Skip to content

I PREDATORI di Indiana Jones

07/12/2013

E via che si continua!

Anche INDIANA JONES è stato comprato dalla Disney.

Loro sapranno sicuramente come farlo fruttare. Mica con dei film fuori tempo massimo, con Harrison Ford e Teschi di Cristallo, ma facendo un bel ribut!

Voi chi ci vedreste, come protagonista?

Mentre ci pensate, vado un attimo in bagno che mi sanguinano gli occhi.

 

INDIANA JONES

 

130 commenti
  1. Chiara permalink

    lalalala lala la lalalalalalalalalala NON VI SENTOOOOOO lalalalalalala per purificarmi mi vado a rivedere i predatori dell’arca perduta…

  2. Ben Affleck. o Vincenzo Gasolio.

    • Vincenzo Gasolio sono sicuro che dopo che avrà prestato il suo volto all’albero antropomorfo Groot (che, ricordiamolo, dice solo “Io sono Groot!”) su Guardians of the Galaxy sarà riconosciuto come il più importante attore mai esisto. sì sì.

  3. Io punto su Justin Bieber.

  4. Pad Fornari permalink

    Aaron Eckhart? O, in alternativa, Leo.

  5. Mcfly87 permalink

    nel remake quando farà partire l’ingranaggio trappola alla palla rotolante ci sarà attaccata Miley Cyrus?

  6. Unidays permalink

    Il finale di Full Metal Jacket acquista adesso tutto il suo significato

    Secondo me dovrebbero rifarlo con gli stormtrooper

    • Lore 2.0 permalink

      non so te, ma la mia schiena è appena stata attraversata da un brivido gelido di morte…

  7. Gabriele permalink

    L’indimenticabile cantante Nicola Arigliano.

  8. Antonella permalink

    James Franco: ha la giusta faccia da schiaffi!

  9. edoardo permalink

    se fanno un’altro film mi chiuderò in un frigo per non vederlo

  10. Marco Ceriani permalink

    tutto ma non un reboot…..però Indy ha senso ambientato al massimo negli anni ’50. Potrebbero fare un prequel ambientato negli anni ’20, epoca d’oro dell’archeologia…… mah speriamo non facciano niente….. anche perchè a Indiana ho sempre preferito Henry Jones Senior….. nessuna speranza per COnnery?🙂

    • edoardo permalink

      no, pare non stia molto bene

      • Marco Ceriani permalink

        eh… lo so…. però lo rimpiango tanto…. Marko Ramius, Ramirez, Guglielmo da Baskerville, Henry Jones….. devo continuare?

  11. coolflame permalink

    KARL URBAN. Nella parte che aveva cominciato Shia, ma da adulto.

  12. Povero Lucas, aveva bisogno dei soldini per la pensione…

    Del resto, oggettivamente, la disney non puo’ fare peggio di quanto ha fatto Lucas stesso nell’ultimo film della saga…

  13. Goyathlay permalink

    Clive Owen! Sarebbe perfetto, no (sarebbe stato perfetto anche come James Bond)?
    Io ogni caso, a costo di apparire blasfemo, visto il risultato dell’ultimo capitolo della saga, forse non è un male che abbiano tolto di mano a Lucas la sua creatura. Se non ricordo male, vado a memoria, Lucas rifiutò, per il quarto capitolo, la sceneggiatura che era stata commissionata a Frank Darabont. Vallo a sapere se con quella sceneggiatura il quarto Indy sarebbe stato migliore o peggiore (mi pare di ricordare che, al posto del figlio di Indiana Jones, era previsto il fratello, oltre che, la presenza del padre).

    • Marco Ceriani permalink

      non credo che il problema sia la sceneggiatura, o almeno, non solo. L’aspettativa di un seguito di Indiana è troppo alta e nel 99 % dei casi uscirà sempre qualcosa di deludente…… certi miti vanno lasciati li come sono……(vedasi Star Trek e , spero di sbagliarmi, il prossimo Star Wars). Potrei anche citare il film su Hazzard o sul l’A-Team…. certe cose lasciamole agli anni ottanta e basta.

      • Goyathlay permalink

        Sarei anche d’accordo a lasciarlo stare.
        Per me la trilogia di Indiana Jones è diventata inevitabilmente il termine di paragone con ogni film di avventura affine e ogni volta che rivedo alcune gag (su tutte quelle con Connery e Ford legati alla sedia nel castello dei nemici) ancora mi fanno ridere.
        Tuttavia, quando si sente la notizia che è in cantiere un altro film della serie, c’è sempre la speranza che ne venga fuori qualcosa con le stesse atmosfere dei precedenti.
        Quando sono andato a vedere il quarto episodio, mi aspettavo una serie di gag giocate sul fatto che l’archeologo non fosse più giovane come un tempo e in effetti ci sono state, ma ho mal sopportato, tra le altre cose, il passaggio di consegne ideale dal vecchio Indy al giovane figlio: non so se nell’intenzione del regista e degli sceneggiatori, questo passaggio serviva a permettere l’identificazione delle nuove generazioni di spettatori con il figlio, ma se così fosse stato, non ho mai avvertito una simile esigenza di identificazione quando, da bambino, ho visto gli episodi precedenti e in ogni caso, sotto questo aspetto, il personaggio del ragazzino ne Il Tempio Maledetto era molto più riuscito.
        Comunque, non credo che il quarto film sia così pessimo di per sé, ma solo se confrontato con i suoi predecessori (un po’ come, su un altro fronte, è accaduto con Matrix: bellissimo il primo, gli altri due deludenti).

  14. Fabrizio permalink

    Liam Hemsworth… magari scopre un martello divino appartenente ad un suo fratello semidio…

  15. Personaggio in cerca d'Autore permalink

    Io voto per Mark Hamill… tutti hanno bisogno di una seconda possibilità!

  16. Ale permalink

    Shia… solo perchè è omonimo di uno dei personaggi principali di Gundam… se non ci fosse stato il buon vecchio Ford il quarto film sarebbe stato ben peggio di quel che è….

  17. Marco Ceriani permalink

    visto che è Disney…… un film su Indiana Pippis?🙂

  18. mario madeddu permalink

    ahahahaha, Peter Dinklage (il nano di the game of thrones) per me sarebbe almeno interessante da vedere

  19. Nonbellomantipatico permalink

    Ben Affleck …. Bleeuuurgh!!! Non so perchè ma il Daniel Craig ce lo vedo.

    • Marco Ceriani permalink

      Daniel Craig non suon male…. ma rimane sempre una questione…. perchè? perchè un reboot? o un film sul “fratello di Indiana Jones” o “il figlio di Indiana Jones” o “la moglie di Indiana Jones” o “Indiana Jones contro Dracula”…. perchè?

      • Saltatempo permalink

        “Indiana Jones contro Maciste!” *_________*

  20. alphac permalink

    Finisce così, sarà dura essere un bimbo o un adolescente in tempi oscuri come questi, non li invidio

  21. Lore 2.0 permalink

    come fa quella palla a rotolare??? ma soprattutto come fanno 2 franchising così incompatibile ad essere sovrapposti??? la disney è un’ottima sfornatrice di film per bambini, il massimo della serietà l’ha raggiunto con il pianeta del tesoro! ormai è una vecchia giumenta che butta fuori solo telefilm scadenti per bambine! fare indiana jones è come far fare indiana jones a mia nonna!!! una 93’enne con un cappello ed una frusta!!! BLEEEEEEEEEEAAAAAAAACCCCCHHHHHH!!!!!!!!

    • Beh… i film di Indy erano per bambini e/o ragazzini… sono paragonabili ai fumetti di avventura degli anni 50. Certo quando uscirono erano una novita’ perche’ mischiavano avventura, mistero, archeologia, i soliti cattivi nazisti (che come cattivi sono sempre il top) e l’eroe scanzonato (che lo stesso Ford aveva gia’ proposto con successo in star wars).

      I film di avventura che c’erano prima non erano cosi’ mentre quelli che seguirono e che ci sono oggi sono tutti cosi’.

      Per questo il quarto episodio e’ sciapo perche’ oggi e’ uguale a millemila altri film gia’ visti, perche’ il personaggio principale e’ ovviamente invecchiato e non credibile in un ruolo d’azione e perche’ alcune trovate sono oggettivamente ‘boiate’ troppo grosse.

      Forse, da questo punto di vista, aver dato il marchio a qualcuno che avra’ meno remore nello stravolgere il personaggio e le storie potra’ portare a qualcosa di nuovo. E le cose nuove non sono necessariamente negative.

      Lucas invece ha provato a riproporci la stessa minestra vent’anni dopo ed e’ stato un flop…

      Tanto, per male che vada, i vecchi tre film restano e nessuno potra’ portarceli via…

      • Luca Regazzi permalink

        Io il uarto non l’ho trovato così scandaloso. Mentre il secondo ambientato in India è una discreta ciofeca…. insopportabile il ragazzino, la moglie di Spielberg che fa la bellona di turno quando è solo passabile, molto da ragazzini… il primo ha scene oggettivamente da cult, vedi il duello risolto con il colpo di pistola o la battuta “Non sono gli anni, sono i chilometri”; nel terzo c’è Sean e una trama molto interessante….

  22. Raph permalink

    Ci vorrebbe uno come Jack Scalia (il Tenente Bonetti, per intenderci), che però sta sulla sessantina a sua volta…

  23. Marco permalink

    Nessun reboot, semplicememte Shia LeBouf che, ormai adulto, segue le orme del padre. Easy. Sicurò sara una figata a effetti speciali.

  24. Nonbellomantipatico permalink

    Perché non Fassbender?

    • Marco permalink

      Perché Labeouf era il figlio in Indiana Jones IV, un attore diverso non avrebbe senso, altrimenti fai un reboot, non un seguito.

  25. carlo permalink

    trovare uno al pari tra gli attori di oggi che non sia una femminuccia la vedo dura…aspetta, ce l’ho! ..CINZIA!!! ..la “frusta” c’è già …😉 Sciààà SSciàà Ssssciàààà

  26. We are Disney. Resistance is futile.

    http://imageshack.com/i/5bcpe2j

    Indiana Jones è un unicum nella storia del cinema.
    Fino ai Predatori dell’Arca Perduta non c’era mai stato un film del genere.

    Oggi purtroppo, merito di Indy, il filone archeologo/avventuriero scanzonato è stato sfruttato all’inverosimile (e spesso con scarsi risultati), diventato un vero e prorio genere a sé stante, non solo cinematografico, ma transmediale.
    E’ anche per questo che secondo me non ci potranno mai più essere dei film di Indiana Jones. Si è perso la novità, la freschezza.

    In più c’è veramente il problema dell’attore: Indiana è Harrison Ford, punto. Non ce ne possono essere altri.

    Se davvero decidessero di fare uno o più nuovi film di Indy, mi auguro che quantomeno non li facciano con attori in carne ed ossa, ma in CG, così da risolvere il problema alla radice (e potrebbero lasciare il doppiaggio a Ford).

    Comunque sarebbe bello se piuttosto sviluppassero dei nuovi videogiochi su di lui con delle belle storie e lasciassero i film dal vivo per altri soggetti (come processo inverso, io mi guarderei più volentieri un film tratto da Uncharted, interpretato ovviamente da Nathan Fillion!).

  27. Boribombo permalink

    Per la trama io spero ancora in Fate of Atlantis, il bellissimo videogioco della LucasArts, la cui storia leggenda vuole fosse la sceneggiatura del 4° film mai nato di Indy. Per il protagonista io ci vedrei bene Bruce Willis🙂

  28. Luca Regazzi permalink

    Provoco… Javier Bardem! Macho, tosto al punto giusto, nuovo dal punto di vista della provenienza, piace al pubblico latino e alle donne… scelta controcorrente che rispetterebbe l’Indiana di Ford che è inarrivabile…

  29. Chiara96 permalink

    Adoro la Disney, è parte fondamentale della mia infanzia, per cui vederla eclissarsi così, comprando film a random tanto per far soldi è una cosa che mi disgusta. CORRI INDIANA, CORRI!

  30. Personalmente, se mai dovesse accadere, ci vedrei benissimo, ma proprio se mai dovesse accadere eh, Bradley Cooper. Se mai… dovesse… eh!

  31. Magari é la volta buon che ci scappa un film su Indiana Pipps!

  32. unoacaso permalink

    Nathan Fillion!!!!
    Che fra l’altro in Firefly ha tenuto botta più che egregiamente come erede di Han Solo…

    • il commento più sensato letto fin ora.

    • Frizzo permalink

      Purtroppo per usare Nathan Fillion avrebbero dovuto farlo ai tempi di Firefly il reboot. Sta iniziando a stagionare pure lui. Bene ma pur sempre a stagionare…

  33. Paolo_Howl permalink

    boh, io la butto lì: fossi in voi, mi preoccuperei di più del ribut de “Il Corvo”…

  34. Cavolo, proprio ieri ho scritto un post su un possibile giovane Han Solo e (eventualmente) nuovo Indiana Jones per riboottanti. Il nome è Garrett Hedlund. A questa pagina c’è il fotomontaggio: http://www.alexdante.com/?p=1379

    • Marco Ceriani permalink

      non male….. ma è che Indiana Jones con una faccia diversa da Ford non si può proprio vedere!!! Qualsiasi attore sceglieranno sembrerà un tizio che per carnevale si è vestito da Indiana

  35. io ho sempre voluto un indiana jones interpretato da alvaro vitali

  36. Alessio permalink

    Piccolo O.T.
    Udite udite, restando in tema di remake e sequel, riparte il carrozzone Terminator, con serie televisiva + nuovo film per il 2015. Il tutto nelle mani di Alan Taylor in qualità di regista e Zack Stentz e Ashley Miller come sceneggiatori. Se Thor è la risposta, la domanda è sbagliata.

    Insomma, ritorna il mitico Schwarzenegger, non appena termineranno i lavori di smuratura del loculo nel quale era stata riposta la salma. Certo, necessiterà dell’impianto di un reattore ARC per far funzionare al meglio tutti i 1345 peacemaker, ma ne vedremo delle belle!!!
    Fine O.T.

  37. Frizzo permalink

    Se proprio devono farlo spero vivamente che scelgano qualche attore decente. Vedrei bene Christian Bale.

  38. Massimo Riz permalink

    I reboot non dovrebbero esistere. Rovinano il film e sviliscono l’originale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: