Vai al contenuto

E VERRA’ IL GIORNO

23/12/2013

Amici,

 

grazie alla complicità di Marcello Cavalli, del Comune di Parma e di Panini Comics, sono lieto di invitarvi alla RAT-CON, la festa dedicata all’uscita del numero 100 di RAT-MAN.

 

min_Rat-Man 100_i

Era la primavera del 1997 quando arrivò in edicola RAT-MAN # 1.

A colpi di bimestralità, siamo arrivati a RAT-MAN # 100, che uscirà nel gennaio del 2014.

Ci abbiamo messo 17 anni per organizzare questa festa, è vero, ma c’è stato un problema con il truccabimbi.

 

E insomma un mese fa sono venuti da me e mi hanno fatto uscire dalla stanza dove ho fatto Rat-Man tutti questi anni, come in “OLDBOY”, dicendo che dovevamo festeggiare, che era un’occasione da non lasciare passare così, che sarebbe stato bellissimo e tante altre cose, mentre io sorridevo, coprendomi gli occhi per via della luce del sole, dicendo solo “Ah, sì!”, “Ah, sì!”, “Eh, perbacco!” Ma in realtà senza avere la minima idea di quello che stava succedendo.

 

Il numero 100 sarà quindi un numero particolare. Un numero in cui è bello prendere fiato, prima della salita finale.

80 pagine di storia a fumetti in un albo di 96 pagine, sempre allo stesso prezzo. Due euri e cinquanta.

Lo stesso prezzo dal luglio 2006.

 

Ma fare uscire il numero 100 non bastava.

 

Per capirci.

Per capirci.

E quindi ci sarà una festa.

 

Il RAT-CON.

 

La prima (e direi unica) convention dedicata al Ratto, a Parma. A Parma, dove Rat-Man è nato nel 1989, e dove risiede tutt’oggi, grazie alla presenza di numerose trattorie a conduzione famigliare.

 

E sentite un po’ cosa è saltato fuori:

 

“Modena, 20/12/2013. Il Comune di Parma, Casa della Musica di Parma e Panini Comics sono lieti di invitarvi al Rat-Con 2014: una grande manifestazione che radunerà i fan di Rat-Man di tutt’Italia a Parma, sabato 11 gennaio 2014, in occasione dell’uscita del centesimo numero di Rat-Man. Una giornata celebrativa piena di eventi e sorprese dedicata al famosissimo personaggio a fumetti di Leo Ortolani, in cui l’autore parmigiano incontrerà nella sua città giornalisti e lettori per ripercorrere l’entusiasmante storia della sua creatura.”

 

Vabbè, l’autore è pisano, ma parmigiano d’adozione come le mie figlie, del resto. Ma andiamo avanti, continuate a leggere!

 

Facciamolo sapere, ma con discrezione.

Facciamolo sapere, ma con discrezione.

 

“Il 16 gennaio uscirà infatti Rat-Man 100, un numero atteso da tempo che segnerà una svolta nella storia dell’eroe umoristico pubblicato da Panini Comics. Nato dalla matita di Ortolani nel 1989 come parodia del fumetto di supereroi, passato dal circuito dell’autoproduzione all’edicola, Rat-Man è diventato in breve tempo uno dei fumetti italiani più amati da pubblico e critica, raggiungendo una fama capace di competere negli anni, per tirature a affezione dei lettori, con quella dei personaggi più noti del fumetto italiano. Un successo determinato dall’eccezionale capacità di Ortolani di spaziare tra i generi, virando dal comico al drammatico a seconda delle esigenze narrative, creando un corpus di avventure ricco di citazioni e richiami alla cultura popolare. Marco M. Lupoi, direttore editoriale Panini Comics, ha dichiarato: “Ortolani, in RAT-MAN, è riuscito in un miracolo anomalo nel mondo del fumetto, ma che al verificarsi crea i veri fenomeni, quei titoli che attraversano le generazioni e i generi, e stabiliscono una nuova pietra di paragone.”

 

Che per un geologo, creare una pietra di paragone è il massimo della realizzazione. Finalmente la mia laurea assume un significato. Ma non è finita. Andiamo avanti che l’11 gennaio è appena iniziato:

 

“Sabato 11 gennaio Il Rat-Con si articolerà in diversi momenti e luoghi della città ducale.

Alle ore 10,30, presso la Sala dei Concerti di Casa della Musica (Piazzale San Francesco, 1), si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della mostra dal titolo RAT-MAN: 100 DI QUESTI NUMERI!, che ripercorrerà la storia del personaggio attraverso le 100 copertine di Rat-Man. Interverranno Leo Ortolani, Federico Pizzarotti, sindaco di Parma, Laura Maria Ferraris, assessore alla cultura del Comune di Parma, Marco M. Lupoi e Andrea Plazzi, editor di Rat-Man.

Alle ore 11,30, alla presenza dell’autore, la mostra sarà inaugurata ufficialmente e verrà aperta al pubblico per le visite.”

 

Questo è forse il momento più intimo, tra un autore e la città che lo ha accolto e tenuto avvolto nella nebbia per tanti anni, portandolo a stagionatura come il Culatello. Il luogo è raccolto, la sala potrà ospitare circa 150 persone, con precedenza agli inviti. Dopo di che, alle 11,30 chiunque potrà ripercorrere la via crucis delle cento uscite di Rat-Man. La mattina alla Casa della Musica è quindi un momento per ringraziare Parma di aver fatto da sfondo alle mie avventure. O a quelle di Rat-Man, che spesso è la stessa cosa.

 

La Casa della Musica. Per entrare, bisogna suonare.

La Casa della Musica. Per entrare, bisogna suonare.

 

Poi, la festa vera e propria, quella dove al rat-segnale scateneremo l’inferno:

“Alle 16,00 Leo Ortolani si sposterà all’Auditorium Paganini (Via Toscana, 5) per incontrare i lettori. L’autore converserà con Marco M. Lupoi, Andrea Plazzi e Marcello Cavalli (autore (tra le altre cose, con Michele Ampollini, dei racconti brevi I miei ragguardevoli sabati sera), ripercorrerà la storia di Rat-Man e fornirà delle sorprendenti anticipazioni sul futuro del personaggio, rispondendo alle domande del pubblico. All’incontro parteciperà come guest star un grande artista, il maestro Stefano Bollani.”

 

No, dico… Stefano Bollani! Mica Pierin Della Faggiola, abile flautista corporale. Bensì Bollani, l’uomo che non considera mai il “piano B”. Ma continuiamo con il comunicato. No, dico… Bollani!

 

Bollani e Ortolani, quando si sono scambiati per gioco i vestiti, a Lucca Comics, nel 2009. Un successo senza precedenti per i rispettivi analisti.

Bollani e Ortolani, quando si sono scambiati per gioco i vestiti, a Lucca Comics, nel 2009. Un successo senza precedenti per i rispettivi analisti.

 

L'Auditorium Paganini by night.

L’Auditorium Paganini by night.

 

L'Auditorium Paganini by day.

L’Auditorium Paganini by day.

 

“Nel corso della manifestazione sarà disponibile un esclusivo volumetto a tiratura limitata con copertina inedita di Leo Ortolani, che conterrà l’inedito storyboard del primissimo numero di Rat-Man, con cui l’autore diede vita alla fortunata saga.”

Cioè questo:

 

Giusto una cosuccia. Un pensiero. Un cadeau.

Giusto una cosuccia. Un pensiero. Un cadeau.

 

“L’ingresso all’auditorium sarà libero fino a esaurimento posti disponibili”.

L'Auditorium Paganini e i suoi posti da occupare.

L’Auditorium Paganini e i suoi posti da occupare.

Il numero di posti disponibili è di 600 (seicento) posti.

Purtroppo, nonostante i valorosi sforzi, non è stato possibile attivare un sistema di prenotazione on line. Speriamo di potere accogliere tutti quanti. Nel caso, ci scusiamo in anticipo per gli eventuali disagi. Ma…attenzione! Proprio per il limite imposto dalla capienza dei posti in teatro, la festa non sarà solamente qui:

“L’evento sarà trasmesso via streaming nelle fumetterie che hanno aderito al Rat-Con e i lettori presenti nelle librerie potranno partecipare attivamente ponendo le proprie domande all’autore tramite Twitter, utilizzando l’indirizzo ufficiale Panini Comics @Agent_P e l’hashtag #Ratdomande.”

 

Per chi preferisce incontrare Cinzia in fumetteria.

Per chi preferisce incontrare Cinzia in fumetteria.

 

Che roba, eh? Nonostante abbia un cellulare del 1200, volevo far vedere che sono un uomo proiettato nel futuro. Un uomo che “fa sua la tecnologia con forza maschia”, come direbbe Beppe Fenzi.

A fine spettacolo, incapaci di limitarci, proveremo a fare contente più persone possibili, senza ovviamente riuscirci:

 

“A partire dalle 18,00, sempre presso l’Auditorium Paganini, Leo Ortolani si dedicherà anche ad una signing session per i suoi fan, in cui gli appassionati potranno farsi autografare l’albo speciale e avranno la possibilità di farsi “annullare” il volumetto  con un timbro prodotto appositamente per il Rat-Con”.

 

Come quando arrivi in rifugio, a 3000 metri di quota.

Come quando arrivi in rifugio, a 3000 metri di quota.

 

Alla fine della giornata, lo stesso Leo Ortolani distruggerà il timbro, rendendo di fatto le copie con l’annullo dei pezzi unici da collezione.”

Credo che lo masticherò. Oppure me lo intascherò con il trucco del “guarda là!”

Che distruggerlo, un così bel timbro, dispiace.

Sicuramente non lo useremo più, e di questo avete la mia parola di scout.

I nostri imbonitori proseguono con l’appello al sentimento:

 

“Siamo sicuri non vorrete perdere l’opportunità di partecipare a questa splendida giornata, organizzata da Panini Comics e dal Comune di Parma. Si tratta di un’occasione unica per festeggiare l’uscita del tanto atteso numero 100 di Rat-Man e celebrare un autore e un personaggio entrati di diritto nella storia del fumetto italiano.”

 

Segue l’inno nazionale.

 

E siccome mi piace ripetere le cose, come gli anziani, che l’età è quella, ormai, vorrei ancora sottolineare la cosa più importante, cioè che la RAT-CON è aperta a tutti quelli che vorranno partecipare, ma è limitata nel numero di posti, poiché l’Auditorium Paganini non può ospitare più di tante persone e sarebbe brutto che qualcuno arrivasse e non trovasse posto. Per via che siamo a Parma, l’11 di gennaio. Data non famosissima per la riapertura delle piscine all’aperto, quanto per una simpatica pista da pattinaggio su ghiaccio dalle parti da via Costituente.

Magari  creo un timbro apposta con la faccia di Rat-Man congelata e la scritta “IO C’ERO, MA NON MI HANNO FATTO ENTRARE”, da apporre SOLO agli albetti di chi è rimasto fuori!

 

Ma ripercorriamo con un brivido le iniziative concrete che troverete al RAT-CON!

 

Il numero 100 in ANTEPRIMA NAZIONALE, con allegato l’albetto a tiratura limitata “RAT-CON”, contenente la sceneggiatura della prima storia di Rat-Man (1989), completa di scene abbozzate e frasi tagliate dalla stesura finale.

Albetto e Rat-Man 100 saranno disponibili ENTRAMBI al prezzo di copertina del numero 100, cioè i due euri e cinquanta classici.

 

L’albetto RAT-CON sarà disponibile, allegato al numero 100, anche nei negozi che aderiranno alla festa e/o si collegheranno via telematica all’Auditorium, tipo Miss Italia, per intenderci, ma con meno stacco di coscia di quanto la mia figura snella possa far supporre.

 

Troverete in vendita una maglietta che celebra la RAT-CON, che se uno poi vuole vantarsi con gli amici di essere stato alla RAT-CON lo potrà fare, mostrandola fieramente e venendo automaticamente allontanato da ogni donna che cerchi un vero uomo. Diverso il caso per la ragazza che mostri fiera la maglietta della RAT-CON: agli occhi degli uomini che cercano una vera donna apparirà irresistibile. E a loro volta le mostreranno la loro, di magliette del RAT-CON, finendo, ahimè, automaticamente allontanati.

 

Alla moda.

Alla moda.

 

Chi non conoscesse Rat-Man e si trovasse alla RAT-CON perché soggetto a prenotazione compulsava con sindrome da presenzialismo, troverà albi e speciali a disposizione nello stand della Panini Comics che verrà allestito all’interno dell’Auditorium.

 

Per i più irriducibili, sarà presente anche lo stand della INFINITE STATUE, con le statue di Rat-Man e Cinzia, le prime due statue della “Infinite Collection”, la serie di statue dedicate a Rat-Man e al suo mondo.

 

A disposizione!

A disposizione!

Per chi volesse adottare, grazie al negozio POP STORE, sarà presente anche il libro “DUE FIGLIE e altri animali feroci”, per prepararsi ad affrontare ogni situazione legata all’ingresso in famiglia di due bimbe colombiane, senza riuscirci.

 

E tutte queste cose saranno presenti ANCHE nei negozi di fumetti che parteciperanno all’evento della giornata!

 

L’unica cosa che distinguerà la vostra presenza all’Auditorium di Parma sarà l’annullo.

Cioè un bel timbro che siglerà le copie dell’albetto “RAT-CON” che troverete allegato al numero 100. Capiamoci subito, che sennò poi si fanno le cose alla Venceslao: non è che con il timbro vi timbriamo TUTTO quello che ci presentate davanti agli occhi, compreso un passaporto del Congo belga, il foglietto della carta igienica usato poc’anzi e il permesso per entrare più tardi a scuola.

Vi timbriamo l’albetto. E immagino che ci sarà un bel banchetto apposta, dove qualche anima gentile si improvviserà “ufficio postale” per evadere tutta la corrispondenza.

 

La sessione di firme che inizierà più o meno alle 18.00, sarà un goffo tentativo di accontentare più lettori possibili. Che se non sono riuscito ad accontentarvi con cento numeri di Rat-Man, sarà difficile che riesca a farlo con una firma, ma ci proverò. A un certo punto ci butteranno fuori dal teatro e ci saluteremo. Se non riusciste a farvi firmare l’albo, vi chiedo di compatirmi per i miei limiti umani. Spero che il pomeriggio passato insieme sarà ugualmente un bel ricordo da portare con sé nei momenti più bui.

 

Quelli che inizieranno con Rat-Man 101 : CACCIA AL RATTO!

 

Prossimamente!

Prossimamente!

 

 

Grazie a tutti e a presto!

 

leo

 

 

Annunci
95 commenti
  1. Federico permalink

    Leo ho visto il post ma sto facendo fare i compiti a mio figlio e non posso leggerlo ora.. Ma ho visto niente prenotazione 😞 quindi addio posti disponibili.. Ma no dai devo essere ottimista. Grazie in anticipo per tutto ciao😄

  2. narnonet permalink

    Ecco va, ho già capito che dalle 0.00 del 1 gennaio 2014 mi accampo con tenda fuori dall’AUDITORIUM PAGANINI (stile code per uscita nuovo iphone).
    Immagino comunque quanta ressa potrà mai esserci per ternare di entrare… Va beh!
    Ci vediamo fuori dall’auditorium… Ibernato o congelato che sia!

    Ciao

  3. Alessio permalink

    mi sa che mi prenderò il timbro ”io c’ero ma non mi hanno fatto entrare”

    • narnonet permalink

      No più che altro che ci sarà tanta gente che magari viene da lontano e magari non riesce ad entrare e quindi rende inutile e sprecato tutto il viaggio per venire lì. Sia in auto che treni ecc…
      Quindi dispendio di tempo e soldi per nulla, per essere andati a parma per il niente.
      Quindi alla fine uno, col pensiero che magari se va là potrebbe non entrare, se ne sta direttamente a casa…
      Anche perchè 600 posti sono molto pochi per quello che si sta cercando i organizzare.
      600 posti li occupano i rat-maniani che abitano a Parma e limitrofi. Se poi c’è gente che viene anched a più lontano ciaopì…

      Ciao

      • Non posso che chinare il capo e darti ragione. Se sapessi quanto ci abbiamo lavorato e come sia stato,alla fine, inutile…°___°

      • Coach permalink

        Infatti mi sembra un assurdità.. è da 2 giorni che tengo aperto il blog per poter fare questa fantomatica prenotazione online, ma così rischio di arrivare lì la mattina presto, non entrare in auditorium, perdermi la signing session ecc.. Ma almeno albetto speciale + timbrata la danno a tutti i presenti?
        Ciau

    • Giuro che lo faccio. Il valore di un albetto annullato così su Ebay sarà immenso!…Vabbè…almeno per consolazione…

  4. filippo permalink

    mi spiace che non sia possibile prenotare. spero di fare in tempo per entrare nell’auditorium

  5. Ezio permalink

    Grazie mille!
    cercheremo di essere tutti lì, io ed i miei 599 amici!!! =)
    Speriamo che il tempo sia dalla nostra, perché la giornata sarà sicuramente fantastica!
    A presto e buone feste!

  6. Luca B. permalink

    L’importante è esserci, tanto la festa più bella sarà FUORI dal AUDITORIUM PAGANINI visto che SOLO 600 persone potranno entrare tutte le altre (stimo circa 2 milioni di milioni) saranno fuori a fare casino !!! Yeah W la f…a (festa)

  7. narnonet permalink

    E comunque sa tanto di presa per i fondelli. Prenotazione pochi posti, ritardo, non prenotazione per pochi posti… A questo punto facevate prima ad inviare 600 inviti a parenti, amici, giunte comunali, fumettisti, editori, distributori, ed almeno in questo modo non si creava tutto questo hype per noi comuni mortali.
    Bah… Bah… Ed ancora bah…

    Ciao

    • Sono vecchio e certe cose non le capisco più molto bene, ma stai scherzando o sei serio?
      D’accordo l’amarezza, ma non ti pare di esagerare?

      E’ una festa, mica l’ultimo biglietto per l’ultimo razzo per marte!

      Comumque hai perfettamente ragione: ci sono pochi posti, che verranno occupati quasi istantaneamente dagli autoctoni, quindi sarebbe una fatica inutile farsi tutti quei km per poi rimanere chiusi fuori a gelarsi le orecchie. Ci sarà freddo ed umidità. Se non vivi nella Pianura Padana non sai che significa. Almeno 5-6 gradi in meno percepiti. Il gelo che ti penetra nelle ossa, anche se indossi il tuo Moncler. E le zanzare. Le zanzare tigre siberiana, che ti pungono, e poi la puntura si ghiaccia e necrotizza. E poi ti rimangono le cicatrici. E poi dopo tre giorni muori.
      Secondo me è meglio non andare direttamente!
      Dai, tutti quelli che abitano oltre i 10 km da Parma, non ha senso andare!
      Non andateci!

      Guarda te cosa mi tocca fare per riuscire ad eliminare un po’ di concorrenza!

      • narnonet permalink

        “D’accordo l’amarezza, ma non ti pare di esagerare?”
        Chiedilo a persone come COACH, ore ed ore a schiacciare F5 per refreshare la pagina, per poi sentirsi dire che avrebbero rimandato al giorno dopo. Poi altra giornata di nuovo ad aspettare che esca sto benedetto link ed invece leggi che non ci sarà nessuna prenotazione. A me sembra che sia stata una bella presa per i fondelli. A questo punto bastava starsene zitti prima sul fatto della prenotazione, che una volta uscita la storia del chi primo arriva entra, chi arriva dopo sta fuori, nessuno si sarebbe lamentato.
        “E’ una festa, mica l’ultimo biglietto per l’ultimo razzo per marte!”
        Eggià… dillo a quello che parte domenica mattina si fa 500 km per arrivare magari alle 13.00-14.00 all’ingresso dell’auditoium e si ritrova davanti 601 persone già in fila… Farà proprio festa. Si si… Farà i salti di gioia…
        A proposito, 600 posti disponibili. Quanti ne saranno davvero disponibili contando tutta l’allegra combriccola che ho elecanto prima e che chiaramente la fila non la vedranno nemmeno.

        Ciao

      • Te l’ho già detto. Saranno 600 posti disponibili.

        Ma se credi che sia una presa per i fondelli, passare per una settimana le notti in bianco a preparare il sito per le iscrizioni, consultarsi a ogni passaggio, telefonare per assicurarsi di tutto, provarlo e infine venire semplicemente sconfitti dalla legislazione sulla privacy, non sono d’accordo. Ingenuità, forse sì. Forse di questo abbiamo peccato. Ci siamo fatti travolgere dall’entusiasmo e dalla voglia di fare una cosa ben riuscita per tutti. Ed eravamo sicuri di farcela. E nonostante tutto, io spero ancora di riuscire a fare qualcosa.

      • narnonet permalink

        Ma infatti Leo, io non ho mica detto che tu o il rat-man fans club o chi sta organizzando fancendo notti in bianco a prenderci per i fondelli. Anche per voi alla fine è stata tutto una presa per i fondelli. Anzi voi ancora più di noi. Perchè se noi abbiam passato intere giornate (anche lavorative) a cliccare F5 ogni 4 minuti, tu, voi, avete passato notti insonni nell’organizzare tutto, per poi sentirsi dire magari nel giro di 30 sec da qualcuno che sta un pò più alto (ogni riferimento a cariche amministrative o altro è puramente casuale) che per problemi (tu dici di privacy) non si può fare…
        Alla fine l’abbiamo presa tutti in quel posto, noi, voi… E so chi può essere stato ah ah ah ah… (come punzione girerò la sua statuetta faccia a muro fino all’11 gennaio eh eh eh)

        Ciao Leo ; )

        P.S. non fraintendete le mie parole pensando che stia spalando m . . . a sul vostro operato. È solo che si era venuto a creare un hype talmente grande per la magnifica giornata che state organizzando, che poi una volta venuto fuori lo sgradevole fatto della non prenotazione, l’inc…ta, scusate volevo dire il senso di amarezza e sconforto, è stato considerevole.

  8. Probabilmente sono scemo io ma non ho capito se ho capito:
    Nel caso (molto probabile visto che arriviamo da fuori) non riuscissimo ad entrare in auditorium dovremmo:
    1 – Reperire (dove?) una lista delle fumetterie aderenti.
    2 – Girare per la città sconosciuta alla ricerca delle suddette fumetterie.
    3 – Sperare che a qualcuna sia rimasto l’albo.
    4 – Sperare che a qualcuna sia rimasta la maglietta.
    Giusto? Sto sbagliando qualcosa?
    Parmigiani fateci una mappa!

    • narnonet permalink

      Le fumetterie aderenti possono essere anche in altre città.
      L’unica cosa che in fumetteria non puoi trovare è il timbro di annullamento dell’albo.
      Poi maglietta ed albo penso che lo puoi trovare pure in fumetteria.

      Ciao

      • Che siano anche in altre città ce ne cale poco dato che noi saremo a Parma. Quello che mi preme sapere è dove trovare un elenco delle fumetterie aderenti e se al di fuori dell’auditorium l’unica possibilità sarà girare disperatamente alla ricerca di queste o se ci saranno degli stand dedicati nei dintorni o qualcosa del genere.
        O almeno un banchetto informazioni.

      • Elenchi di fumetterie che partecipano all’evento non ne ho. A Parma c’è l’evento. C’è comunque modo di acquistare l’albo che sarà a disposizione nell’atrio del teatro, anche se uno dovesse ritrovarsi “fuori” dalla sala.

      • Ecco una buona notizia.
        Thanks Leo!

  9. Gabriele permalink

    Due giorni passati a torturare F5, per poi scoprire di non avere alcuna possibilità di partecipare…
    Leo, ti vogliamo bene lo stesso, sicuramente non è colpa tua, sicuramente non si poteva fare altrimenti, sicuramente tutto quello che volete…però, che amarezza.

    • narnonet permalink

      Vedo che c’è tanta gente in buona compagnia ad aspettare pazientemente ed invano refreshando la pagina… per poi scoprire… ; )

      Ciao

  10. Oscar permalink

    Sono quasi felice che non si possa prenotare, alla fine. Che tanto sarei rimasto fuori lo stesso a gelarmi il… naso. Almeno la sfortuna mi colpirà dritta in faccia assieme a tante altre persone, ed i nostri sguardi sofferenti potranno essere condivisi e rincuorati in loco, non da casa che nessuno ci pensa e ci vede. Che quelli soliti che sono fortunati non capiscono cosa si prova a vivere come noi. Come sfigati.
    Comunque ci saremo. Proveremo ad esserci in qualsiasi forma o sostanza. In ogni caso sono certo che ne verrà fuori una giornata specialissima.
    Se poi mi vuoi invitare come io ho invitato te al mio matrimonio poi non mi offendo XD

  11. L’importante è festeggiare tutti insieme questo grande traguardo!
    Sicuramente sarò uno di quelli che si apposterà e cercherà di essere nei 600, ma comunque andrà, dentro o fuori, preparati ad essere celebrato e acclamato dai Rat-mani presenti, che daranno voce anche a chi, purtroppo, per motivi organizzativi, non potrà esserci…AHU! AHU! AHU!

  12. strega bacheca permalink

    La Casa della Musica. Per entrare, bisogna suonare.

  13. Claudio permalink

    se Leo fa l’annullo per chi rimane fuori potrebbe far avere senso alla giornata a chi rimane fuori, almeno mi torno a casa col souvenir del “io non sono entrato” 🙂

  14. Claudio permalink

    Leo visto che nn potrò venire mi sono permesso di fare questo 🙂 http://www.youtube.com/watch?v=QjbHasACEl8&feature=youtu.be

    buona festa!!!!

  15. Wow! Vicinissimo a casa mia… arriverò appena in tempo per restare fuori, davanti alla bellissima chiesa di San Francesco. Potremmo, noi di fuori, organizzarci con canti di montagna e vin brulé ^_^

  16. hey Leo….io mi laureo il 13 a Roma…..ma l’11 sarò a Parma……e se vengo voglio il marchio a fuoco sulla pelle non il timbrino…..quindi vestiti di pelle il giorno

  17. Io direi che il tutto è perfettamente in linea con lo spirito rattesco!
    In fondo, non poteva che essere altrimenti, non vi pare?

    Ragazzi, conoscete Rat-Man da 99 numeri e vi chiedo: secondo voi, se tutto fosse filato come previsto, se ci fossero stati 5.000 posti diponibili allo stadio di Parma, con poltrone riscaldate e vibromassaggianti installate per l’occasione, vallette in microgonna e ragazze ponpon a far spaccate, sarebbe stato più adatto a Bat-Man o Rat-Man?

    Di sicuro immagino che Leo avrebbe preferito per noi le poltrone vibromassaggianti, ma signori, già così com’è, questa giornata è un EVENTO nel panorama fumettistico italiano!

    Capisco che per molti di voi che abitano distanti da Parma e dall’Emilia possa essere mortificante leggere che non si possa essere sicuri di entrare, ma non mi pare che la festa sarà solo all’auditorium.
    Se rileggete quanto scritto da Leo (quantomeno per come l’ho interpretato io), ha cercato di sottolineare come l’intera giornata sarà dedicata a festeggiare il ratto! Ci saranno molti eventi!
    Se volete lamentarvi, fatelo del fatto che la chiacchierata alle 10.30 potrà essere ascoltata solo da 150 persone!

    Per il resto, l’11 gennaio sarà la giornata di Rat-Man e di Leonardo Ortolani: se ad uno interessa festeggiarli, se ha il piacere di condividere con loro quel giorno, secondo me poco importa se riuscirà ad entrare all’auditorium o no.

    Anche perchè, detto tra noi, che lui tanto mica legge, secondo me Leo farà di tutto affinchè nessuno rimanga escluso. Né deluso.

    • narnonet permalink

      Alle 10.30 c’è la presentazione della mostra delle 100 copertine, che poi verrà aperta al pubblico e quindi fruibile da tutti. È un pò diversa la questione dei due incontri delle 10.30 e delle 16.00…

      “In linea con lo spirito rattesco”…?
      Penso che Rat-Man non abbia mai deluso il suo pubblico/fan. Invece con quello che è successo in questi giorni a causa dell’organizzazione, penso che un bel pò di delusione/amarezzia vi sia tra i fanSSSS… Anche quì non vedo bene un nesso tra le due cose…
      Mmmhhh va beh lasciamo perdere

      Ciao

      • Partiamo dalle cose costruttive: propongo che i 600 ingressi siano attribuiti in ordine di distanza da Parma. Così chi si deve fare 500 km ed arriverà poco prima delle 16.00, sa che avrà più probabilità di entrare di uno che scende in ciabatte da dietro l’angolo, o quanto meno sa che se la gioca alla pari.
        Basterà mostrare un biglietto del treno/aereo/casello autostradale/dirigibile all’ingresso.
        (Qualcuno mi venderebbe un biglietto con partenza da Timbuctù?)

        Per quanto riguarda lo “spirito rattesco”, evidentemente non sono riuscito ad esprimermi correttamente. Non intendevo che Rat-Man sia uso deludere i fan, quanto che il personaggio sia intriso di quella che scientificamente viene chiamata “jella”. Non è che sia famoso perchè gli va sempre tutto per il verso giusto! Né perchè non fa mai sparate fuori luogo.
        In questo, lo svilupparsi degli ultimi eventi lo vedo molto nello spirito del personaggio.
        Ma forse sono troppo distaccato io, per questo riesco a trovarci una sottile ironia.

        Per il resto, ognuno può fare come vuole, ma se si continua a pestare i piedi per terra così ti dico: esiste anche l’iscrizione al blog ed alle sue discussioni, quindi in automatico appena Leo pubblica qualcosa, una bell’e-mail viene recapitata al tuo indirizzo internet, e se questo è collegato al tuo cellulare, ti arriva istantaneamente pure lì. Non serve fare F5 ogni 30 secondi.
        Quindi uno ha anche il tempo di andare a fare la spesa, mentre aspetta.

        Per i posti, a quanto io ricordi originariamente erano 500, quindi abbiamo pure guadagnato 100 possibilità in più per entrare (sempre punti di vista, eh).

        Non mi sembra che sia il primo evento nella storia dell’uomo in cui valga la regola che “chi primo arriva meglio alloggia”. Potrà essere brutto, sgradevole, antidemocratico, ma è così.
        E’ sempre stato così per concerti, eventi, manifestazioni.
        Se uno è davvero così determinato a partecipare, perchè vuole assolutamente esserci, perchè se non sentirà Leo cantare sulle note di Bollani morirà seduta stante, perchè senza “annullamento” la sua vita sarà priva di significato, uno può pure organizzarsi ed arrivare venerdì sera/notte. Potrai obiettarmi che costa di più, io ti rispondo che se ad uno interessa veramente così tanto esserci, l’hotel (o l’ostello) lo paga volentieri. Magari si prenderà un memorabilia in meno.

        E comunque, ti rimando al mio primo punto (quello costruttivo).

        Ripeto, capisco l’amarezza e l’arrabbiatura per chi vive lontano, ma basta tirarsi su le maniche, darsi da fare e pensare a delle soluzioni, invece di continuare a lamentarsi.

        Leo in buona fede ci ha anticipato che ci si sarebbe prenotati online.
        Per arcani motivi così non è stato. Bene, le regole del gioco sono cambiate, vediamo di adattarci e trovare la soluzione migliore per ognuno di noi.

        Quando la vita mi da limoni, io faccio limonate.

        Ciao a te

      • narnonet permalink

        “esiste anche l’iscrizione al blog ed alle sue discussioni, quindi in automatico appena Leo pubblica qualcosa, una bell’e-mail viene recapitata al tuo indirizzo internet, e se questo è collegato al tuo cellulare, ti arriva istantaneamente pure lì. Non serve fare F5 ogni 30 secondi”
        Cavoli giusto… non ci avevo pensato. Ora invece ogni 4 minuti andrò a controllare la mail ; )
        Dai sto scherzando, sapevo della cosa ma refreshare compulsivamente la pagina aiuta a tenere basso il senso di ansia piuttosto che aspettare la mail senza fare nulla ah ah ah

        Ciao

    • Coach permalink

      No ma infatti l’iniziativa è lodevole ed è una rarità in Italia, per un autore italiano.
      Io molto probabilmente verrò comunque e farò festa come chiunque altro, ma devi ammettere che, oltre alle aspettative che erano altre, stare fuori a dicembre all’aperto dalla mattina alla sera senza sapere se potrai vedere alcunché (posso anche essere un fan sfegatato e lo sono, lo seguo dal primo albo e sono andato un po’ ovunque per assistere a qualche sua mostra/presentazione), ma fidati che viene fuori una giornata bella intensa.

      Io da quello che leggo vedo che “Alle ore 10,30, presso la Sala dei Concerti di Casa della Musica (Piazzale San Francesco, 1), si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della mostra dal titolo RAT-MAN: 100 DI QUESTI NUMERI!” (in quanti ci staranno lì dentro contando i posti prenotati?)
      “Alle ore 11,30, alla presenza dell’autore, la mostra sarà inaugurata ufficialmente e verrà aperta al pubblico per le visite. Il luogo è raccolto, la sala potrà ospitare circa 150 persone, con precedenza agli inviti.” Poi tocca a noi spero, ma chissà quando entriamo, poi alle 16 i fatidici 600 posti per ascoltare le novità, avere l’albo speciale con il timbro e l’eventuale autografo. Quindi in pratica dovremmo stare in fila davanti all’auditorium dalle 9 alle 16 per poter entrare tra i primi 600 e per sicurezza non andare alla mostra per non perdere la fila?
      La mia non è una domanda retorica, cerco proprio di capire!

      Insomma dai rumors sembrava una cosa diversa, poi per carità non ce l’ho con qualcuno in particolare e può darsi che saremo in meno di 600 ed entreremo tranquilli! Ma intanto se fuori si allestisse qualcosa per i ratti presenti allora sarebbe ancora meglio.
      Insomma alla fine il Ratto è un fenomeno nazionale (basta vedere ogni anno il casino che si crea a Lucca quando arriva Ortolani al padiglione panini) e quindi mi aspettavo una cosa organizzata meglio, tutto qua.
      Ma come sempre fletterò i muscoli e sarò nel vuoto anche in questa cosa! 🙂

      • Coach,

        condivido in pieno il tuo spirito!
        Indubbiamente se uno va apposta a Parma e poi gli tocca guardare da fuori appoggiato alle pareti in vetro dell’auditorium, con il freddo e l’umidità, non è bello.

        Altrettanto indubbiamente penso che l’evento avrebbe potuto essere gestito meglio, anche se in realtà non conosco come siano andate le cose, quindi non dovrei giudicare.
        Credo che c’entri il fatto che sia entrata a gamba tesa la municipalità parmense ad infilare il suo naso ed a volere una fetta della torta, ma potrei sbagliarmi.

        Per il numero di posti, credo che gli organizzatori si siano fatti i loro conti. Dubito che se si aspettassero 3.000 persone avrebbero organizzato per 600! Se così fosse, sarebbe meglio per loro chinarsi a raccogliere la saponetta con Cinzia dietro, che non incontrarci l’11 gennaio!

        Come ho scritto prima, se davvero rimanessimo in tanti chiusi fuori, secondo me Leo (o chi per esso dell’organizzazione) si inventerà qualcosa per porre rimedio. In fondo questa è una festa per Leo/Rat-Man e per noi fans: senza gli uni o senza gli altri, non saremmo mai arrivati a questo giorno!

        L’unica cosa che so comunque è che noi possiamo gestire solo le cose che riguardano noi stessi: va bene l’arrabbiatura iniziale, ma poi uno se la fa passare e trova una soluzione alternativa (come hai dimostrato tu nel tuo post)

      • Me la sto già inventando, qualcosa cosa per chi resta fuori. O pensate che me ne stia tranquillo, che tanto chi se ne frega se quelli là si sono sbattuti una giornata per fare numero e farci fare delle belle foto di tanta gente? Dopo 100 numeri di Rat-Man ancora non avete capito come sono fatto? Era il 1993. Partii alle 5 di mattina con il treno per una Lucca Comics. Arrivai. C’era un problema con le tensostrutture, facevano entrare a due alla volta ogni ventore. Restai IMMOBILE, pressato nella fila, per due ore, poi rinuciai. Ripresi il treno e tornai a Parma alle 21 di sera. E il giorno prima mi aveva pure mollato la morosa. In mano mi restarono solo due segnalibro di LAZARUS LEDD che distribuivano ai cancelli. Davvero credete che sia tranquillo, davanti a quelo che potrebbe succedere?

      • Anch’io mi aspettavo una cosa meglio organizzata. E NON sto scherzando. Come ripeto, all’Auditorium ci sarà comunque la possibilità di entrare nall’atrio e di acquistare e vedersi annullato l’albo.

      • narnonet permalink

        Domanda… Quanti posti ci sono nell’atrio??? ah ah ah ah
        Dai dai che sto scherssssando. Non prendetemi a palle di neve…

        Ciao ; )

  18. Voglio ridere, ma anche alla grande. Grazie PANINI COMICS.

  19. io so già che rimarrei fuori come tutte le volte che sono andata a lucca e non sono riuscita ad essere fra i fortunati per un disegno o un autografo.
    mi dispiace perdere l’evento visto che seguo ratman da prima che diventasse Panini e non avere il volumetto a tiratura limitata col timbro dell’alpino mi rode assai (proprio io, che ho la spillina d’oro del gigante haunold per aver completato TUTTO il libretto dei rifugi – eh sì, anni 80, genitori bastardi-!!!)
    comunque so già che il timbrino da distruggere finirà nelle mani di due bimbe che riempiranno quaderni e facce dei compagni di scuola con l’icona del, da colorare ovviamente! (e i genitori dei compagni di classe a vendere i quaderni su ebay)

  20. Volevo chiedere a Leo se per caso non pensa già di organizzare altri raduni simili, a Milano per esempio visto che io vivo qui. Anche senza la cosa dei timbri che tanto mi interessa relativamente, giusto per aumentare la partecipazione e fare anche un po’ di baldoria. So che al comune piace fare queste cose quindi penso che approverebbe (proprio in questi giorni ho svolantinato tutta via Dante con la pubblicità della mostra per il cinquantenario di Calimero, quindi perchè non Rat-man?) 🙂

    Saluti e tanti auguri!

  21. polorutti permalink

    Perchè siete tutti giovani, ma non pensate a me che ho 64 anni e sono una grandissima fan di Ratman e di Leo.
    Non posso certo fare 400 km e poi stare fuori al freddo: panini mi deludi sempre più.
    Perchè non era possibile allestire un sito dove registrarsi?!? I primi 600 che si registravano entravano, gli altri si rassegnavano che sarebbero restati fuori.

  22. Stefano permalink

    Dove posso trovare un elenco di fumetterie che aderiscono all iniziativa ed avere cosi il numero 100 con l albetto speciale? (in particolare sono interessato alle fumetterie di roma). Spero possiate rispondere. Grazie

  23. Silvius permalink

    Caro Leo, altri mille di questi momenti. Grazie per i fantastiliardi di risate che mi hai fatto fare sinora. Ti dedico un pezzo strumentale che ho composto e registrato in questi giorni. Non è un pezzo da Oscar come solo Zimmi sa fare….ma ho flettuto i muscoli sulla tastiera e sulla chitarra lo stesso! Et voilà: http://www.youtube.com/watch?v=UDxgUgXYszo
    Un rat-saluto
    Silvio Cerri

  24. Laura permalink

    Il Facto Prenotatio sarebbe stato utilissimo perché, se fossi riuscita a prendere il posto, sarei stata sicura di presenziare.
    Al di là del fatto che non ho problemi a fronteggiare intemperie di qualsivoglia sorta (Lucca ancora fervida nella memoria), per questa occasione mi sono depressa in partenza. Le ferie dal lavoro non sono un problema, ma non vorrei proprio soffrire per un viaggio a vuoto. La delusione sarebbe troppo grande!
    Detto questo, con le lacrime agli occhietti, non mancherò per niente al mondo all’uscita regolare nelle edicole. Né tantomeno comprerò online l’edizione speciale da qualche sciacallo, che spunterà sicuramente.
    Voglio che lo sappiate Maestro!

    (^ν^)

    • Mi spiace molto,ma capisco benissimo. 😦

      • Laura permalink

        Grazie del pensiero Leo.
        Sarà una festa memorabile.. E vorrei vedere! Si è mossa l’intera città di Parma!

        Però un giorno verrò a visitarla, che non ci son mai stata.

        (・ω・)

  25. Marcello permalink

    Ciao a tutti… non voglio dare false speranze, ma per la prenotazione non è ancora detta l’ultima parola. Purtroppo siamo nel paese della burocrazia e anche se pare assurdo, pure per le prenotazioni on line ci sono delle regole complicatissime da seguire che stiamo cercando di affrontare e risolvere. La Municipalità di Parma è stata disponibilissima a fornirci il posto più bello e più spazioso della città… no… un palasport proprio non era possibile… se i fan del ratto sono così tanti è “colpa” 😛 solo di Leo che è troppo amato, ma onestamente non c’era un posto più grande e accogliente di quello. 600 posti sono tanti se ci pensate e sono 600 effettivi più i 100 circa per gli “addetti ai lavori”, per cui non pensate che saranno occupati “all’italiana”. Ci stiamo davvero sforzando tutti di fare le cose nel miglior modo possibile: Comune, Panini, Leo, e il disponibilissimo Fans Club. Vedrete che sarà una bella festa e troveremo il modo di accontentare quante più persone possibile. Torno adesso da Parma dove sto organizzando anche alcune chicche collaterali per rattizzare tutta la città per alcuni giorni, Tenete duro e siateci vicini che ci stiamo facendo un super… hem… un supergulp và…

    • Federico permalink

      Questa notizia me la aspettavo, grazie Marcello. Anche perché sapevo che non vi sareste esposti tanto se non fosse stato possibile.. Se si farà, spero solo di riuscire a prenotare perché solo in tal modo affronterei ben volentieri il viaggio. Se no, prenderò a malincuore in fumetteria tutto quello che riuscirò a trovare. Grazie Leo, grazie Marcello e grazie comunale a tutti!😄. Ps: avvisatemi via mail però se e quando partiranno le prenotazioni eh😉?

    • Ma IL Marcello, quello della coppia Lupoi?
      Ah no, se è così io non mi fido mica. Tutti sanno che Marcello è il gemello cattivo.
      Io mi fido solo di Marco.

      O forse è Marco quello cattivo? Non ricordo mai.

      Grazie per l’impegno e la passione che ci state mettendo.
      Evviva le chicche! Dai che voglio vedere il Rat-segnale sparato nei cieli di Parma!

  26. Gianluca permalink

    Dopo aver letto che non ci sarà più il modo di prenotare il posto penso di aver smadonnato in lingue che non pensavo di conoscere!
    Io sono di Biella e stavo pensando di partecipare ma dopo questa notizia rifiuto di venire giù e magari di rimanere deluso per aver fatto tutta quella strada e di non riuscire nemmeno ad entrare.
    Chissà quando in Italia si farà qualcosa di giusto senza che ci siano problemi.
    Non si poteva scegliere un palazzetto dello sport per fare questo incontro, così era più capiente e poteva ospitare più persone, oppure scegliere un cinema.
    Molto deluso da questa scelta, chi devo ringraziare?

    Ciao Leonardo sei un grandissimo! Quando capiterà mi farò firmare il numero 100, peccato moltissimo per il timbro.

  27. “O pensate che me ne stia tranquillo, che tanto chi se ne frega se quelli là si sono sbattuti una giornata per fare numero e farci fare delle belle foto di tanta gente? Dopo 100 numeri di Rat-Man ancora non avete capito come sono fatto?”

    Beh, certo che sì. E’ da settimane che vedo sfilare verso Parma camion pieni di avorio con su scritto “Per Ortolani”. Ci si potrebbe costruire una torre!

    Leonardo, purtroppo non ti conosco di persona, ma sento di “conoscerti” almeno un pochino, per questo sono sicuro che qualsiasi cosa succeda, l’11 gennaio sarà la festa più bella che si possa realizzare.
    A me in Rat-Man (oltre alle battute folgoranti) ha sempre colpito la malinconia di fondo (non saprei come altro definirla) che accompagna le storie. Ed uno che porta dentro di sé (o sa raccontare in tal modo) una malinconia tale, so che non la vuole far provare agli altri. A costo di trasportare da solo il pianoforte fuori dall’auditorium.

    Accidenti, so che sembra una sviolinata che neanche Paganini, ma non è così.

    Oh, poi magari devo smettere di assumere psicotropi prima della lettura e mi son sognato tutto, nel qual caso ritiro quello che ho scritto!

  28. RAT CON IO CI VERREI….
    Ho già il timbro, anzi il tatuaggio!
    Dovrei partire da Milano e sono anziano, promettimi almeno i segnalibro di Lazarus Led!

  29. …….ma non è che mi rimane fuori anche il Bollani?

  30. Io non credo nei miracoli, però spero che qualcosa si muova entro breve.
    Dai dai dai……..

  31. Claudio permalink

    peccato che siano saltate le prenotazioni. Ci speravo in fondo. Forse era il modo migliore di organizzare il pomeriggio. Non capisco perché non siano state accettate in quanto ci sarebbe stata gente da tutta Italia per assistere a questo evento

  32. DimRasha permalink

    okkei..mi sono commossa alla vista del 100..sniff sniff :”)
    per la precisione alla frase del ‘prendere fiato prima della salita finale’…eh lo sò, son romantica..o da analisi, ora non saprei : )

    Per la Rat-Con purtroppo non ce la farò ad essere presente..
    Ma don’t worry dai.. la sensazione di festa me la porterò dentro comunque quel giorno lì,anche a chilometri ; ) e poi c’è lo streaming! Che è una splendida idea per chi non riuscirà ad essere presente : )
    Mi spiace per quel problema di burocrazia riguardo le prenotazioni on line..ma a mio parere avete già raggiunto un risultato enorme organizzando tutto questo..
    In fondo potevate anche non fare niente, nessuna festa, o almeno non renderla pubblica..
    e invece va’ che roba! : ))

    e poi io sono stra-sicura che i primi ad essere dispiaciuti del numero limitato di posti siate tu Leo, Marcello e tutte le persone che stanno lavorando a questo evento. E mi spiacerebbe se veniste accusati del contrario.
    Che siete persone d’oro come poche, che danno sempre il massimo per cercare di accontentare tutti..

    Abbiate fede Rat-Mani! : )

  33. omoragno permalink

    Problemi di logistica a parte, tanti auguri Leo. Per Natale, per Capodanno e per il RAT CON. 🙂

  34. Lilith permalink

    Leo, volevo semplicemente rigraziare te e tutto il tuo staff per lo sbattimento di questi giorni che sotto le feste immagino sarà ancora peggio. Io ci sarò, anche fuori non importa. Chi si lamenta non si è mai fatto 8/10 ore di fila per il concerto del gruppo preferito solo per essere felici e spiaccicati contro le transenne 😀 già il fatto che si potrà entrare nell’atrio per gli albi e l’annullo vale lo spiaccicamento, secondo me. Ti auguro buone feste e grazie per averci fatto compagnia anche quest’anno. Poi vorrei aggiungere un’ultima cosa: occupiamo il Tardini e facciamogli vedere che il calcio è poca cosa davanti a questi eventi 🙂

    • narnonet permalink

      Hai ragione, per concerti mai fatte ore di fila…
      Per altro si però ; )

      Ciao

    • Se poi riuscite a smontarlo, il Tardini, io non piango mica…e nemmeno tutti quelli che, come me, abitano nella zona che viene transennata ogni volta che c’è gente che corre dietro a un pallone…

  35. Tobanis permalink

    Boh, alle 12.00 qua, alle 18.00 là, e le firme e il timbro…ma gli organizzatori hanno dimenticato di fare la domanda essenziale : “Leo, tu vai?”.

    Un po’ la pigrizia, un po’ che uno c’ha da fare, un po’ la riunione condominiale annuale che uno non c’ha mai voglia ma si deve andare, e qua salta tutto!

    PS divertitevi!!

  36. Spero di esserci così scasserò le balle a Leo su Lo Hobbit e sui discorsi del cinecomic più bello della storia facendo infuriare gli altri in coda.

  37. Beppe permalink

    Ho appena letto la notizia. Babbo Natale è arrivato prima quest’anno.

  38. Leccastivali della Sgnaccamaroni permalink

    Mi sa che a me metteranno il timbro “Non mi hanno fatto entrare, ma a suon di pugni sono entrato lo stesso”… 😀

    A parte gli scherzi, per me Parma e’ ad un tiro di sputo, cerchero’ di dormire li dalla notte prima, in mezzo ai cartoni, come si faceva una volta per i grandi concerti… 😉

  39. Come vorrei fare 3 ore di strada per festeggiare il numero 100 di Rat-Man, per di più il giorno del mio trentesimo compleanno.
    Solo che se poi resto fuori mi tocca passare il compleanno depresso… 😀
    Ma chissà, magari faccio lo stesso la follia, giusto per visitar Parma.

  40. Michele permalink

    C’è il timbro IO NON C’ERO MA SE POTEVO VENIVO? Scherzi a parte, questo albo lo si troverà anche regolarmente in edicola e fumetteria, no? Magari un po’ più tardi, ma si troverà, no?

    • Dici l’albetto allegato al cento? Per quello che ne so, non andrà in edicola, è pur sempre a tiratura limitata. Si era parlato di venderlo, successivamente in fumetteria, ma queste sono decisioni che alla fine prenderà Panini e di cui al momento, di ufficiale non c’è niente.Per quello che riguarda l’elenco delle fumetterie che quel giorno avranno l’albetto in quanto partecipanti all’evento, mi dicono che uscirà sul prossimo ANTEPRIMA. Con le feste di Natale non hanno potuto darmi elenchi o altro, perchè non ci sono più in redazione le persone preposte, sorry.

      • Michele permalink

        Oh beh, ma l’albo normale 100 non limitato, quello ci arriverà, vero?

  41. Ste permalink

    Ecco che improvvisamente viene svelato il motivo per cui dovevo tenermi stretta quella mia Ex di Parma che mollati 4-5 anni fa… mannaggia a me!

  42. ArFA permalink

    ma non è possibile mettere qualcosa fuori, non so, degli schermi come ai concerti, così anche da fuori si può vedere quello che succede dentro?? non ho letto tutte le conversazioni sopra, quindi non so se la mia idea è già stata proposta. Sarebbe arino, e si eliminerebbero tutte le lamentele per i posti mancanti. o è sempre un problema di privacy??

  43. Mi dispiace, ma da Cagliari siete un po’ lontanucci…..Gli auguri te li faccio da qui, anche per un meraviglioso Natale! Speriamo di non dover essere dissanguati su Ebay per l’albo a tiratura limitata….

  44. Ciao Leo, se tutto va bene io e Ale dovremmo esserci più 9 colleghi dell’ufficio!!!
    SUPER ABBRAX!

  45. Zwuru permalink

    Ma tipo almeno un mini-megaschermo per quelli fuori c’è? o riescono a guardare in lontananza, che l’unica che poi si distingue è Cinzia? o 5 posti a sorteggio per quelli che rimangon fuori al fine di alimentare vane speranze?? anche come sedia del Leo andrebbero bene!
    e qualcuno può spiegare perchè palazzetti dello sport o il tardini stesso non sono stati disponibili?
    molte grazie per l’impegno Leo!

  46. Laura permalink

    Leo, faccio tantissimi auguri di buon Natale a te e alla tua splendida famiglia!

    La tua stimatrice fiorentina,
    Laura del Blog

    ☆*:.。. o(≧▽≦)o .。.:*☆

  47. Ninphe permalink

    MA VIENI! A UNO SPUTO DA CASA!!!! Io sarò lì dalle 14 come minimo XD

  48. Marcolino permalink

    Mi spiace di non poterci essere, dico davvero! 😦

    Speriamo che ci possa essere una seconda Rat-Con l’anno prossimo, va! Tanto questa era ancora acerba!!! 😛

    A coloro che parteciperanno dico: celebrate il Maestro come si merita!!!!!!!!! E portate il righello! Fate la “prova righello”, mi raccomando! XD

Trackbacks & Pingbacks

  1. Leo Ortolani scrive della Rat-Con | Official Rat-Man Home Page

Rispondi a Alessio Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: