i complimenti, e lui, ma sì, ma sì, e mi congeda con il gesto del marchese del Grillo.

Va’ che bellezza!

E del resto, se ne parla un’altra volta, che ora devo anche tornare a casa a dormire, che a quest’ora non c’è nessuno per strada, mentre un tempo almeno incontravo Michael, con cui potevamo parlare di MAD, di John Candy e del Saturday Night Live e che mi diceva che a frugare nei cassonetti trovava tanti fumetti, ma Rat-Man non ne aveva mai trovati, e io questa cosa me la sono sempre tenuta sul petto come una medaglia. Ora però è tornato in America, chissà come sta. Dai, speriamo bene.

47 commenti
  1. “To’, colorista, tu che sei considerato come un paria dal sistema editoriale del fumetto”.
    Ma povero Larry😀

    • Ale, ma sei già in piedi e operativo a quest’ora??Io, ogni volta che suona la sveglia alle 7 e un quarto cerco di trafiggermi con un punteruolo.

  2. Francesco permalink

    In cima alla lista degli acquisti di Lucca (sperando che l’autore si aggiri da quelle parti per avere la copia autografata!😀 )

    • poi ne parliamo anche di questa!

      • Tommaso permalink

        Son tre anni che non riesco a beccarti, di cui uno causa diluvio universale. Se stavolta ci sei, dimmi lo stand. Non l’ora, lo stand. Sarò 4 giorni a quello stand aspettando che tu passi, nutrendomi di rugiada e pagine di fumetti. Che cribbio.

      • Lo stand sarà sempre quello della Panini Comics, quello con un grande Rat-Man di polistirolo, fatto da Andrea Poggi Pollini, i giorni saranno venerdì e sabato di quel wikènd lì, ma poi ne parliamo!

      • Francesco permalink

        venerdì e sabato, eh? e io che avevo già albergo e biglietti per la domenica e adesso sto cercando un modo di essere lì anche sabato? O_O

  3. Non vedo l’ora di leggere Allen🙂

  4. CREPASCOLO permalink

    Michael, come Elvi e JD ( qualcuno dice anche Moana ) , è ” solo tornato a casa ” secondo il mio buon amico Tommy Lee Jones il MIB.
    Immagino ( immagina: puoi ! dice il mio buon amico Geo Clooney ) che nella storia, probabilmente in una dida della prima pagina kirbica, si leggerà l’immortale motto alleniano ” non solo Dio non esiste, ma provate a trovare un idraulico nel week end ! “.

  5. fre. permalink

    Senza nulla togliere al povero Larry, preferisco la versione ”a matita, dettagliata”. Molto, molto bella. Complimenti.

  6. Juri permalink

    Valà, gironzoli sul Blog del tuo autore/fumettista/simpaticone preferito e ci trovi il post dell’altro tuo bloggatore/simpaticone/sparafregnacce preferito. Son cose che ti fanno iniziare meglio il lunedì. Fino a che non devi cambiare il pannolino a tuo figlio, intendo. Ora, per me.

  7. Però anche oggi i cassonetti possono essere delle miniere… Non è che guardo sempre dentro, ma una volta stavo buttando la carta e dentro ho trovato un sacco di fumetti, non me la sono sentita di lasciarli la…

    ps: tranquillo Leo non c’era nessun Rat-man

  8. Beppus1968 permalink

    Il “waffle” mi ha fatto molto ridere!!😀

  9. La verità è che dovresti andare in giro per fiere con tuo fratello e rievocare la scena di Chasing Amy sui paria del sistema editoriale. Se no non sei credibile. Che asesso la linko. Se no non son credibile io.

  10. Io non ho ancora visto il film. Spesso leggo prima i romanzi dai quali sono tratti, se sono tratti. Quindi mi sa che leggerò prima il tuo Allen e poi cercherò riscontri nel film di Scott. Vedremo.

    Ma a parte le chiacchiere mi fa piacere che tu abbia aperto un blog con le tue cose. Era ora🙂

  11. Ciao, Leo, impossibile non incocciare nel tuo blog ( lo linkano tutti ^_^ ), volevo solo salutarti sono secoli che non ci si vede !
    Venendo al post…I mei due pargoli ( 10 e 12 anni ), essendosi già sparati quest’estate i 5 Alien aspettavano ovviamente Prometeus con molta ansia, ma una cassiera ciellina non li ha lasciati entrare al cinema nonostante fossero con me!..
    Come ben sai, non sta bene picchiare le cielline di fronte ai bambini ( >_< ), quindi mi toccherà rimediare procurandogli la tua parodia!

  12. massy permalink

    Io me lo ricordo il manifesto di Alien. Da ragazzo ce l’avevo in camera, appeso sopra al letto. Una notte s’è staccato e m’è caduto addosso mentre dormivo. Fortuna che nessuno mi ha sentito urlare (avevo una camera spaziosa).
    Poi l’ho sostituito col manifesto di Ritorno al futuro, che anche quando cadeva lo faceva quadrimensionalmente e non mi colpiva mai perchè io non c’ero ancora.

  13. Bonco permalink

    Non sono per niente d’accordo sul 3D inutile però: dei film live action che ho visto in 3D questo è stato sicuramente il migliore, alcune scene hanno esaltato in maniera eccellente le già splendide atmosfere Scottiane. Se poi non si ama il 3D, o se il 3D del Cinecity di Parma è pessimo, allora è un altro discorso🙂

    • Chiarisco meglio…Io sono contro il 3D inutile che sta dilagando per rubarci quei due euro in più sul biglietto, ma in questo caso, nel caso di PROMETHEUS, volevo veramente vederlo in 3D perchè anche il Fenzi mi confermava quel che avevo letto in rete: il miglior 3D dai tempi di AVATAR.
      Ma in quella saletta del Cinecity di Parma, la multisala del Campus, saletta numero 6, il 3D è stato un incubo. Potevano darmi degli occhiali da sole, era la stessa cosa. Buio, pessimo, con una inquadratura dello schermo che il titolo si leggeva “ROMETHEU”.
      Dove sono tutti quelli che vogliono bloccare la pirateria cinematografica, in questo caso?
      In sostanza, io, PROMETHEUS, non l’ho ancora visto.:((

  14. Jork permalink

    Ho ho, saluti dalla Croazia. Cioe’ dall’Istria. Che qui una volta c’era l’Italia, per tipo 15 minuti poi aveva detto che andava a comprare le cigarette e non e’ piu’ tornata xd
    Non sapevo che avessi un Blog, e forse non ti interessera’, ma sappi che ti stimo perche grazie a te la rivincita dei Nerd non e’ piu soltanto un film.

  15. essì, dai poi ne parliamo…🙂 ma quando ce ne parli?

  16. Hai ragione. Prima si legge e POI se ne parla.
    Se è così, allora rileggo e conto tutti i ” poi”…😀
    ( davvero bravo il paria:)

  17. Oscar permalink

    Io… io mi scuso prima di tutto, Leo. Mi scuso perché dovrai leggerti quello che scriverò, e non so bene ancora quello che scriverò, quindi mi scuso. Ne ho una vaga idea, sì, ma le parole usciranno a getto, quindi è bene scusarsi prima. Sei dunque costretto a leggere, sennò non fai valere le mie scuse e ci resto un sacco male.
    Il motivo principale per cui mi scuso è che ‘sto per usare questo angolino di WEB, questo spazio ristretto e apprezzatissimo per Ringraziarti. Avendo visto qui uno spiraglio sottile sottile ed una miserissima opportunità di farti arrivare i miei già elargiti ringraziamenti. Anche perché la lettera che ti ho spedito tipo due o tre anni fa avrà fatto la fine che fanno le missive del canone Rai a casa mia. Il prossimo passo era, appunto, mandarti il bollettino di un pagamento. Magari non mi rispondevi, ma qualche soldo arrivava!
    Sarà anche “virtualmente-socialmente imbarazzante” e magari sarò bersagliato ed etichettato come sentimentalone e mi inabisseranno di “ehi, pazzoide, cioè sei pure Off Topic come un balcone in un topic di cancelletti”. Accetterò tutto.

    Comunque veniamo al punto: Grazie Leo.
    Perché, mi chiedi? Perché (come ti scrivevo nella lettera) mi aiuti in modi che non puoi neanche immaginare. Lo fai tramite la tua opera, tramite il carattere e la passione che riversi in ogni tavola, in ogni disegno, in ogni parola. Come anche nella posta, negli speciali, nei quindici euri per l’agenda. Ed ora anche grazie a questo Blog che è già storico e fantasticosamente fantastico sarà ogni volta una sorpresa ed un divertimento leggere cosa ti frulla in quella testolina.
    Sì, perché può capitarmi di tutto nella vita, nella giornata, a lavoro, mentre faccio la cacca, ma se mi porto dietro un pezzo di Rat-Man riesce a non mancarmi mai il sorriso e quell’attimo di spensieratezza che lui come nessun’altro riesce a darmi. Mentre faccio la cacca mi servono anche altri pezzi di carta, eh. Non uso sempre Rat-Man.
    Perché tu e Rat-Man mi fate compagnia da sempre e passare il tempo con voi è una delle cose che apprezzo di più al mondo.
    No, non sono esagerato. Come dicevo (o come si poteva intuire) me ne è successa di ogni in questi anni, ma una delle poche cose (oltre a fidanzata/amici/famiglia) che mi hanno tenuto su e che mi hanno evitato l’oblio siete stati voi.

    Troppo smielato? Troppo “Lecchino”? Troppo inappropriato? Eh, io mi ero già scusato, eh!

    Un grossissimo saluto, Leo.
    Ed un ancora più grande (e definitivo, poi me ne scappo nei meandri dell’internet) Grazie.

    PS
    Rimango nell’argomento: Non vedo l’ora di leggere ALLEN!!! Peccato che a causa del lavoro salterò, come ogni anno, Lucca😦

    • Praticamente ho ricevuto un Oscar alla carriera.😉

      • Oscar permalink

        Senza troppi indugi potrei farmi a statuetta, placcarmi d’oro e stare su una mesolina nel tuo studio, sto zitto zitto con le manine sul petto. Per te, inoltre, potrei anche arrivare prima al principio di calvizie che, grazie ai fantastici geni familiari, non mancherà di colpirmi inesorabilmente tra il “fra poco tempo” ed il “ma anche da domani”.

  18. marco permalink

    Impazientissimo di leggerlo!😀

  19. Ti prego dimmi che Allen è quel tipo di fumetto che aiuta a spazzolarsi, perchè sarebbe ora che li facessi.

  20. anto permalink

    Jork, lstria è sempre italiana, anche se gli indebitati titini non l’accettano. Speriamo che tirino fuori i soldi e ci saldino il debito che hanno contratto mezzo secolo fa. Con gli interessi, ovviamente😄

  21. fabrizio permalink

    MAD?!?!? Ma allora non sono solo io che lo leggevo! il mitico MAD, con le rubriche tipo “a domanda cretina risposta cretina” e le parodie dei film, ricordo quella di Love Story

  22. Buona sera,
    ma a Roma (che so, in una Star Shop qualsiasi per esempio), per presentare il cotanto atteso Allen?
    Penso che esaudirebbe il desiderio di tutti coloro che auspicano in un comodo e fantastico incontro vicino casa nostra (almeno per chi è facile raggiungere la capitale.)
    Spero non passi inosservata questa richiesta.🙂

  23. ALLEN sarà un colpo di genio assurdo (adoro la serie di Alien che conservo ancora in VHS; poi mettiamoci anche PROMETHEUS e viene fuori un Medley da sballo) e sarà il primo acquisto che farò a Lucca. Volevo chiederti due cose: 1) hai scelto uno stile grafico particolare per questo speciale? su ratman n°92 sono uscite delle tavole del tuo primo esperimento di ALLEN e il gioco di retini a china mi ha veramente impressionanto. Lo ritroveremo in questa versione definitiva? 2) riuscirò a beccarti a Lucca? è dai tempi delle prime proiezioni del cartone di RatMan che nn ti vedo🙂 .

  24. Fabio Fiore permalink

    :”Copertina fantastica! Caso vuole che mi sia rivisto da poco tutti gli Alien e Prometheus! Ovviamente già fatto mettere da parte! Non vedo l’ora!”😉

  25. Mi scusi Sig. Ortolani,siccome non potrò venire a Lucca sarebbe così gentile da spedirmi una copia di Allen autografata con autentifica? Grazie 1000

  26. Cinzia permalink

    leo quando ripeti “poi ne parliamo” mi viene in mente Giaccobbo nei suoi fantastici finali pre-pubblicità:
    “i neuroscenziati di voyager hanno scoperto che il cuore era fondamentale nella trasmissione delle indicazioni per arrivare al santo grall. sarà vero? scopriamolo insieme .. si, ma DOPO LA PUBBLICITA, SU VOYAGER”❤ I love you!

  27. Hai ragione sul discorso matite, forse perché quando si disegna si va più sciolti, con la china invece viene un po’ il braccino.

    • Eh, dipende dalla fluidità della china e dal tipo di pennello, o di penna, o di pennino…con la matita queste variabili sono limitate a una: o è una matita dura o è morbida, e se è morbida è meglio!

  28. Calicanto permalink

    Leeeeeo… io non ho mai visto né ALien né Prometheus, secondo te Allen me lo godo comunque o devo filare a vedermi prima i film?

    • Puoi leggerlo tranquillamente anche se non hai visto i film, ma ora vi aiuto io, postando le cose giuste da sapere…;)

  29. Ellie permalink

    ma visto che prometheus avrà un inizio e un finale alternativo in blue ray… anche tu metterai le pezze postume al fumetto? 🙂

    • Mi vanto con gli amici del catechismo di avere fatto una storia che si regge in piedi da sola,senza pezze… ma per quel che riguarda le cose tagliate, magari le disegno e le posto qui!:)

  30. Rusker permalink

    Magari non colgo io, ma c’è qualche motivo per cui la scritta sul poster di Alien è sbagliata?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: