Skip to content

Non fa male!

13/01/2013

Siccome sto cercando di rispettare una scadenza, i ritmi di lavoro sono tipo quelli del filmato qui sopra.

E siccome poi mi sveglierò domani e avrò 46 anni, mi fa un po’ strano pensare che una volta, quelle cose lì del filmato, quelle che ti butti su un braccio solo a fare flessioni, un tempo quelle cose lì da macio, le facevo anch’io, mentre c’era un vecchio che mi gridava “Non fa male! Non fa male!”

Domani, nello specchio, vedrò il vecchio.

Verso il minuto nove, poi, c’è quell’esercizio che ti sollevi tutto d’un corpo solo, che in effetti occorre una discreta prestazione fisica per farlo, unitamente a una panca che non si ribalti.

Eeee sì, facevo anche quello. Poi ho smesso perché facevo tropo il furbo e Iddio che tutto sa e tutto vede mi ha sbassato la cresta, come si dice qui a Parma.

Che volevo fare il macio, come al solito, ed ero a fare un campo invernale scout, e per fare colpo sulle aitanti ragazze degli aiuto capi, cosa ti fa il Giovane? Ti fa l’esercizio che devi sollevare tutto il corpo, e fa il suo bravo show e si solleva stringendo i denti e nel momento di massima elevazione mi è uscito un peto da koala gonfio che è riecheggiato per tutta la vallata innevata, ai piedi della Pietra di Bismantova.

Fine dell’esercizio macio.

Adesso, tutta quell’energia eolica la indirizzo a disegnare anche quando non ne posso più, che magari dormo poco per via della tosse notturna della Lucy, epperò la regola del professionista dell’editoria è ferrea: la consegna va rispettata.

Così, scusate se non posterò di frequente, in questi giorni di gennaio, che anche adesso è un post di rapina, gettato sul blog come giustificazione.

E’ che devo disegnare 60 tavole in 20 giorni.

Non fa male! Non fa male!

71 commenti
  1. Buon Lavoro!

  2. buon lavoro e buon compleanno allora! E grazie, che con il mazzo che ti fai ci fai anche divertire, fra le altre cose!

  3. non fa male!! non fa male!!

  4. Non posso che augurarti buon lavoro e ricordarti che NON FA MALE! NON FA MALE!

  5. Fa un male boia, invece.
    Ma tu ce la farai, sennò noi te ne faremo anche di più.

    Funziona meglio, come motivazione, a mio dire. xD

  6. muccoinutile permalink

    Forza Campione!!

  7. matteo1992 permalink

    Non fa male! Non fa male!!
    Appena finisci le tavole poi fai un bell’urlo alla Rocky: “Caterinaaaaaaaaaaaa”!!!!!

  8. Buon lavoro, ma soprattutto buon compleanno!!!😀

  9. Mi raccomando la foto dell’editore attaccata allo specchio.

  10. Paolo "Pisolo" CIaravino permalink

    Questi biechi trucchi per ricevere gli auguri dalle masse adoranti…! :P:D:D:D

  11. neurone permalink

    stic@##i. smetto immediatamente di lamentarmi delle tavole per la tesi.

  12. Johann Gambolputty of Ulm permalink

    Un post a random, bene, così posso fare una domanda off-topic senza sentirmi in colpa!

    Leo, ma non è che per caso hai collaborato all’edizione grafica del romanzo “Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay” (Rizzoli)? No perchè, leggendo la terza di copertina, mi cade l’occhio e riconosco subito il nome del copyright per la copertina… un tale “Leo Ortolani”…

  13. Andrea permalink

    Auguuuuuuuriiiii!!! Quarantasei anni, i 50 si avvicinano! Oh oh oh ma come son simpatico oggi! Dai, che dopo un po’ che invecchi puoi invertire il processo, guarda Sean Connery, ha deciso che invecchiare non fa trendy e ha smesso. Per le 60 tavole provo una fitta di solidale sofferenza… io negli stessi 20 giorni devo dare quattro esami, sto lavorando come un mucco, che non dorme perché deve studiare. Non fa male! Non fa male!

    Ah Leo, a proposito di mali e malattie… ma la Lucy, ha ancora la tosse??? Anche nel libro [cioè anni fa!] ce l’aveva, e ogni tanto nei tuoi post ritorna questa cosa della tosse di Lucy, che non finisce più. Che ormai dopo che ce le hai descritte così bene, ci siamo un po’ affezionati pure noi alle piccole Ottonani! Dobbiamo preoccuparci? Oppure, come dice Allen, “è richiamare l’attenzione, a messa anche io, durante l’offertorio…”

    • Meno, Molto meno. Ma ancora oggi, ogni tanto, ci passiamo un’oretta abbracciati sul divano, finchè non smette e si riaddormenta. Lei.

      A ore varie. L’una. Le tre. Le cinque.
      Qualunque sia l’ora, io, al primo colpo di tosse, mi sveglio. Realizzo. Maledico il tutto. Poi mi vestaglio, raccolgo il pezzo che tossisce e via, sul divano.
      Un’oretta circa.Poi passa.E di solito finisce la notte che non succede più.

  14. dai non sei ancora definibile vecchio. io ho iniziato a dire vecchi ai miei quando hanno compiuto 50 anni. goditi questi 4 anni!

  15. Dai che sei comunque più giovane di Johnny Depp!

    • E meno feticcio. Tim Burton lo preferì a me di gran lunga. Ancora oggi non gliela perdono.

      • Calicanto permalink

        Hai provato a ripiegare sulle parti femminili, ma le ha date tutte alla Carter…

  16. veronica permalink

    ieri era il mio compleanno ( 12/1/13)…la mia data di nascita è 12/1/79…usciti come terno secco su milano..io non ho giocato..ma ho lavorato tutto il giorno in previsione di una domenica (oggi) magicamente libera.(organizzatissima al secondo per tutti i festeggiamenti).solo che ..peccato faccio cadere una tavola da snow sul piede della mia collega..risutato..10 ore di lavoro pure oggi..ho guadagnato tutti i super points e ho finito i livelli dell’inferno a suon di bestemmie..son tutti miei..cattiva come un canguro in una valle di soffitti bassi rientro a casa e accendo il pc..leggo il tuo post..rido..dopo 2 giorni…non fa (più male)…grazie

    • Fallo leggere anche alla tua collega, magari fa meno male anche a lei, dopo…;)
      Comunque sei nata il 13 gennaio come il maestro mangaka Takehiko Inoue, nato un giorno prima di me.

  17. valberici permalink

    Si, ricordo quando compii 46 anni…diventai vecchio di colpo, nel corpo e nella mente, pare sia inevitabile.😛 Comunque ti faccio gli auguri ora sperando che tu legga, domani sarà troppo tardi, la memoria non sarà più la stessa e dubito che tu ricorderai di avere un blog. 😀

  18. Và il Leo che compie 46 anni, và quanti capelli grigi!

  19. Glauco permalink

    Auguri!

  20. Nel karate ci si allena con lo spirito quello che sono oggi deve sconfiggere il karateka che ero ieri. Dato che il concetto di vincere nel karate, prevede un’interpretazione ampia, è vero che in alcune prospettive, tu come fumettistica oggi vinci sul Leo di ieri. Pensa alla consapevolezza di come si fa un fumetto ha il Leo di oggi, su quello di 10 anni fa.
    Però, insomma, i giapponesi dicono queste cose però hanno anche fatto Kiss Me Licia, perciò non so…

    Le cose più difficile che fa Sly in quegli allenamenti (oltre ad una buona, davvero buona infarinatura degli esercizi di boxe), sono sicuramente gli addominali a testa in giù in Rocky IV, da feroci crampi, non so quanto ti ci devi allenare prima che ti entrino, e anche in Rocky Balboa, dove in un momento alza tanto di bilanciere.
    Ma anche lui avrà avuto le sue “formule magiche”. Tipo i fisici di tutti in Rocky IV, gli hanno banditi dall’universo dei farmaci!😀

    • Eh, sicuramente qualche farmaco..qualche integratore…ma è certo che si faceva e si fa anche un ‘ulo così per ogni film…per i Rambo iniziava sei mesi prima, con il suo personal trainer, a costruire il fisico che voleva usare sul set…incredibile…°___°

      • Ma lui (come Swarzy) avevano delle prestazioni da sportivi professionisti e anche di alto livello, oltre che doti di prestazioni innate, considerando che Stallone ha iniziato con il porno.^^
        Stallone assieme a gente come Swarzy è stato un praticante avanguardista del body building (si sono allenati anche nello stesso giro di palestre), e si è fatto una formazione da personal trainer di altissimo livello. Fu lui a prendere sotto la sua ala, un altro italoamericano emergente, John Travolta, e allenarlo per dargli l’incredibile fisico che sfoggia in Staying Alive (che è La Febbre del Sabato Sera 2). Addirittura, Travolta doveva essere Rambo, ruolo che con una cappella esagerosa, rifiutò!

        Ma la definizione che raggiungevano negli anni 80 così tanti degli action movie, tradiva che ci fosse qualcosa (anche perchè dopo sono iniziati a spuntare le prime conseguenze all’uso smodato, soprattutto dei primi prodotti un po’ fuori controllo).
        Quando guardo le foto de LP di Rocky IV, e vedo quell’Apollo Creed, m’impressiona tutt’oggi O_O

        Pur se contava già in un’attività da body builder, c’è un abisso tra il fisico di Stallone nei primi Rocky e quello di Rocky III, ancora superato da quello di Rocky IV.

        Fece un scatto nell’asciugarsi il fisico diventato senza un filo di grasso, che oltre l’innovazione delle diete, ci fu l’uso di qualcosa di mezzo (ma per una star degli action, il gioco vale la candela, particolarmente per uno che ne sa di come gestire i dopanti). Stallone non è un magro (che perciò ha più facilità a tirare fuori la definizione), ma uno grosso (che ha più facilità a fare massa)
        Non è da prendere sottogamba, la resistenza e forza in più che può dare, anche di poco, l’uso di qualcosa. Spesso è quello step in più che ti serve perchè la tua prestazione sia di un altro livello.

  21. Oh,Giuda permalink

    Auguri Leo!!!! Per tutto. Anni e anni passati a leggerti, e sembra di conoscerti, vah!! E che bello leggere un maestro del fumetto e della della parola come te, che tra un koala gonfio e un tuono a ciel sereno…mi ti tira fuori la Pietra di Biasmantova!! Grande Leo e grande la Pietra!! E grazie per essere cresciuto a Parma, così da brava reggiana mi posso godere il ” BON! DIVIDIAMOCI!” del Ratto, in Allen….tres chic!! Che il Bòn! è troppo esplicativo!! Poi un consiglio…..andate con la Lucy e la sua tosse a Monticelli…io ci andavo da piccola!! Anche l’aerosol fa bene, per la mia belva di 4 anni (tra l’altro nata in Ecuador, dove viviamo…quindi viva il copito de agua!!) è la soluzione alla tosse!! Ma basta chiacchiere, direi, che c’è chi cerca di lavorare!! Ciaooo!!

    • Carissima, fino in Ecuador!:)
      Torna alla Pietra!
      Per la tose, abbiamo dato un calcio in ‘ulo all’aereosol, che era come se niente fosse, anzi, spesso era peggio! Almeno adesso viviamo più tranquilli senza doverla torturare…e comunque sta diventando sempre più forte, solo ce ogni tanto la raccatta a scuola e la porta a casa. Per fortuna c’è la Johanna che ha la resistenza di un toro preistorico.

  22. G.Crasher permalink

    Ah, buon compleanno al Leo per il suo anno in più. Mi raccomando, da quando il mondo è mondo il giorno del proprio compleanno si fa qualsiasi cosa per non lavorare, quindi inventati una scusa qualsiasi, tipo Che qualche agenzia governativa ha rubato tutta la grafite delle matite o cose così!!^*
    Ho notato poi che ultimamente butti là sempre più riferimenti ai manga, che a causa di periodi storici diversi son stati per me ció che i comics son stati per te. Prima Urusawa (maestro) ora Inoue… Chi sarà il prossimo, Miura?!
    Sarebbe bello dopo aver letto la classifica dei film del Leo del 2012, leggere anche una classifica sui fumetti…
    Ho scritto troppo e non ho detto neanche una volta la parola “tette” e quindi non so neppure se stai ancora leggendo…
    Ancora auguri, Leo e altri 100 di questi giorni, che poi si sa, si dice 100, ma poi ci si butta sempre un po’ più in là!!^*

    • gecco permalink

      Buon lavoro Leo, che non vediamo l’ora di ammirare i risultati dei tuoi sforzi…meglio questi che i peti in valbrembana…. e un buon compleanno (ah….questi post trabocchetto per farsi fate gli auguri :p ) da un altro capricorno, ciap!

    • Federico permalink

      Ciao Leo, buon compleanno! Ma le 60 tavole (poche) in 20 giorni (tanti) su quale numero le vedremo? Così quando le leggeremo, potremo ricordarci di quando le hai fatte.. Comunque ho appena letto la Quadrilogia di Gesù che mi è piaciuta davvero molto. So che non c’entra nulla, per questo ti manderò una mail (anche se questo non mi sembra il periodo più indicato..). Dai che NON FA MALE! Auguri ancora!

    • Grande Miura! Ma credo che il giorno del compleanno lo passerò lavorando lo stesso…;)

  23. Salvatore permalink

    Auguri caro Leo, che Iddio todopoderoso possa renderti ‘macio’ dentro come fino a ieri lo eri anche fuori. Saluti da parte mie la consorte e le belve.
    Un suo stimato ammiratore da poco tornato da Gogotà

  24. Sara permalink

    Buon Compleanno Leo!

  25. 60 tavole in 20 giorni😐 Cacchio, non credevo fosse possibile!
    Tantissimi Augurossi! E se qualcuno ti da del vecchio dimostragli che si sbaglia di grosso e che sei giovane dentro facendogli uno specchio riflesso senza ritorno e “tocca blu non gioco più!”, così lo freghi!😉

  26. Auguri a te, tanti, ma soprattutto alla tua famiglia nel caso ti dovesse peggiorare ‘sta sindrome assurda del: “sono proprio anzyano” 🙂

  27. Non fa male! Non fa male!!
    Ancora una tavola Leo, ancora una tavola!

  28. Boribombo permalink

    Auguri Leo, e mi raccomando la foto di MM Lupoi attaccata allo specchio, cosi la stritoli quando hai finito.

  29. PerpliMas permalink

    Auguri Leo! Non darti troppo del vecchio adesso, se no cosa farai raggiunti i 50 come me?!? Scappo, ho un impegno, in via Adamello, c’è un nuovo cantiere che levati…

  30. andreeeaebasta permalink

    Ciaaooo Leo Auguri!! Avercene di 46enni come te!! E poi si sa che i fumettisti non invecchiano mai! 8)
    Forza con le tavole… Una volta hai detto che la parte difficile è scrivere la storia, poi il disegno è tutto divertimento… Quindi dacci dentro! Poi alla fine potrai salire a balzelloni i gradini davanti al museo d’arte di Parma sulle note di “eye of the older”!! (ops!)

  31. Angelo permalink

    Auguri Leo.
    Vitello d’oro quanto sei invecchiato!!!😉

  32. MaxDB permalink

    Auguroni!!!!!

  33. Aguri Padrune!!!!

    • 6 gg ci separano… E ok qualche annetto… E ok qualche tonnellata di carta… Anche io carta ne uso, ma francamente la tua profuma molto meglio.

  34. JacopoDeManlio permalink

    Tanti auguri Maestro Ortolani…sempre più vecchio eh!!!

  35. Beh… buon compleanno Leo🙂
    Vorrei provare una cosa…. ti mandai una e-mail con la richiesta di un disegno autografato anni fa e tu sei stato così gentile da dirmi come fare.
    Ho guadagnato un bellissimo Rat-Man con in mano una bustarella (quella che ti avevo spedito xD) con tanto di gag “Và che busta piccola!”
    Quindi volevo ringraziarti immensamente (per il disegno e per tutto il lavoro che fai) e ti volevo chiedere se ti ricordavi di questo episodio😛

  36. Marcolino permalink

    Auguroni, Leo!!! =)

    Con l’età aumenta anche la saggezza… e poi i capelli bianchi sono quelli che non cadono!!!😛

  37. 321ciakazione permalink

    Buon lavoro e auguri!!!

  38. manuela cortesi permalink

    Buon compleanno…sei un grande!!! p,s. sbassare la cresta” si dice anche a Brescia😉

  39. bdm permalink

    auguri…🙂

  40. CREPASCOLO permalink

    Sessanta tavole in venti giorni è una media da Kirby al lavoro sulla saga del Quarto Mondo ( al netto di Jimmy Olsen ), ma il King aveva un Vince Colletta
    ( nei gg di pioggia ) ed un Mike Royer ( quando il sole splendeva ) ad inchiostrare.
    Buon compleanno.

  41. Paolo P. permalink

    Praticamente il giorno del tuo compleanno starai lavorando al nostro regalo.
    Roba che quasi ci si commuove, neh. Auguri, Intramontabile!

  42. Questo sì che che è professionismo.
    Auguri (in ritardo)!

  43. SPOILER (ma criptico)

    Mettono malinconia, si sente molto sulla propria pelle di lettore, come questo tirare le fila dei personaggi scandisca la fine della serie. Fra l’altro i toni di grigio provenienti dalla passata saga, si protraggono anche in questa, è tastabile una vena di amarezza che va però a braccetto con una foschia di mistero e imprevedibilità che guida i suoi protagonisti, stessa indeterminatezza che aleggia sui loro inaspettati ritorni. Come fu quello di Tòpin.

    L’eroe operatore ecologico, non ne ho mai fatto mistero, è sempre stato il primo della lista, e quello nell’ultima stanza del mio cuoRatto.

    VENDICATOPI UNTI!

  44. Gianluca G. permalink

    Vai Leo, facci vedere gli “occhi della tigre”!!! Ce la puoi fare!!

    P.S. A proposito, quanti numeri di telefono hai rimediato dopo l’exploit eolico?😛 Non ti crucciare, sono momenti che attraversiamo tutti, e che ci insegnano importanti lezioni di vita.🙂 Buon lavoro.

  45. la figuraccia del Koala gonfio… stavo per cadere dalla sedia…😀

  46. continua così… storie fantastiche!!!!

  47. LORE permalink

    A: non fa male!
    B: MA HO L’OSSO FUORI DALLA GAMBA!!!
    A: non fa male…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: