Skip to content

I LOVE AMERICA!

08/10/2013

Soprattutto quando si divertono a fare queste cose totalmente inutili, ma spassosissime.
E non potevo non ripostarvi questo filmatino che ho visto oggi su BadTaste.

Per promuovere l’inutile remake di CARRIE, la storia della ragazzina emarginata con terribili poteri telecinetici, stupendamente interpretata nel 1976 dall’inquietante Sissy Spacek e oggi riproposta da Chloe Moretz,l’attrice con due sole espressioni: con sigaro e senza sigaro (e Chloe Moretz non fuma), per promuovere il nuovo CARRIE, dicevo, hanno pensato bene di creare una candid camera dagli speciali speciali poteri telecinetici…

92 commenti
  1. Ricky permalink

    La faccia del tizio di colore è stupenda…non sa se scappare o “Ga pensi mi!”

  2. quante botte sul popò avrà preso quello stuntman con problemi di capelli?
    comunque meraviglia pura!

  3. hahaha… le facce però non erano troppo terrorizate..

  4. Misonmi XL permalink

    XDXDXD che bomba!! Voglio farlo anch’io!!! Leo, mi presti i soldi?😀

  5. Però viene voglia di vedere il film!

  6. Ma tirategli una secchiata di sangue di maiale a quest’invasata eh eh…

    Comunque sarà l’ennesimo remake inutile.

  7. Hal 1971 permalink

    ‘sti americani… sempre così grandiosi e terribile al tempo stesso… figoso comunque!

  8. BlettyBloop permalink

    Chissà in che modi sono perseguibili penalmente…

  9. Agli americani si può dire di tutto, ma quando c’è da fare marketing hanno pochi rivali. Sorvoliamo sul remake inutile.

    OT: Leo, ma un occhio ad Agents of SHIELD l’hai dato?

    • SHIELD: carino,ma già il secondo episodio mi pareva una puntata di Relic Hunter…Va bene la Disney, ma ragazzi…ricordiamoci di X-FILES! Dai, le battutine ce le avevano anche loro, ma poi ci si cacava in mano dalla paura…A questo punto, se facevano una sit com era meglio…una cosa bizzarra…una sit com d’azione…

      • DimRasha permalink

        X-Files!!! Quanto amavo X-Files…..e avevo 10 anni quando ho iniziato a vederlo, eh! Sembra assurdo per quell’età forse ma ne rimasi affascinata…un pò inquietata anche ma soprattutto affascinata, che poi è diventata passione sfrenata per un lungo periodo😀
        Da vedere mi resta in realtà solo l’ultimo dei due film, quello del 2008, perchè mi è stato detto che è molto cruento specie come tematiche rispetto a quelli che erano gli episodi TV..e sò che certi temi mi terrorizzerebbero più di mille episodi su rapimenti alieni, così non me la sento ancora, nonostante ami i personaggi di Mulder e Scully…
        Ops, scusa Leo sono andata O.T. ….:/

      • beppus1968 permalink

        Sei proprio IL VECCHIO.

      • In X-Files ci si cacava in mano dalla paura?
        Se lo dici tu… certe ronfate…

      • Se lo dici tu…

  10. Fino a questo momento pensavo che fare il remake di Carrie fosse inutile.🙂
    In realtà è inutile il film stesso MA la campagna pubblicitaria è stata fatta da un genio!

  11. Paolo "Pisolo" Ciaravino permalink

    Fantastico! Mi chiedo come avrei reagito io in quella situazione. Standone fuori è facile dire “mi sarei fatto una risata” ma chissà se invece non me la sarei fatta addosso.

  12. Andrea Pagani permalink

    simpatica (e un po’ inquietante) come candid camera!
    Sorge spontanea la domanda: PERCHE’!? Perchè cacchio fare il remake di Carrie? PerchéEéEéEéEéE????

  13. Bombolino permalink

    Troppo figo. Io le saltavo addosso e la baciavo!

  14. Gregorio permalink

    Nessuno che si è messo a riprendere col telefonino? Uno stereotipo che crolla…

  15. Spostare tavoli, sedie, libri ecc ecc a quella maniera…davero utile per fare le pulizie di casa🙂

  16. Andrea Pagani permalink

    se è per quello, io sono in grado di spostare i mobili di casa col mignolo del piede destro!
    E si sentono pure urla strazianti, quando avviene!

  17. ma che è, un trucco per vendere più ansiolitici?😀

    (strano che nessuno le ha sparato)

    • Andrea Pagani permalink

      in effetti ho temuto che il tizio col caschetto e il tubo Innocenti in mano ponesse fine alla candid camera in modo sanguinolento…

  18. Leo, pardon, ma rubo! E’ fantastico!
    P.s.: Sei stato citato nel nostro articolo di presentazione, spero che la cosa non ti turbi! L’articolo puoi trovarlo sul nostro blog!
    Ora vado, “Fletto i muscoli… e sono nel vuoto!”

  19. Andreeea permalink

    Ah ah troppo bello! Tutti all’inizio hanno l’impulso di scappare, però poi sono anche curiosi e restano lì a vedere!

  20. Luca permalink

    Il remake è inutile (e scandaloso), ma la candid camera è fatta benissimo.
    PS è probabile che qualcuno l’abbia presa a sprangate, ma il regista ha tagliato la scena🙂

  21. Le due espressioni non erano “con cappello o senza cappello”?
    Scusate la pignoleria, eh…

    • Andrea Pagani permalink

      sì, ma quello era riferito a Clint Eastwood… :-p

    • Le sapevo anch’io, così, poi per anni ho letto sempre “con o senza sigaro”, alla fine ho capitolato.

      • Gregorio permalink

        La prima che ho sentito (Sergio Leone su Clint Eastwood) riguardava il sigaro, ed effettivamente il sigaro crea una bella espressione in chi se lo mastica. Del giovane Eastwood senza cappello invece non ho neanche un’immagine mentale, quindi a me sembra meno probabile.

  22. Umberto permalink

    KANEDAAAAAAAAAAA Un cappuccino, per favore….

  23. PerfX permalink

    Meraviglioso!

  24. claudiot85 permalink

    però dai, il video è fighissimo!

  25. Fantastico ^^

  26. cristian permalink

    … pero’ chloe moretz in kick ass era adorabilmente cazzuta !

  27. DimRasha permalink

    inquietante e bellissimo!!

  28. Darietto permalink

    Ma poi qualcuno gliel’avrà detto a quei poveracci che era tutto ino scherzo?

  29. Gigi Proiettile permalink

    Un grande, grandissimo Paese.

  30. Laura permalink

    Caspita! Mi ha ipnotizzato il tizio che striscia su per il muro, da quanto è fatto bene. Tra parentesi, non so chi sia questa Carrie; non ho mai visto il film (del 1976), ma se fa paura so già che mi metterà molto a disagio.. A me basta poco! (Prometheus ad esempio).

  31. Leccastivali della Sgnaccamaroni permalink

    Niente di speciale, conosco un paio di donne che si arrabbiano cosi’ quando hanno il mestruo…😀

  32. Tobanis permalink

    Ahia! Sulla talentuosissima Chloe Grace Moretz la pensiamo diametralmente in maniera opposta. Per me è molto molto brava (bella, ok, ma è una ragazzina). Vi inviterei a vederla sorellina terribile nel bel film (ma veramente) (500) giorni insieme; super adrenalinica in Kick-Ass, simpatica in Diario di una schiappa; bravissima in Hugo Cabret, infine in Dark Shadows, dove vedi che non è più una bambina, ed è perfino, mi scuso perchè è una ragazzina, anche “troppo disturbante” quando accenna qualche passo di danza in salotto, durante il film. Ma al di là della mia opinione (IMAO), se lavora con gente come Scorsese o Tim Burton, proprio scarsissima non sarà….

    • Si vede che di fare Kick Ass 2 non ne aveva voglia, cosa volete che vi dica? E anche il sigaro era di pessima marca.

      • Eh? Cosa? Chi ha parlato?

      • Goyathlay permalink

        Ma davvero Kick-Ass 2 è così brutto?
        Mi incuriosisce, ma ancora non l’ho visto.
        Quando ho visto il primo al cinema non mi era piaciuto, però a rivederlo in televisione, dopo qualche anno, l’ho rivalutato un sacco.

      • Il primo è un film più che carino. Interessante. Questo punta sulle gag, porta avanti il discorso in maniera più goffa e stanca, ci sono situazioni che stridono con il tono generale e tutto perchè non hanno avuto il coraggio di pestare sull’acceleratore come nel fumetto. Un film messo in piedi con due lire.

      • Considerando che il film è costato 2 milioni di dollari meno del precedente e che la promozione del film è stata fatta proprio dai tre attori protagonisti e in particolare dalla Moretz e da Mintz-Plasse (Taylor Johnson era meno interessato avendo ottenuto la parte in due film, probabili blockbuster come “Godzilla” e “Avengers 2″…), vogliamo attribuire la colpa delle differenze tra fumetto e film alla Moretz?

        Bah… e considerando che in america al film hanno messo il bollino della censura R-Rated, ovvero vietato ai minori non accompagnati, immagino cosa sarebbe successo se avessero pestato sull’acceleratore. Diventava vietato anche ai minori di 90 anni non accompagnati da badante, infermiera e medico col defibrillatore.

        Considerando il budget usato, e la perversione della censura americana, il film è un ottimo seguito.

        Pensa che anche a Carrie hanno dato il bollino R-Rated e senza vedere il film. Hanno visto solo il trailer…

      • Ahahah! Dai, Net! Come a dire “sono stato al cinema, e siccome non mi hanno picchiato, il film è un ottimo seguito!”😀

      • Leo, io giudico la bontà di un film anche dal budget speso per realizzarlo. Lo sai perché hanno speso solo 28 milioni? Perché sapevano già che avrebbero preso il bollino R-Rated come nel primo film, bollino che in america significa praticamente ammazzare il film al botteghino, specie quando il film è orientato a un pubblico giovane. In Italia non è mai passato il trailer nelle sale cinematografiche. Fidati, ho visto circa 130 film al cinema solo dal 1° gennaio a oggi. Considerando la promozione da schifo è quasi un miracolo che la gente sia andata a vederlo.

        Detto questo, non mi pare proprio che tu facessi parte di it.fan.starwars e quindi non vedo perché tu debba rivolgerti a me chiamandomi “Net” o “Netracer”.

      • Nemmeno tu mi pare abbia fatto il militare insieme a me, quindi la nostra simpatica conversazione finisce qui.

      • Ah quindi è una questione di caserma… considerando che hai oltre 5 anni più di me è difficile che io abbia fatto il militare con te… in compenso ho lavorato con un mio omonimo qui a Roma che dice di essere un tuo cugino (si chiama Ortolani anche lui…), ma non è che per questo inizio a chiamarti con nickname usati da te altrove (ammesso che tu l’abbia fatto…).

      • Non ho mai usato nickname, per questo non puoi chiamarmi in altro modo che non sia il mio nome. Se vuoi che non usi i tuoi nickname, puoi anche dirmi come ti chiami, così facciamo prima. E non ho cugini a Roma. E la differenza di anni non ha importanza su quando si è prestato il servizio militare. Ho fatto il militare dopo la laurea, insieme a ragazzi che avevano anche sei anni meno di me. Immagino quindi che tu non abbia fatto il servizio militare o lo sapresti.

      • Mi chiamo, guarda caso, Roberto. Ho fatto il militare nel 3° scaglione 1996. CAR a Como, corso a Roma e destinazione Solbiate Olona. Come vedi immagini troppo e dai per scontato che tu sia stato l’unico a fare rinvii.

        Non è che io non voglia essere chiamato con i miei vecchi nickname, non ho niente da nascondere, solo che non sono venuto qui come “Netracer” o come “Net” o altro nickname. Sono qui come Roberto. Il vecchio “Netracer” era capace di inchiodare chiunque alle proprie affermazioni e farlo passare per un povero fesso solo usando la dialettica. Tempi passati. Poi si cresce.

      • Ah, però. Meno male che il vecchio Netracer non c’è più.

      • Non è che non c’è più, si è solo rammollito e invecchiato e soprattutto stancato. C’è una sola persona che può averti parlato di “Netracer” e quella persona deve stare tranquilla. Non sono qui per rompergli le palle, anzi. Sono qui perché sono appassionato di cinema. Incidentalmente ci si può anche ritrovare. Magari quella persona non mi crederà ma non ho mai avuto nulla contro di lei. Sono stato semplicemente usato. Anche una persona con un QI di 173 punti può essere ingannata. E questo è il solo modo che conosco per scusarmi con quella persona.

        Ma se quella persona volesse, la mia community su Star Wars è aperta anche per lei… anche con un ruolo di moderatore, se vuole…

      • Non so di chi tu stia parlando, Roberto, è molto semplicemente che come gestore del blog mi appare la tua mail che usi per postare sul blog. Una mail contenente il tuo nickname. E a volte uso i nomi che ci sono nel corpo delle mail al posto del nome con cui vi presentate qui, magari perchè in quel momento mi piace di più, o perchè ho capito chi ha postato e voglio salutarlo direttamente, o per tanti altri motivi, senza alcun doppio fine. Non credevo fosse un problema.

      • Greg permalink

        Ahah! Risolto l’arcano… Roberto, praticamente vai in giro con un cartellino con su scritto “Net” ma se qualcuno ti chiama “Net” gli fai subito una filippica su it.fan.starwars.
        Bellissimo, peccato che in una sceneggiatura sembrerebbe una situazione troppo stucchevole.

      • Certo. Una cosa normale usare un pezzo di una mail per rivolgersi a qualcuno. Specie quando viene scritto “il tuo indirizzo non verrà pubblicato”. Magari uno pensa che può fidarsi, che magari non vuol far sapere ad altri che sta scrivendo qui.

        Ma non è il mio caso, altrimenti dopo un’affermazione del genere sul tuo uso disinvolto delle mail ti ritroveresti ad avere problemi con la legge.

        Io non ho fatto niente per nascondere la mia identità a chi mi conosce. Magari tu non lo sai, ma ormai potresti anche fare due più due andando a fare delle ricerche su Google (e i più curiosi magari lo faranno…), ma chi mi conosce come “Netracer” sa anche che mi chiamo Roberto e che sono un fan di Star Wars. E conosce anche alcune delle persone che fanno parte delle mie cerchie su G+ che sono ben visibili a chi cliccasse sul mio nome. Per questo ho pensato che una persona ti avesse parlato.

      • Senti Roberto,
        io non so che problemi hai con il tuo passato di utente internet e non mi interessa. Non ho postato il tuo indirizzo email e lo scenario di una ricerca spasmodica del tuo indirizzo, incrociando i dati(dati che peraltro tu stesso hai postato nei tuoi commenti, senza che nessuno ti chiedesse niente) si commenta da solo. Ma quando uno mi viene a sventolare davanti allo schermo velate minacce per un “uso disinvolto delle mail”, si gioca il diritto di continuare a chiacchierare serenamente del più e del meno come facciamo tutti.
        O cambi tono o sei fuori.

      • Guarda Leo, non fare l’errore di sottovalutarmi. O cambio tono o sono fuori… a questo punto il tono lo cambio, ma non per mettermi la coda tra le gambe, come tu pensi o forse speri. Sai che c’è, che ti sbagli riguardo alla mia mail. Hai dato un dato di “riconoscibilità” che io ti ho ampiamente dimostrato. Perché come ti ho detto e fatto notare, non è che mi stessi nascondendo. Però il fatto che io non mi stia nascondendo, non ti autorizza in alcun modo a mettere in piazza i miei dati personali e guarda che ti faccio notare che se andiamo davanti a un giudice apparirà evidente che sei stato tu a mettere i miei dati in piazza prima di me, con una differenza fondamentale. Io posso dire e fare quello che voglio con i miei dati. Tu no. Non è che mi hai chiamato “Roberto72” che potrebbero essercene a migliaia, mi hai chiamato “Netracer” che è un nickname che non solo rende riconoscibile me, ma anche la mia mail visto che l’indirizzo è reperibile dal newsgroup a cui quel nickname è associato. Sai che c’è? Pensi che questa è casa tua e le regole qui le fai tu e la legge non esiste? Benissimo, buttami pure fuori, ma ti assicuro che se succede la denuncia te la faccio davvero, perché sono stufo di atteggiamenti prepotenti. Io non sono venuto a pisciarti in casa. I miei commenti sono sempre stati civili. Quindi se c’è qualcuno che deve rivedere il suo tono, soprattutto perché è in torto, quello non sono io. Che ti pensi che perché questa è casa tua mi metto la coda tra le gambe per una minaccia di ban dal blog? Ok, la risposta emotiva l’hai appena fatta, la reputerò tale. Ora però invece di ragionare con la pancia usa la testa. Perché che io non scriva qui non mi reca alcun danno… mentre una denuncia da parte mia qualche danno te lo procura di sicuro. Se hai qualcosa da dirmi, il mio indirizzo mail ce l’hai.

      • Greg permalink

        😄😄😄😄😄
        Però nei “Ragguardevoli sabati sera” starebbe benissimo!

    • Tutti svegli, eh Greg? Prima di fare delle prediche a me su quanto è stucchevole il mio comportamento, avere idea di cosa sia la violazione della privacy non guasterebbe.

      • Greg permalink

        Attento che un giudice avrebbe un difetto fatale per te: leggerebbe i post con attenzione.😄😄😄

      • Leggerebbe anche i log, andando a controllare gli orari per ricostruire il corretto ordine temporale e questo non sarebbe affatto fatale per me.

  33. beppus1968 permalink

    1) La Moretz è molto in gamba, a dispetto di quel che dice IL VECCHIO.
    2) CARRIE, l’originale di De Palma è un buon film, ma non un capolavoro: tutta quest’indignazione per il remake, laddove sono già stati girati rifacimenti di film ben più prestigiosi, proprio non la capisco. Almeno si aspetti di vederlo, no? Se poi sarà brutto come, per dire, i remake di THE FOG o NIGHTMARE, il film originale sarà comunque ancora lì, pronto a esser rivisto, e le revisioni saranno a breve dimenticate. Mi turba molto più sapere che Timur Bekmambetov sta preparando il remake di BEN-HUR, così, pour parler…
    3) La candid camera è davvero spettacolosa!
    4) Ortolani è IL VECCHIO, sempre più IL VECCHIO. Punto.
    😀

    • Eh, noi VECCHI ci preoccupiamo per Carrie, a voi GIOVANI lasciamo le preoccupazioni per BEN HUR! :DDDD Dai, Beppus, almeno aspetta di vederlo!;))

      • beppus1968 permalink

        Ma infatti sono turbato, non indignato! Lo vedrò di sicuro, scherzi?!😛

      • Goyathlay permalink

        Leo,
        ma, a costo di andare fuori tema, che ne pensi invece del fatto che faranno il prequel o sequel (non ho capito bene) di Blade Runner?
        Harrison Ford sembra interessato, Sean Young minaccia di boicottare l’operazione ed onestamente neanche io mi sto sentendo tanto bene…😉

      • Non essendo della chiesa di Blade Runner, mi lascia abbastanza indifferente. Mi fa solo tristezza che tornino a ravanare nel cestone dei film di successo perchè non hanno altre idee che valga la pena sviluppare.

      • Goyathlay permalink

        Forse non hanno più idee perché non hanno “visto cose che noi umani non potremmo immaginarci”!
        😉

    • Sissy Spacek aveva 27 anni quando intepretò Carrie. Per carità, bravissima attrice, probabilmente dimostrava meno dei suoi anni, ma certo la sua età non era per niente vicina a quella di una ragazza all’ultimo anno delle superiori.

      Che poi entrambi i film non rispecchiano il libro è abbastanza evidente.

    • MadMarox permalink

      Metti le due Carrie vicine. L’originale ,con quello sguardo allucinato, faceva veramente impressione, rigida, con le dita tese, la bocca serrata e interamente sporca di sangue. Quella che si vede alla fine di questo video, non mette minimamente paura, anzi.. ha un’espressione ammiccante, vestita hot e come è consuetudine di questa epoca sfigata, deve fartelo venire duro.
      Carrie lo sguardo di Satana sarà anche un buon film, ma stai sicuro che il remake non si avvicinerà neanche al 6 politico.

      • Se una ragazzina di 16 anni, manco formosa e con i lineamenti che non sono ancora quelli di una donna formata lo fa venire duro le cose sono solo due: 1) hai al massimo 20 – 21 anni e ci può anche stare. 2) Hai qualche problema.

  34. Diego permalink

    Beh, dai, a parte la candid esilerante…=) io guardo il lato positivo: se andando a vedere la trasposizione con la Moretz qualche giovine poi si andasse a leggere il libro di King o a cercarsi il film prima sarà valsa la pena di girare un remake! Girare una seconda versione di un film è sempre una roulette russa, a volte può sembrare inutile (e spesso lo è); ma non credo che siano sempre prodotti fini a se stessi, a volte gli effetti collaterali sono positivi. Aspettiamo e vediamo!😉

  35. Solo una cosa mi lascia perplesso: che senso ha pubblicizzare un film horror con una cosa che fa ridere? Già ci lasciano intendere che sarà un film ridicolo?

  36. AndyPale permalink

    Geniali. Punto. (<- altro punto)

  37. Eh no… dire che la Moretz ha solo due espressioni è una bestemmia… Stiamo parlando di un’attrice che all’età di 16 anni ha collezionato probabilmente il maggior numero di premi cinematografici per un’attrice della sua età… è stata definita come la novella Jodie Foster…

    • Ahahah! Aspettavo Netracer al varco!:DD Sereno, Roberto, sereno. Vedrai che ci stupirà con CARRIE. Con Kick Ass 2, no.

  38. Allora dillo che avevi voglia che ti rispondessi per le rime…😀

    Leo, la Moretz a me è piaciuta in ogni film in cui l’ho vista: “Kick Ass”, “Blood Story”, “Le paludi della morte”, “Hugo Cabret”, “Dark Shadows” e anche “Kick Ass 2”.

    Spero che la parte delle due teenager che cercavano nel casting call di Star Wars 7 vadano a lei e a Saoirse Ronan. Le migliori sulla piazza.

  39. ma iniziare a fare film nuovi invece dei remake infiniti? e delle esalogie che diventano serie televisive a puntate trasmesse al cinema?

    salutiii a voiiiiiiiii😀

  40. a cmq apparte le mie noioserie è il trailer piu’ bello di sempre hahah😀 fantastico

  41. Gianluca permalink

    La candid camera è bellissima! Bon ora basta, il film non serve tanto la trama si sà già, il riassunto è anche diventato virale, fine; perché spendere altri soldi per fare un trailer più lungo?
    Comunque queste cose funzionano solo in America e nei bar/caffetterie americani, in Italia non riesco davvero a collocarle…
    Anzitutto il tipo si sarebbe slogato una spalla contro due videopoker, poi trovatemi un libro in un bar, poi all’urlo della ragazza si sarebbe sentito <>, al massimo cadeva il ritratto autografato di Schillaci o qualche bandiera dell’Inter. ecc. ecc

  42. Tobanis permalink

    Anche io sono uno squallido vecchio (in più, pure vecchio dentro, che ti dicono, ma io mi sento giovane, no no, io mi sento vecchio squallido dentro),però tra un paio d’anni la Moretz sarà maggiorenne e allora la Moretz con il sigaro lasciatela pure a me, che sarò molto vecchio, ma sono ancora in grado di partecipare al remake del film BEN DUR (o forse si chiamava in altro modo, la classica amnesia da vecchi) (e squallidi).

  43. MadMarox permalink

    Questa candid camera rappresenta al meglio quello che sarà poi il film…UNA MEGA STRONZATA SOVRAUMANA!

  44. Reblogged this on boemarama and commented:
    Imperdibole…

  45. Fantastico. Oserei dire che l’attrice di questo video se la cava fin troppo bene. E qualcosina rischia, tipo il matto ammmericano di turno che decide di sacrificarla per il bene superiore.
    Ma Chloe Moretz sarebbe Hitgirl di Kickass?? Se è lei, non ha mai avuto bisogno della seconda espressione! E poi ricordiamoci che è figlia di Nick Cage detto Scazzoman, anche lui con la paresi.
    A proposito: prima volta che commento qui. Sei l’eroe di questo scorcio di millennio. Non appendere mai la penna al chiodo, per favore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: