Skip to content

RAT-AGENDA in edicola e in fumetteria!

29/07/2013

AGENDA-RAT-MAN-2014-EDIZIONE-CARTONATA-AVVENTURA-INEDITA-L-ARTIS-extra-big-20965

Corri! Corri! CORRI!…Esaurita.

Mi spiace, eh?

Te l’ho detto, di correre, tu, niente.
Però c’è ancora quella di Suor Guillermo. Chiamata così perché ricorda il regista.

Amici!

Sono qui in Trentino, in ritiro lavorativo, mi telefona una mia amica da La Spezia e mi dice che in edicola è arrivata la RAT-AGENDA 2014!
Scusate il post pubblicitario, ma ero già rassegnato, con sospirone automatico, alla notizia che Panini Comics avesse posticipato l’uscita a Ferragosto, giornata nota per essere dedicata alla ricerca delle agende in edicola. Tu esci di casa la mattina di Ferragosto e vedi torme di esaltati che al grido di “A-GEN-DA! A-GEN-DA!” vanno ad aprire le edicole con il piede di porco (che porta un 43, voleste fargli un paio di ciabatte per regalo), inferiori numericamente solo a quelli che cercano un idraulico. O l’assistenza per il condizionatore. Che il tecnico dei condizionatori non è mica in ferie, a Ferragosto. E’ in ufficio. Voi telefonate, dicendo che vi si è rotto il condizionatore e lui fa una risata grassa, poi mette giù.
Fa così con tutte le telefonate che arrivano. E’ il suo modo di festeggiare la giornata.
E insomma, il pericolo è scongiurato. La RAT-AGENDA è in edicola e in fumetteria ADESSO.

C’è nella versione superlusso, in vetro cemento, che puoi usarla per piantare i chiodi nel muro, o quella più leggera, da lancio, che vola meglio ma fa meno danni quando colpisce lo zigomo dei vostri compagni. O dei vostri colleghi.
Che la RAT-AGENDA è di 16 mesi.
E’ ignoranza, lo so. Che un anno è di 12 mesi, ma vi regaliamo anche gli ultimi mesi del 2013, che il bello dell’anno è passato, li facciamo a metà prezzo.
Così iniziate bel belli a settembre 2013 e andate dritti filati fino alla fine del dicembre 2014 che nemmeno ve ne accorgete, che eran 16 mesi.
Una RAT-AGENDA per grandi e piccini, che stavolta sono stato attento a non mettere immagini che poi la sequestrano le maestre a mio nipote, poveretto, come l’anno scorso, che c’era una abbondante pin up della Gessica nostra.
E mio nipote ha dieci anni, era tutto orgoglioso che aveva l’agenda dello zio, gliela sequestrano queste represse, come avesse avuto l’ultimo numero di SMANAZZA. Che quello gliel’ho detto, di tenerlo in cartella al sicuro.
Ed ero tutto contento di questa accortezza, poi, prima di andare in stampa, ho iniziato a leggere le gag che abbiamo selezionato, speriamo che le maestre non si mettano a leggerle.
Comunque!
Il tema di questa agenda è (nemmeno a farlo apposta) il cinema.
E quindi tutto in tema, compreso l’albetto allegato contenente la storia inedita L’ARTISTA, dedicata a THE ARTIST, il film vincitore di tanti premi oscar che ho iniziato a vederlo, dopo 5 minuti ho spento. Due maroni gonfiati così. All’istante. Come la polenta Valsugana.

AGENDA-RAT-MAN-2014-EDIZIONE-CARTONATA-AVVENTURA-INEDITA-L-ARTIS-extra-big-20964

Forse qualcuno ha preso la RAT-AGENDA 2013. Spero che gli sia piaciuta e che gli possa piacere anche questa.
La soddisfazione più grande l’ho avuta quando tempo fa, a Roma, durante una riunione misteriosa di scienziati, nei sotterranei di una libreria, una cosa di cui parleremo poi con più agio, tra loro si fa avanti un Geologo che mi mostra orgoglioso la RAT-AGENDA 2013 e mi chiede “Quale geologo possiede un’agenda così?”
E io, commosso: “I migliori.”

119 commenti
  1. Lakota permalink

    Puff puff puff. Presa!
    Ah, l’avevo presa ieri? Shhhh.

  2. shinsei87 permalink

    Ho finito la scuola. Ho finito l’università. Ma posso comprarmela lo stesso? *pretty please* È sempre un piacere leggerti Leo! E devo dire che quando leggo il tuo blog riscopro il piacere di vivere da sola: nessuno può chiamare la neuro alla vista di una matta che guarda il cellulare e ride convulsamente. Ah, i piccoli piaceri della vita!😀

    Anna.

  3. Kromo permalink

    Presa la settimana scorsa.
    Letta la storiella ti faccio i miei Complimenti!

    Mi è piaciuto molto ritrovare l’ironia degli inizi. non smettevo di ridere!!!!

    Grazie!

    Ciao.😉

    • Kromo permalink

      ok… allora ti sto proprio sulle p***e…

      :(((

      • Kromo! che dici mai? Per via che amo Sara? Perché ho letto prima il suo commento? E’ che io li leggo sul mio pannello di gestione, iniziando dagli ultimi che stanno più in alto…:(

      • kromo permalink

        si si…. e intanto tu ami Sara!!!
        😉

      • Francesco permalink

        Kromo per me sei già leggenda! Hai detto quello che forse tutti hanno un po’ pensato, roba del tipo: Mi ha risposto! Mi ha risposto!!! Oggi è un gran giorno per morire!

        E tutti lì a sforzarsi e a chiedersi se quanto scritto, sia almeno passabile o risulterà una boiata pazzesca.

        Io mi immagino spesso Leo, davanti ad “Il Re” avrebbe avuto paura pure lui?

    • Francesco permalink

      Sai che bello se Leo adesso mi dice, no, no, tu mi stai sulle palle, e smettila di scrivere!

      • Francesco permalink

        Capito….. mi levo dai maroni. Comunque lunga vita a Rat-Man e sempre forza Leo. Ciao

      • leo è un grande, ma ricordiamoci che fa la cacca come tutti noi.
        essendo un grande, forse però la sua cacca sarà più grande della nostra, di noi comuni mortali senza talento nè niente, mi consolo di questo (io in genere ne faccio tanta perchè sono una mangiona, ma è un altro discorso)
        ti lovviamo leo!

      • Be’, si fa ma non si dice, dai!:)

      • Francesco permalink

        Grazie per la tua sensibilità Jasmine Serendipity Lauricella😉

  4. Fabio Gianello permalink

    Presa anche io venerdì.
    Storiellina bella e divertente (cattiva al punto giusto, senza essere fan-service).

    Un pochino di delusione, perchè speravo in una vera parodia di “the Artist”; film che a me è piaciuto, anche se non lo considero proprio-proprio da Oscar, ma nel mucchio era davvero uno dei migliori.
    Speravo magari in una storia del Ratto tutta muta come “il respiro e il sogno” di Ken Parker o “Infierno” di Faraci-Ziche.

    Prima o poi spero raccoglierai la sfida, ho idea che solo i veri Grandi possano farlo.

    • Fabio, lo so, la sfida è aperta da anni, ma sono pigro. E non so stare zitto. Tipo quando faccio il gioco con le figlie “vediamo chi riesce a stare zitto più a lungo”, e il tempo di durata media varia tra i 20 e i 22 secondi. Pur di far casino, tossiscono, si schiariscono la voce, petano e ruttano.

      • Fabio Gianello permalink

        Beh, nel film c’è una scena in cui il protagonista sogna un mondo muto come i film che interpreta, in cui però irrompono i rumori, mentre lui non riesce a parlare.

        Direi che le scoregge, i rutti e la tosse, sono permessi.

        Magari dopo il fatidico numero 100, quando il Ratto potrà godersi la pensione, io me lo aspetto anche con i Sacrificabili, Aldo e Giuda o chi per loro. ^__^

  5. Sara permalink

    Ma… MA!! La storiella??? Mi ha ricordato tantissimo il Leo delle Meraviglie del Mondo, quasi mi scendeva una lacrimuccia… a forza di ridere!!! Non voglio scrivere altro per non rovinare le scene a chi ancora la tiene sul comodino, mi limiterò a dire: soldi spesi benissimo!

    • Sara, ti amo.
      Siccome sono fondamentalmente insicuro, quando faccio una storiella nuova, “di ridere puro”, temo sempre il primo commento che leggo in rete.
      Grazie per avermi rallegrato la giornata!:)

      • Sara permalink

        Ho suscitato qualche invidia mi sa ma, gente, non voletene a Leo, è stato ammaliato dal mio fascino conturbante che Gessica Lovebole mi fa un baffo!😉
        Apparte gli scherzi, leggo Rat Man da sempre e se un mio umile commento ti ha rallegrato la giornata non posso che esserne onorata. (Sappi che me ne vanterò alla stragrande! XD). Spero di leggerne tante altre di storielle “di ridere puro” che ti vengono tanto bene!😉
        Quando passi da Cesena, chiamami!❤ ahahah!

      • Tutti a Cesena!:) Di ridere stanno arrivando un paio di cose. Una, fa rima con DIABOLIK, ma ne parlo più avanti…;)

  6. Tobanis permalink

    Beh The artist è uno dei pochi veri capolavori assoluti visti ultimamente. E’ l’essenza del cinema. Un mio amico voleva spegnere dopo 15′, ha continuato per inerzia e alla fine, con gli occhi che brillavano “Bellissimo!”. Ed è uno che di film ne vede pochini. Inviterei l’Autore a dare una seconda possibilità, e a tenere duro il giusto.

    Piuttosto, mi interessava il discorso dell’agenda SMANAZZA, o forse era una rivista? Ma forse più che l’edicolaio di fiducia, potrebbero darmi maggiori info in caserma, almeno se ricordo bene i tempi andati e le pubblicazioni culturali che circolavano tra la truppa…

    Smanazza….qualcosa mi ricorda…mah.

    • Concordo. The Artist è un film bellissimo.

    • Dai, ricorderai con nostalgia GIN FIZZ o TILT…Tutti testi obbligatori per un militare!
      Per THE ARTIST, se è come IL NOME DELLA ROSA,che parte con un pippone in latino di mazzi e fratazzi vari, per vedere se uno è motivato, un giorno proverò a proseguire oltre lo scoglio della noia e vedere se al di là c’è quello che mi promette!

      • Fabio Gianello permalink

        Sostanzialmente the Artist è una variante di “Cantando sotto la pioggia”, difatti il protagonista interpreta un personaggio a metà tra Gene Kelly e Rodolfo Valentino, durante il passaggio dal periodo del muto al sonoro.

        A chi piace lo scrupolo filologico, le citazioni e la cura nella ricostruzione d’epoca, c’è di che estasiarsi, per tutti gli altri è un film debolino e “già visto”.

  7. Occhio di Fabio permalink

    Non ho mai usato un’agenda in vita mia e mai la userò, ma, nonostante questo, mi toccherà comprarla, come ho fatto l’anno scorso!

    Leo, ti odio!🙂

  8. Lilith permalink

    Non vedo l’ora di prenderla. Ovviamente la versione in vetro cemento che è tanto utile come ferma porta nelle giornate ventose!

  9. Comprata ma non la apro minimamente, sennò il valore commerciale scende. Il Ragno scorre forte in me.

    • Ma nooo!La RAT AGENDA va vissuta! Io la uso per segnare tutte le spese, giorno, per giorno e vedere con i miei occhi l’emorragia economica di una famiglia composta per il 75% da donne!

    • PerpliMas permalink

      Ma fai come me, ne compri due, una la leggi con libidine violenta, l’altra la conservi intonsa e pura Arf, sbavaz!😉

  10. Vero, The Artist è stato un po’ sopravvalutato.

    • Tobanis permalink

      Ha vinto 5 Oscar (ma non vuol dire, aveva altre 5 nomination), 3 Golden Globe (ma non vuol dire), è il film non in inglese con il maggiore incasso al mondo (ma non vuol dire), ha una regia fantastica, un protagonista incredibile, la protagonista perfetta, delle musiche eccezionali, un cast ottimo, alcune scene che entreranno nella storia del cinema, per potenza espressiva, ha il coraggio di fare un film muto e in bianco e nero nel 2011 (ma non vuol dire); la scena dove la tipa si avvolge con il vestito del tipo è cinema talmente puro da dare alla testa, ma è una scena tra tante (e non vuol dire)…ora io non voglio dire nulla, ma secondo me sopravvalutato è un po’ fuori luogo.
      Poi i gusti sono gusti, anche Michelangelo invece di fare la Pietà, poteva fare piastrelle, con tutto quel marmo sprecato, de gustibus.

      • Tutto giusto. E inoltre secondo me il film in realtà è una metafora dei tempi odierni. Lì la storia parla del passaggio del cinema dal muto al sonoro. Oggi potremmo parlare del passaggio dal cinema classico al cinema fatto di greenscreen e CG. Infatti lentamente, certi tipi di film incassano sempre di meno e fanno fatica a essere prodotti.

        Se andiamo a vedere la classifica dei film che hanno avuto il maggior incasso (ed escludendo i film di animazione) non so a che posizione di classifica bisogna scendere per trovare un film che non abbia usato la computer grafica.

        Almeno nel film c’è una visione ottimistica. Alla fine il talento viene comunque premiato nonostante il mutare dei tempi.

      • Tobanis, probabilmente “The Artist” è il tuo film preferito e non voglio sminuirtelo, però secondo me definirlo sopravvalutato non è sbagliato. Quando è uscito sono rimasto molto colpito ed ero pieno di speranze, ma quando l’ho visto sono rimasto un po’ deluso e mi è sembrato una palese copia di “Singin’ in the Rain”. Ha vinto molti premi, questo è vero, ma proprio questi lo rendono sopravvalutato. È un omaggio al cinema e tale deve rimanere.

      • Io non penso che sia sopravvalutato. Secondo me ha vinto quello che doveva vincere, né di più e né di meno. E se esistesse un premio per il coraggio come ha proposto Leo in altro post, beh avrebbe dovuto vincere anche quello. Un film muto e in bianco e nero nell’era della CG. Poi questa copia di “Cantando sotto la pioggia” io non l’ho vista. L’unica cosa che hanno in comune è il periodo storico (passaggio dal muto al sonoro) e il fatto che nel finale di “the artist” gli attori ballano il tip tap, ma la trama di “the artist” proprio non c’entra una mazza con “cantando sotto la pioggia”.

      • Coraggioso sicuramente, ma non è uno dei migliori film della storia del cinema. Per me rimane una copia di “Singin’ in the Rain” fatta apposta per affascinare gli americani abituati ad un cinema poco impegnato. Credo che abbia vinto troppo. Punto. La pensiamo in modo diverso.

      • Se per te rimane una copia di “Singin in the rain” vuol dire che non hai visto né l’uno e né l’altro. Trame decisamente differenti l’una dall’altra. Dire che sono una copia è come dire che il cane è la copia del gatto.

        Qui non esiste il “per me”. La trama di un film è un fatto oggettivo sul quale non si discute. O è uguale o non lo è. Puoi dire a me non piace, tuo gusto soggettivo. Ma non puoi dire che è una copia perché non lo è.

        Dimostrazione: (attenzione contiene spoiler… rotfl…)

        Trama di singin in the rain: narra le vicende di un’acclamata star del cinema muto, ballerino e attore che non sopporta la sua partner. Quando si passa dal muto al sonoro, decidono di far parlare gli attori, ma la cosa si rivela impraticabile perché lei ha una voce gracchiante. Così decidono di farla doppiare da un’altra ragazza di cui lui è innamorato e alla fine svelano il trucco e si scopre così il talento dell’altra ragazza.

        Trama di The Artist: Una star del cinema muto vede un film sonoro e pensa che siano film ridicoli e quindi si rifiuta di recitarvi. Nel frattempo una ragazza che lui ha precedentemente lanciato in un film muto, diventa la nuova regina del cinema sonoro. Lei è innamorata di lui. Probabilmente anche lui è innamorato di lei. Ma lui è un tipo orgoglioso. Convinto che il cinema sonoro non durerà spende tutti i suoi soldi nella realizzazione di un film muto. Ma è un fiasco totale. Ormai la gente non vuole più vedere i film muti. L’attore cade in depressione. Il cinema sonoro diventa un’ossessione che lo perseguita. Un giorno va a vedere un film sonoro dove c’è la ragazza che lui ha lanciato come protagonista. Tutti in sala si divertono e ridono e lui è tra questi. Ma resosi conto di questo si deprime ancora di più e ormai in povertà brucia tutte le sue pellicole dentro casa. Ovviamente va tutto a fuoco ma lui si salva grazie al suo cane. La ragazza, regina del cinema sonoro si prende cura di lui, come aveva già fatto di nascosto. Lei tenta di farlo rientrare nel giro dei film, ma il produttore è convinto che sia un attore finito. Lei insiste facendo capire al produttore che è disposta a rinunciare a tutto. Nel frattempo lui scopre che la ragazza aveva comprato tutte le sue cose e che in pratica lo stava aiutando di nascosto. Orgoglioso scappa via e torna alla casa che era andata a fuoco e decide di suicidarsi, ma lei riesce a raggiungerlo prima del gesto estremo. Alla fine lei e lui vanno dal produttore cinematografico e gli fanno vedere un numero di tip tap che era alla base di un nuovo film musical, il produttore capisce che il genere sarà una bomba. Scena finale, loro ballano il tip tap, ora si sente anche il sonoro e anche la voce di lui, che era normalissima.

        Ecco, due trame più differenti non si possono avere. Sono perfino due generi diversi. Uno è un musical dove ballano diverse volte nel corso del film, l’altro è drammatico.

        Dire che sono una la copia dell’altro è come dire che Rambo e Commando sono copie perché sparano in entrambi i film…

      • Signori, scusate, mi va bene che si discuta sui film, ma potreste non raccontare i film che devo ancora vedere?
        Magari un bello SPOILER in apertura di lettera, grazie.

      • Ma io l’ho scritto: “attenzione contiene spoiler…”😀

  11. momonedusa permalink

    Caro Leo, faccio parte della maggioranza silenziosa… Non sono uno di quelli che leggeva il ratto quando non c’era in edicola, ma appena arrivato con la collection si. Un lettore credo abbastanza vecchio e fedele (son più di 15 anni, e del ratto non ho perso un numero). L’agenda francamente non mi interessa. non le uso. E dover spendere tot per qualche gag slegata al ratto non ne ho intenzione. Tutto bene.
    Quello che non mi piace è l’aver allegato un albo inedito.
    E’ quella che io chiamo bieca operazione commerciale. Io credo che tu non ne abbia bisogno. Spendere quella cifra solo per quelle poche pagine mi sembra un ricatto, e non cederò. Senza rancore, ma ritengo giusto farti sapere come la penso.
    Magari avrai poche o nessuna lamentela simile, ma il popolo che scrive su internet non rappresenta un campione della media, credo di solito scrivono i fan più “fanatici” (lo sono anch’io su certe cose), che quindi comprerebbero tutto a prescindere.
    In saluto

    • Fabio Gianello permalink

      Considera che il Venerabile ha sempre detto di voler pubblicare TUTTE le storie di Rat-man sul “Tutto Rat-Man”, ad esempio la storia del calendario della Gatta, o lo speciale “il collezionista” uscito per una fiera del fumetto.

      Sono sicuro che, in futuro, anche le due storie uscite con le agende saranno ristampate.
      Ma non sarà “ragnesco” come avere la prima edizione😉

      • Veramente TUTTO RAT-MAN raccoglie solo, a due a due, i numeri di Rat-Man (collection). Le due storielle in questione, allegate all’Agenda, non so nemmeno se avrò il tempo di ristamparle nella serie regolare. Dipenderà da quanto ancora durerà e se ce ne sarà bisogno.
        Preferirei inserire solo materiale inedito.
        Queste storielle qui sono cose che molto più probabilmente potrebbero essere inserite nella ristampa in progetto…e non so nemmeno quando.

      • mononedusa permalink

        Credimi Leo, c’è n’è bisogno, o meglio i lettori come me ne sentono il bisogno. Lo so che non è un tema da G8, però credo che
        anche a te come lettore più o meno squattrinato sarebbe scocciato.

    • Tranquillo, non sei obbligato ovviamente a comprare una cosa che non ti serve. Le storielle allegate infatti non sono importanti per la continuity della saga di Rat-Man, sono solo dei divertimenti che servono più che altro a livello di agevolazioni con l’IVA per l’editore, nel senso che portare un’Agenda in edicola ha un costo, ma se la alleghi a un albetto, il costo diminuisce.
      E di parecchio. A quel punto, o fai un foglio piegato in quattro, alla truffalocchio, giusto per far figurare l’agenda come allegata al foglio piegato in 4, e lo fanno in tantissimi, oppure fai qualcosa che abbia un minimo di spessore e che, perché no, premi chi scelga di acquistare l’agenda. Poi, per leggere quelle pagine senza comprare l’agenda, credo che sia molto più facile a farlo che a dirlo. Uno se lo fa prestare, se vuole lo fotocopia, e non mi stupirei se arrivassero le scan on line in qualche sito piratesco…
      Di bieche operazioni commerciali ne ho viste tante e, (a mio giudizio opinabile) non credo che questa si meriti l’appellativo.

      • momonedusq permalink

        Boh, lo so che non sono obbligato, però ovvio mi piacerebbe averlo… Si, magari riesco a leggerlo, ma un pò un collezionista lo sono, Mi piacerebbe averlo, ma non a tal costo. Nessuna polemica comunque, volevo solo farti sapere come a pensavo

      • momonedusa permalink

        Ovvio che non sono obbligato, ma sia che il ragno incombe su di noi… Ovvio mi piacerebbe avere la collezione con tutte le storie legate al ratto. Posso magari leggerlo a scrocco, ma non sarà la stessa cosa. Nessuna polemica, mi sembrava giusto fari sapere come la pensavo.

      • Guarda, per dirti la buona fede nel realizzare l’albetto (e tutte le mie cose, in genere), quest’anno non avevo nemmeno messo in programma di farlo, dalle mille cose che dovevo già fare. Così, avrei potuto mettere insieme alcune cose rimaste da parte e cavarmela senza problemi, ma poi c’è dentro di me un omino che mi dice che non è bello…e ho fatto tutto ex novo. Che viene sempre meglio.

      • Aspetta quindi in pratica voi non vendete il prodotto “agenda” ma un’albo che _guardacaso_ ha dentro un’agenda?

        Non per polemica ma per capire la burocrazia editoriale🙂

      • Tecnicamente è così. Si vende un albo con allegata l’agenda. Quando compri un dvd in edicola, compri un foglietto dove ci son scritte due cose buttate su alla bell’e meglio, con allegato un dvd.

  12. mononedusa permalink

    Si, ma questo è una fregatura per chi compra la collection, tutto rat-man sarebbe comunque una ristampa con extra inediti. Come già stato con la storia che citi. I fan della prima ora non dovrebbero essere penalizzati.

    • Fabio Gianello permalink

      Abbiate pazienza, ho confuso “Tutto Rat-man” (che non prendo, avendo già la serie regolare completa), con “Rat-man Collection” (che per me è solo “Rat-man”).

      Ovviamente volevo dire che le storie del calendario della Gatta e le altre storie fuori collana, sono state ri-pubblicate sulla serie normale che le ha rese disponibili anche a chi non aveva potuto prendere gli albetti originali, e oltre ciò sono ristampate sulla ristampa della stessa.

      In questo modo sarebbe possibile avere anche le storie fuori collana delle agende, se mai fosse preso in considerazione (magari un numero post-finale per permettere al Ragno-Panini di spremerci ancora un po’ con un numero in più ^___= )

  13. Gloria Fugginani permalink

    Ce l’ho e l’albo è fantastico ho riso come una matta! L’ho ordinata dal sito Panini che in edicola e libreria è praticamente introvabile. Nonostante la disavventura avuta con l’agenda 2013, che mi fu inviata senza fumetto allegato e Leo via mail mi aiutò a recuperarlo. Ho avuto i brividi aprendo il pacco, invece questa volta tutto a posto!

  14. GMatt permalink

    Io quella dell’anno scorso praticamente non l’ho mai usato, ci avrò scritto nome, cognome e un paio di numeri di telefono inutili. In ogni caso comprerò di sicuro anche questa.
    Tra l’altro l’ho già vista giovedì scorso in edicola ma non l’ho presa perchè avevo già speso tutti i soldi in fumetti, se ne riparla giovedì prossimo (la troverò!).

  15. Quando esce l’agenda di SMANAZZA?

  16. Leo, hai sentito che la pubblicazione di Topolino passa alla Panini? Che ne pensi?

  17. Gregorio permalink

    Leo! Adesso nel prossimo numero di Rat-Man, Mister Mouse potrà togliersi la maschera e rivelarsi col vero volto di Topolino! Vero?

  18. DimRasha permalink

    Ohhh tutta sul cinema!! Che bello!!😀
    ..la copertina è bellissima! L’interno,sono sicura,ancora di più!🙂 ..perchè ogni cosa che porta la tua firma è una garanzia, è come se già vedessi oltre il cellophane……meglio di Superman!(..hm quasi quasi una tisana al tiglio!🙂 )

  19. Federico permalink

    Grazie Leo, ancora una volta mi togli da una situazione di indecisione totale su cosa comprare questo mese. Stavo per cedere con l’uomo ragno, con la saga conclusiva di Amazing anche se non lo leggo da moltissimo tempo. Poi trovo il tuo post, senza esitazione i soldi dedicati ai comics per questo mese (sempre pochi vista la crisi le tante spese mio figlio grande che quest’anno andrà alle elementari che solo l’astuccio di Iron Man costa 26€!!!) saranno utilizzati per l’acquisto della Rat agenda. Che per me sarebbe anche la prima quindi.. Tra breve anche il signore dei ratti giusto? Ciao e complimenti come sempre per il tuo ottimo lavoro!!

  20. Tobanis permalink

    E comunque per me il film perfetto è Casablanca.

  21. Paolo (che non mi ricordo mai come ho firmato i commenti precedenti) permalink

    Prenotata in fumetteria che ci vado una volta ogni secolo circa! ho tutte le tue agende dal 2012 e anche io ci scrivo le spese di casa. Quelle che mi ricordo…che comunque sono un sacco, ma la apro ben poco e quando lo faccio mi spoliero da solo non resistendo a leggere solo il giorno o la settimana in corso. Parlando di Gessica Lovebol (plif per gli amici) in effetti è geniale…quasi come Susy Gorgoglio (anche lei citata in agenda). Ci credo che l’hanno sequestrata a tuo nipote… o era un maestro maschio (specie sempre più rara) che era geloso?
    The Artist non l’ho visto solo perchè non amo molto i film drammatici comunque (sempre a mio umido parere) Anche Avatar e Titanic erano sopravvalutati…Togli il 3d ad Avatar e hai Pocahontas (lui conosce lei, lei si innamora di lui, lui si innamora di lei ma alla fine lei pensa che lui la stia solo usando. Alla fine vissero tutti felici e contenti)

  22. Laura permalink

    Caro Leo, mi è piaciuto tanto L’artista e anche l’agenda e anche la plastica che le avvolgeva. Quest’ultima però, non mi ha fatto ridere come le prime due..peccato!
    Non uso agende, ma non potevo non iniziare con questa. Eppoi The Artist è bello, solo dopo che hai rotto il muro della noia dei primi 10 minuti..un pò come i jet ultrasonici.
    Baci baci!
    (^з^)-☆

  23. Anna permalink

    Ma c’è un qualche modo per reperire tutto rat man collection (si, ho iniziato a leggerlo tardi…a dire la verità dopo il libro con un tot di storie uscito con la Repubblica…ma sto divagando), e l’agenda all’estero?? Nel senso … già si vive in Germania, non aggiungiamo altro dolore…

    • Ciao Anna…temo di no. L’unico modo è farseli spedire da amici o parenti…:( Non credo che PANDISTRIBUZIONE spedisca anche all’estero, ma prova a chiedere, così lo dici anche a me che candidamente ammetto di non sapere molto…°___°

      • Anna permalink

        Ok…provo a chiedere e sento cosa mi dicono. Ma con i costi proibitivi delle poste/corrieri italiani (a parte per Amazon, ma credo che loro usino dei tunnel sotterranei e/o schiavi per le spedizioni) i viaggi della speranza di mamma e papà carichi con parmigiano, estathé, pasta caffé e Rat man siano la soluzione migliore….un pò come nel dopoguerra…

  24. Giulia permalink

    Su pei monti in Trentino? A mangiare polenta istantanea?!
    Sapessi dove ti trovi, verrei a importunarti… e a portarti una polenta come si deve!

  25. Lilith permalink

    Uffi, tre dico tre edicole nel centro di Parma ma mi hanno detto di non sapere nulla dell’agenda😦 uno mi ha persino detto “L’agenda di chi?!”. Ecco… però mi hanno detto che se volevo l’ultimo numero di Smanazza mi facevano lo sconto.

    • Perché era di seconda mano!:)
      Hai provato a cercarla da POP STORE in via Bixio o da LETTORILETTO in borgo Regale?

      • Lilith permalink

        No, ma mi segno volentieri questi due nomi/indirizzi perché sono alla ricerca di una fumetteria in quel di Parma. Grazie🙂

  26. Tobanis permalink

    Ieri pagina 163 del televideo riportava la possibile acquisiszione di Topolino dalla Panini. Ricordava la stessa pagina che la Panini non ha solo l’albo dei calciatori, ma pure la Marvel qua in Italia, e pure il parmense Ratman, e addirittura, concludeva la stessa pagina, non è che vedremo un crossover tra ratti?

    Beh dai anche su televideo, sono anche soddisfazioni, no?

  27. LORE permalink

    mi sono subito fiondato in edicola a chiedere l’agenda, ma mi hanno cacciato dicendo che le agende si trovano in cartoleria e non in edicola. vado in fumetteria… non sono ancora arrivate. Resto a casa!

  28. LilFred permalink

    AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  29. Acquistata ieri. La userò come diario scolastico. “L’Artista” è divertentissima!!!!!!

  30. Mi spiace essere fuori dal coro, ma nelle EDICOLE di Genova, non la ho ancora trovata, ora guardo fumetterie…

    • Io l’ho trovata nell’edicola sotto Porta Soprana (che mi pare sia chiusa per ferie da oggi)

      Al Comics Corner mi pare ne avessero due o tre copie esposte

      • Ricevuto Fabio! Vado in missione per Dio, o se preferisci, per conto di Amon-Rat (che so tu ami profondamente. Chi erano sti sfigati dei Cavalieri dello Zodiaco e le loro divinità di riferimento? Vuoi mettere essere un Cavaliere di Amon-Rat? Vuoi mettere i fregi e i vantaggi a confronto? :D)

  31. Gregorio permalink

    Ciao Leo,
    sono nuovo del blog e come un vero nerd sto passando le giornate d’agosto a leggerlo a ritroso. Solo che a fine giornata devo spegnere il computer e il giorno dopo l’unico modo per tornare ai vecchi post è scorrere la pagina in basso per mezz’ora, col rischio che la RAM esploda.
    Non è che tra le opzioni di WordPress hai anche quella di mettere una sorta di indice per ripescare i vecchi post (e non solo quelli che sanno ancora di tappetini nuovi)?
    Grazie

    • Eh. Bella domanda. Uno dei tanti motivi per cui preferisco la carta è la mia incapacità di usare il digitale…

    • Giulia permalink

      Man mano che “scendi” leggendo i vari post, cambia il numero della pagina nell’url. Se ti annoti la pagina a cui sei arrivato, poi puoi cambiarla direttamente da lì. Spero si capisca!

      • Gregorio permalink

        E’ vero, nell’url cambia la pagina! Grazie 1000.

  32. Davide permalink

    Ciao Leo,
    Ho cercato qua a Spezia ma la versione in vetro cemento l’hanno finita
    Credi sia buona lo stesso per piantare i pali per le vigne?

  33. Sonicrage permalink

    Secondo me Leo quando legge i commenti assume le sembianze del tecnico del condizionatore, li vede, è pienamente a conscio che stai anelando una risposta, lui fà una grassa risata e chiude la pagina.

    Però rimane sempre il nostro autore preferito😀

    A proposito ma insieme all’agenda e al racconto c’è anche SMANAZZA come inserto?

  34. Serena permalink

    Leo, per favore potresti andare a vedere Wolverine “the immortal” e fare la recensione? non mi diverto più a vedere i film di supereroi se non li recensisci tu…

  35. maurizio maghetto libertino permalink

    AGENDA 2014= in edicola manco l’ombra e sul sito della Panini non è acquistabile in quanto “in arrivo”!
    Però il 1° agosto il mio edicolante mi ha rincorso per strada con TUTTO RAT-MAN # 44 (che il numero 43, a cui sono particolarmente affezionato, è uscito a maggio anziché ad aprile)!

  36. Leo, è OT ma mi appresto a mettere un link su un post della mia community che rimanda alla tua recensione di Dredd con Karl Urban (chi?) a causa di una sua uscita su Star Wars….

  37. mi è piaciuta molto l’agendina e l’albo allegato mi ha fatto ridere e divertire ma… dieci euri!!! Cavolo Leo sembra un’iniziativa del ragno!

    • Dovresti vedere anche quanto costano le altre agende sul mercato. Tipo quella di COMIX o la SMEMORANDA. Sono prodotti diversi dal fumetto, hanno tirature diverse e costi diversi.
      Purtroppo in Panini non possiamo fare un’agenda a costi inferiori.

  38. DimRasha permalink

    Presa oggi l’agenda!!😀 E appena finito di leggere (e di ridere a voce alta a mezzanotte e mezzo che gli altri condòmini domani mi aspettano sul pianerottolo per regolare i conti) la storiella in allegato!!
    ahahahahahah è bellissima!!! Quanta verità in poche pagine🙂
    sò già che mi tornerà in mente ogni volta che andrò al cinema😀

  39. morghiz permalink

    Tutti questi cenni a maree di roba nuova targata Leo dimostrano solo una cosa… avremo 25 copertine lucca comics-digitalversion-pluripatinat-congaget-confotodiziatebalda ecc…

    Il ragno è tornato… e ora ha una (una?) agenda..

    • “avremo 25 copertine lucca comics-digitalversion-pluripatinat-congaget-confotodiziatebalda ecc… ”
      No. ma grazie per l’idea!

  40. Leo, hanno confermato per Star Trek III (reboot film) gli stessi autori dei primi due e pare che vogliano prendere il regista dell’ultimo G.I. Joe come regista. Che ne pensi?

  41. pur avendone già fatte, non sapevo si chiamassero mortazze!

  42. Eugenio permalink

    Io non sono qui a discutere sul film the artist, visto che per il 40% dei casi ho letto prima la pseudo-rat-parodia che il film ( nel restante 60% solo la parodia). Sono qui per ringraziarti di aver fatto una agenda ( se non te, ringrazio il ragno o gattavolpi o chi per lui ha commissionato l’agenda) di 16 mesi, visto che io l’ anno scorso (3 liceo)ho dovuto iniziare da settembre 2013, cambiare i giorni, organizzare lo spazio e tornare all inizio a gennaio. Orgogliosissimo di essere uscito dal tunnel della comix grazie a ratman. Grazie di cuore leo.

  43. Marina permalink

    Io vivo in Inghilterra da quasi due anni. La prossima settimana vengono i miei genitori a trovarmi e mi hanno chiesto se volessi qualcosa dall’Italia. La risposta istintiva e’ stata ” gli ultimi due numeri di Rat Man”. La loro spedizione in edicola e’ stata particolarmente fruttuosa: mi hanno comprato anche l’agenda! Non vedo l’ora di sfoggiarla in laboratorio!

  44. VIXI permalink

    http://starsofcomics.forumfree.it/?t=66780822
    Spero sia di tuo gradimento sensei…!

  45. erreeffe permalink

    Trovata, regalata al marito e ricevuto mille ringraziamenti e il premio “miglior moglie del mondo”…

  46. Mary permalink

    Ero al mare. Entro nella solita edicola per comprare le solite riviste da spiaggia e la vedo. La Rat-Agenda! E penso “Mia Agenda!” . E adesso le prime pagine sono già piene delle date degli esami universitari di Settembre e Novembre. Maledizione però, ho già letto tutte le vignette di Settembre e Ottobre. Sublimi .

  47. Elisa Tampieri permalink

    presa anche io!!!! però avverti prima che non è adatto a chi soffre d’asma…pensavo di morire soffocata ahahahhahahhahahahhhaha Grazie di esistere!!!

Trackbacks & Pingbacks

  1. Uscita la Rat-Agenda 2014 | Official Rat-Man Home Page

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: