Skip to content

Quella cosa lì, ma alla parmigiana.

05/08/2013

IMG_1133

Mentre son qui nel fornetto scaldavivante di Parma a guardarmi dei gran video sull’ipotesi di Riemann, dalla montagna, Cate mi rimanda a questo pezzo di Paolo Nori che ha postato ieri sul suo blog:

http://www.paolonori.it/quel-bagaglio-li/

Sempre per i più pigri, lo copio qui sotto, ma in questo caso, se vi piace come scrive Paolo, vi invito a scoprire il suo blog.

Quel bagaglio lì

di Paolo Nori

lunedì 5 agosto 2013

Allora, alla fine, un’altra cosa che hanno in comune Carlo e Leo, oltre al fatto di essere in qualche modo di Parma, e di fare un mestiere in qualche modo simile di raccontare delle storie, c’è il fatto che recentemente hanno avuto delle figlie, delle bambine, due bambine colombine adottate Leo, due gemelle bianche e nere Carlo. Quattro bambine, in tutto. Quattro, tutte e quattro femmine, che è una cosa che, statisticamente, non è molto probabile, e se ci aggiungiamo che anch’io ho una figlia, femmina anch’io, sono cinque, tutte femmine, che sembrerebbe ancora più strano se non fosse che uno che ha una figlia femmina, cioè io, prima di avere una figlia femmina, se pensavo di avere un figlio, pensavo di avere un figlio, maschio, poi è nata una bambina, e dopo un anno sono stato a casa di una mia amica che aveva appena avuto un bambino, e il suo bambino a un certo momento si è fatto la cacca addosso, e quella mia amica l’ha cambiato, e quando l’ha cambiato io ho visto che il bambino di quella mia amica aveva il grillo, a Parma lo chiamiamo il grillo, e appena l’ho visto mi sono chiesto “Ma a cosa serve, quel bagaglio lì?”. Cioè che ormai mi ero abituato anch’io, all’idea che le bambine son femmine.

[dalla puntata numero zero di una trasmissione televisiva che, se la facciamo, si chiamerà Il mondo è pieno di gente strana]

IMG_1130

Per via che scaramanticamente è meglio non dire altro, vi lascio solo con un paio di immagini di qualche mese fa.
Per la cronaca, Carlo è lo scrittore Carlo Lucarelli.

IMG_1134

34 commenti
  1. cavallogolooso permalink

    mi sono abituato che i Parmigiani c’han la erre arrotata. Anche lui? Me lo immagino a parlare… e me lo immagino con la R … confermi?

    • No,niente “R”…che poi è molto più presente in zona Fidenza-Salsomaggiore…:)

    • claudio permalink

      Ci sono delle belle letture di Paolo Nori su youtube, te le consiglio, e confermo, non ha la erre moscia🙂 aspetto con ansia il mondo é pieno di gente strana!

  2. Foffo permalink

    Ho capito bene? Carlo Lucarelli, Paolo Nori e Leo Ortolani insieme!?
    Tre dei migliori narratori che ci siano oggi in Italia uniscono le forze in unico progetto!?
    Apperò!!!
    O_O

  3. Andrew Mc Triwell permalink

    Oeeeee…non è che la buttiamo lì e poi non se ne fa niente no? Vedete di vedere che alla fine sta cosa la si veda!!!!!!!!!😉

  4. sigmud permalink

    anche io, che ho due figlie femmine, confermo il tutto🙂

  5. Luca permalink

    Ortolani , ma riprendere a fare le fumetto recensoni dei film no ? tutto il resto è noia e fra l’altro ci leggiamo dei tuoi fumetti a gratis .

  6. “Quelli di Parma”…

  7. Laura permalink

    Se apriste una scuola per l’infanzia, ci iscriverei SUBITO i miei futuri figli!

  8. Fantastico Nori da quando l’ho scoperto, anni or sono, non l’ho più mollato!
    Se aprite la scuola, come suggerisce Laura, vi mando anche mia figlia, così io dormo un po’…🙂 !!

  9. Maestro Ortolani noi stiamo aspettando una sua recensione di Pacific Rim…con molta ansia!

    • Maestri non ce ne sono…alunni che non fanno i compiti, eccolo!

    • angelo permalink

      Ommioddio Pacific Rim!
      Dopo 8 minuti di film già smanettavo sullo smartphone per vedere se c’era la recensione di Leo.
      Quel film è fatto APPOSTA per essere recensito da te, lo hanno dichiarato proprio i produttori, eh.

  10. Andreeea permalink

    WOOO ma che spettacolo!! Leo non puoi cavartela così però… Aggiungi qualche dettaglio al post di Paolo, alla faccia della scaramanzia!! Saranno puntate tematiche in cui disserterete di vari argomenti? Si parlerà di narrazione a tutto tondo, dai fumetti alla letteratura al cinema?
    …E dire che una volta di voi tre conoscevo solo Lucarelli (per via della tv), mentre adesso è diventato quello che conosco meno! Fermo restando che l’ispettore Coliandro è un mito.

  11. Leccastivali della Sgnaccamaroni permalink

    Saro’ dissacrante, ma, leggendo il titolo, “Quella cosa li, ma alla parmigiana”, la prima cosa che mi e’ venuta in mente e’ questo brevissimo ma storico video:

    Per recuperare, esprimo anch’io la mia ammirazione per il fantastico trio che ci regalera’ cose memorabili…😉

  12. Mi scuso anticipatamente per l’OT ma Sommo Maestro è da qualche tempo che circola in rete questo video http://www.youtube.com/watch?v=Sk51TwpUtb4 che nel ritornello dice “Fai come Leo Ortolani”.
    La domanda nasce spontanea: Cosa farebbe Leo Ortolani in questi casi?

  13. Caro sinnior Ortolani.
    Come sempre la saluto e la ringrazzio che cominciai a leggere Paolo Nori grazzie a lei che se ne parlava in Ràtman di tanti anni fa, con un bell’articolo di Paolo Nori che era amico di sua moglie e vi siete conosciuti. Ci era la vinnietta che Nori le sparava e io ne ridevo. In amicizia, eh! E poi ho comprato bassotuba non c’è. Quindi grazzie per all’ora e grazzie per oggi.
    Jerome

  14. Arturo permalink

    I parmigiani, parmi-giani! http://www.youtube.com/watch?v=wfbthsGzyt4#t=42s
    (spero tanto si faccia, la trasmissione)

  15. Oh, io ho due maschi. Confermo la faccenda del grillo.

  16. Un sogno che si avvera…

  17. Blib Sergiogalli permalink

    Leo, dopo aver letto “L’artista” mi è venuta voglia di raccontarti un’altro tipo di tecnica per disturbare al cinema:
    Tanto tempo fa ero a vedere Erri Potter al cinema, dietro di me vi era una bambina che, ad ogni scena, deliziava gli spettatori accanto a lei con commenti tipo “corri, scappa, usa exspelliarmus”, la cosa si poteva anche tollerare in certi momenti, ma non era quello il problema, era la madre che era con lei, che ad ogni commento della figlia ne rispondeva a un’altro, in punti di massima atmosfera, quando la bambina diceva “Erri Potter è morto?” la madre le rispondeva “no!, perché vedi lui ha usato… ” e spiegava tutto il procedimento prima che il film lo spiegasse, perché lei ha letto i libri, tu no.

    Magari potresti usare questa tecnica quando uscirà il film sui fantastici 4, che di sicuro in quell’occasione daresti meno noia del film stesso.

  18. se ortolani e leo potessero far qualcosa insieme… penso potrei morir felice.

  19. Oh, ma no lo posti il link al video sull’Ipotesi di Riemann (alla parmigiana?)

  20. Per quanto riguarda il Riemann, e quello che ne pensa un noto divulgatore e tuttologo, Savino Pezza, rimando allo spettacolo Balasciò di Natalino Balasso, dove si dice tutto e si svela pure l’arcano…

  21. miranda permalink

    Leo, ho conosciuto Paolo perché in un numero di Ratman hai citato “La vergogna delle scarpe nuove”. Ogni volta che penso a te mi viene in mente lui, ogni volta che penso a lui penso anche a te, ma si sa, la geometria non è un reato. Per far quadrato inizerò a pensare anche a Carlo.

  22. Gian Luigi Bona permalink

    Non ce la faccio più… ho bisogno di tornare in vacanza caro il mio Leo… Ad una prima lettura ho capito che hai adottato due gemelle bianche e nere.
    La cosa più inquietante è che mi sono chiesto come era possibile…

Trackbacks & Pingbacks

  1. Rimpalli (senza erre) | Paolo Nori

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: