Vai al contenuto

Noi siamo i canguri, la resistenza è inutile.

20/02/2014

Sappiamo da tempo chi fa i casting a Ollivud, quindi non c’è più da stupirsi.

Sono i canguri. Animali scontrosi, se contraddetti, e comunque non ci si può ragionare a prescindere.

E i canguri hanno deciso che i nuovi FANTASTICI QUATTRO saranno questi.

I canguri hanno scelto.

I canguri hanno scelto.

 

Non sto nemmeno a elencare i nomi degli attori, li impareremo strada facendo.

Ogni polemica è inutile, di fronte ai canguri.

Hanno pure scelto di fare riferimento alla serie ULTIMATE FANTASTIC FOUR che è stata un insuccesso a fumetti al punto da spingere la MARVEL a chiudere la testata. Ma questo non sarebbe di per sè un problema, era già successo con altre testate ULTIMATE, main questo caso hanno scazzato le carte al punto da rendere impossibile anche un suo rilancio. Non vi dico come sono finiti i protagonisti di UFF (anche l’acronimo la dice lunga), perchè se poi avete voglia di recuperare i fumett…ma figuriamoci.

‘Nammerda di serie. E scusate se uso una figura retorica troppo sottile, non vorrei che non si capisse bene il concetto. Se non si è capito, ditemelo che ve lo ripeto.

Ma la cosa che più mi infastidisce, è il razzismo sulla Torcia Umana. Ovunque leggo che Johnny Storm sarà il fratello adottivo di Susan Storm. Magari l’ho scritto pure io.

Ma non potrebbe, scusate, essere il contrario?

O ancora meglio, non potrebbero essere semplicemente fratelli di padri diversi? Chi conosce gli Stati Uniti e la profonda solitudine che li accompagna, non dovrebbe stupirsene troppo.

La Cate è mora, sua sorella Betta è bionda, quando erano a Boston lo chiesero anche a loro, se fossero figlie di padri diversi. Loro telefonarono alla mamma Laura, che fece la misteriosa.

E insomma, questo è quanto.

Ora, la tentazione è di fare un esperimento e di arrivare vergine al film.

Ci proviamo?

Mi lasciate nell’ignoranza totale fino alla fine?

Non mi scrivete, per favore “il cattivo sarà…!” “Succede poi che…!”

Lasciatemi così. Nella mia ignoranza. Ci sto bene, è un nido che ho costruito in 47 anni di duro e paziente lavoro.

Arrivare al cinema senza sapere niente. Entrare, sedersi, guardare il film.

Questo, il mio impegno da adesso.

E poi, scusate se mi ripeto.

Ma che problema c’è?

 

1LtZJv0

 

 

F9N3AoD

 

 

86 commenti
  1. Antonella Mu permalink

    marsupiali illetteralti!

  2. Le serie ultimate…prima ero un lettore di fumetti assiduo e quando uscì ultimate spiderman, wow! Si insomma, mi stava piacendo davvero! Poi ho lasciato per vari motivi ma con la passione che mai se ne andrà. Ma quando vengo a sapere di queste notizie, mi chiedo: perché? Insomma i precedendi FF erano davvero belli. si, discreti. Perchè non continuare così? Perché iniziare un’ altro ciclo inutilmente? In spiderman aveva senso finirla li, era chiaro che il 3 doveva essere la fine. Ma non si può dire lo stesso dei FF. comunque, mio parere, per quanto non me ne intenda.
    Bell’articolo e seguirò il tuo piano di azione. Mi fermo qui, aspetto che esca al cinema, mi siedo, guardo il film (con pop-corn possibilmente) e ritorno a casa. C:

  3. Luca Regazzi permalink

    Giuro che se vado allo zoo mischio 4 litri di Guttlax nel pastone di questi irritanti toponi ipertrofici

  4. Boribombo permalink

    Non c’è problema, 8 euri risparmiati.
    Piuttosto che andare a vedere questo film mi guardo la serie completa di Toxic Avenger.
    Confermo che UFF era una vaccata dall’inizio alla fine. Hanno provato a dare una virata drastica alla fine per salvare il salvabile ma hanno fatto solo peggio. Molto meglio i FF 2099.

  5. Nick Name permalink

    Ellamiseria, ma svaccava così tanto l’Ultimate Fantastic Four? Che io avevo letto solo i prime 6 numeri sui Classici di Repubblica e li avevo trovati niente male, mi erano piaciuti anche più dell’Ultimate Spiderman (ma anche di quello avevo letto solo i primi numeri).
    O erano già ‘nammerda e, di conseguenza, anche i miei gusti? 😛

  6. Beh anche i primi due film sui Fantastici 4 mi avevano fatto abbastanza schifo (personale opinione), quindi se non altro per me non ci sarebbe un abbassamento così drastico della qualità.
    Magari sono proprio questi supereroi ad arrancare al cinema rispetto ad altri dal successo più facile (per la Marvel principalmente Spider-Man e gli X-Men)…

  7. Continuo ad apprezzare il lato femminile di Dottor Destino!

  8. Daniele permalink

    Sono un fondamentalista Marvel dalla nascita ma con gli ultimi film e le serie Marvel Now sto pensando di bruciare tutta la collezione di fumetti recuperata nel corso degli anni con tanto sangue, sudore ma soprattutto soldi. Come un gonzo so che andrò a vedere anche questa m…data ma sono deluso profondamente da come stanno mandando in malora. E aspetto un commendo di Leo al trailer di Guardian of the Galaxy….

  9. E pensare che io, avendo letto solo i primi 20 numeri o giù di lì, UFF l’avevo trovato divertente. Non una cosa da rivoluzionare l’universo, ma divertente.
    E avevo apprezzato alcuni piccoli dettagli. Come quando cercano di andare ad arrestare Destino ín Danimarca, e si trovano davanti l’esercito Danese al completo, che ‘sti scandinavi proprio tutto questo amore per lo Shield che va a sboroneggiare a giro per il mondo non ce l’hanno 🙂

    Oh, e mi era anche piaciuta la reinvenzione di Galactus.

  10. tiTano permalink

    “…
    Ma la cosa che più mi infastidisce, è il razzismo sulla Torcia Umana. Ovunque leggo che Johnny Storm sarà il fratello adottivo di Susan Storm. Magari l’ho scritto pure io.

    Ma non potrebbe, scusate, essere il contrario?
    …”

    Bravissimo 😀

  11. posso, nella mia infantile speranza, credere che sia tutto un diabolico piano del Dottor Destino per infangare i FQ?? …. ma dove li hanno tirati fuori quei quattro lassopra??

  12. martyna permalink

    e se poi i canguri si mettono in combutta con wottefàk e chiamano il film “Gli ultimi fantastici quattro: operazione gender bender” (vista la piega presa dal dottor destino), l’Asylum in confronto sembrerà una fabbrica da Oscar

  13. Marcolino permalink

    Perfetto, niente spoiler fino a quando esce il film! 🙂

    Ti consiglio comunque di portarti il sacchetto per vomitare, nel caso ne avessi bisogno! XD

  14. keme permalink

    Tra l’altro “Uomo di colore” = “Torcia umana”. Mmmh, a mio parere presto qualcuno farà il collegamento sbagliato.

  15. Antonio permalink

    La donna invisibile assomiglia a Helena Bonham Carter nel pianeta delle scimmie.

  16. zio permalink

    cero che uno di colore che va a fuoco….

  17. Oddio!! o__O
    Reed Richards lo fanno fare a quel mollume antipatico come la m***a che era tra i tre odiosissimi protagonisti di Un compleanno da leoni?? ARGH!
    E.. la Cosa… Billy Eliott? Già me lo immagino danzare leggiadro tra le rovine di qualche metropoli…..!
    All’anima dei Canguri… qui si parla di Scimmie urlatrici!

    • La Cosa spero molto fortemente che sia in CG pura perchè l’omino ballerino è alto solo 1.70 cm. Non che ci sia nulla di male come altezza, ma per fare Ben Griim aka la Cosa mi aspetterei qualcuno un pelo più… massiccio.

      Cheers

  18. Questo film nasce già come vedibile direct-to-SKY 😉

  19. Dopo questa notizia accolgo la tua accorata richiesta e la condivido appieno.

    Però voglio essere ancora più ardito: rimarrò nell’ignoranza totale di questo film per i prossimi 20 anni (tranne magari gli highlights della lotta nel fango tra la donna coi vestiti invisibili e la Dottoressa Destino)!

  20. Lorenzaccio permalink

    Io è dall’infanzia che cerco di capire come si relazionano Arnold, Willis e Kimberly con il Signor Drummond e qui mi buttano addosso la grana dei fratelli Storm…
    …la gente del cinema è proprio dispettosa!

  21. claudioscacca (@scacchino) permalink

    Io invece, come già con gli altri film degli FQ, arriverò ignorante DOPO il film. Non ne ho visto nemmeno uno. Vedete, infatti, che sorrisone ho sul viso?

  22. Ma per riuscire ad entrare nel cast bisognava avere la faccia deforme? Uno normale no? Sembrano tutti passati in photoshop per mano di un tipone burlone. Comunque, a vedere il primo trailer di Guardians of the Galaxy, hanno fatto lì esattamente quello che avrebbero dovuto fare con i Fantastici 4. Ma vabbè, oh…

  23. Eh, i Guardiani della Galassia son messi lì come Guardiani della Risata Disney. Quella è e quella vi prendete. Ma magari viene fuori anche un bel film, eh? Vai a sapere. Guarderemo anche quello, che tanto siamo tutti qui che aspettiamo, inutile girarci intorno. La resistenza è inutile.
    Tutti tranne Scacchino, mi correggo. Che poteri hai, Scacchino? Salva anche noi!

    • Non ho ancora capito una cosa: a te non piace in generale lo humor “disneyano” nei film Marvel oppure l’eccesso di scene e gag comiche al loro interno? Ne avessero meno funzionerebbero meglio?

      Lo Spiderman di Raimi ti è piaciuto?

    • Maestro, io conosco il potere di Scacchino: trattasi del potere della compressione video in scarsissima qualità. Cioè trovandosi di fronte ad un film al cinema, egli è in grado all’istante di guardarlo comprimendolo in formato .avi con codec merdoso. Nella fase immediatamente successiva, osservandone 10 secondi afferma con fare esacerbato: “dannazione, che qualità scarsa!”
      E quindi resiste a qualunque pellicola, snobbandola. E’ fortissimo.

  24. Lilith permalink

    Non ci penso nemmeno di vederlo al cinema. Però sarò felice di leggere una tua recensione 🙂

  25. Paolo "Pisolo" Ciaravino permalink

    Esprimo un mio modestissimo giudizio su UFF (ché sul nuovo film non mi pare ne valga proprio la pena): la serie era trascurabile all’inizio con Bendis, fa proprio pena con Ellis, migliora leggermente con Millar ma l’ultima gestione, di Carey, secondo me era molto bella. infatti non ne ho capito la chiusura, proprio quando era finalmente diventata più che leggibile.

    • Gregorio permalink

      Ammazza, ma spiegaci in quali condizioni uno si costringe a comprare tutti quegli albi con la ripetuta constatazione che fanno pena?

      • Paolo "Pisolo" Ciaravino permalink

        con la speranza che prima o poi migliori 😀
        ed in effetti poi migliorò… e chiuse 😀

  26. Tobanis permalink

    Avevo già proposto che, data la natura solo commerciale del “film”, lo chiamassero I FANTASTICI QUATTRini.
    Ora vedo che bisogna cambiare anche il nome di uno dei componenti e chiamarla LA DONNA MEGLIO SE INVISIBILE.

  27. Non ho capito il concetto sulla serie 🙂

  28. cierreci permalink

    E vabbeh, passatemela la battutaccia razzista: la Torcia Umana, a forza di giocare col fuoco, si è sbruciacchiato.

    (faccio ammenda e mi ritiro a meditare in punizione)

  29. CREPASCOLO permalink

    Concordo su UFF – ci sono anche un paio di perle , detto senza ironia, come i pochi numeri disegnati da un Jae Lee di fretta che rimedia con un numero inverecondo di ombre che nemmeno il Magnus degli esorsi – ma ritengo che il problema sia proprio nel concept originale dei FF – ottimo per il 1961, ma decisamente superiore alla capacità di sospendere la credulità di un pubblico che, con i mutanti di seconda generaz degli anni novanta, è abituato a metaumani che guariscono velocemente , hanno poteri psionici o si mimetizzano come Predator e non diventano invisibili o si allungano, roba che funziona solo per prodotti per i + giovani ( basti pensare ai Secret Saturdays di Jay Stephens ).
    E lo dico da Ultimate Fan di Jack Kirby. I FF, perchè tornino ad essere interessanti x un pubblico scafato, devono avere qualcosa della Doom Patrol di Morrison e qualcosa della Famiglia Addams dei film. Reed Richards deve essere una combo di Sherlock Holmes e di Rain Man ( nei primi numeri assomiglia effettivamente a Peter Cushing ) – un genio autistico con un disegno che contempla alcuni sacrifici e con poteri simili a quelli di Jean Grey ( una mind over matter come quella di un famoso what if in cui è ” solo ” un cervello che usa il Baxter bldg come corpo ). Susan Storm lotta x non essere solo la ancòra di un Mister Fantastic che si perde nell’universo, è una borderline con una personalità ( la famigerata Malice ) che diventa portante nelle crisi. Sue ama Reed, Malice no. Non ragazza invisibile, ma agente SHIELD addestrata e con poteri psionici nella forma di Malice e capacità metaumane da supersoldier in quella di Susan Storm. Ben Grimm è un nano agressivo che ricorda il Donald Duck dei cartoni, non è ricoperto di roccia, ma la sua forza è erculea. Johnny Storm è un dandy ambiguo e stiloso che controlla la temperatura dell’ambiente che lo circonda ovvero è sia pirocinetico sia in grado di congelare l’aria.
    Testi di Peter Milligan , disegni di Felipe Andrade.

  30. Laura permalink

    Io boh.. Si tenta di riportare in vita Sparky perché ci manca tanto, ma poi alla fine perde i pezzi partendo dalla coda. Lipperlì non sembra nulla di grave, perché si rincolla velocemente. Ma poi ci si deve arrendere alla dura verità: quel che ha fatto il suo tempo, purtroppo, è impossibile che torni al suo iniziale splendore. Sempre se uno non si accontenta di uno zombi rattoppato alla meno peggio.
    Io no!

    ( ̄^ ̄)

  31. narnonet permalink

    Dico solo una cosa, anzi no due:
    KATE MARA… KATE MARA… KATE MARA… KATE MARA… KATE MARA… KATE MARA… KATE MARA… KATE MARA… KATE MARA… KATE MARA… KATE MARA… KATE MARA… KATE MARA…
    SBAAAAAVVVVVVV…..
    Ciao

  32. Denise Dambros permalink

    il cattivo..è quello brutto. il colpevole è il…maggiordomo   :-))))

  33. Alberto permalink

    Io a sto punto covo ancora la speranza che in realtà questo casting celi una mossa ancora più becera per attirar l’attenzione: alla fine i canguri tireranno fuori dal tascone il vero elenco del casting, con il nero che fa la cosa e Billy Elliott (biondo) che fa la torcia (visto che, come in molti da altra parti han fatto notare, le orecchie sue e quelle di Sue han molto in comune). Diciamo che così sarebbe accettabile…
    Ma probabilmente la mia è vana illusione: in fondo i canguri son abituati a veder ornitorinchi, quindi magari per loro non è tanto strano che Jordan e Mara sian fratelli di sangue, senza ricorrer alla scusa del postino o del secondo matrimonio….

  34. Basterebbe Dwayne Johnson ad interpretare l’Uomo Talpa è saremmo a cavallo. O Sara Tommasi.
    Dannati canguri.
    Ma poi scusami un attimo, c’è anche chi si vorrebbe spoilerare un tale abominio?

  35. Leccastivali della Sgnaccamaroni permalink

    Se potessi cadere anch’io nelle mani del “Destino”, lo interpreterei anch’io il film… Tanto verra’ una cagata uguale…

  36. Mauro permalink

    Io ero venuto qui per beccare un’aggiornamento sui Guardiani della Galassia, però!

    Comunque Ultimate Reed Richards è un superfigo.
    Ma tanto non andranno mai in quella direzione con i film.

  37. D’accordissimo con te, Leo. Nel mio piccolo, mi sento veramente offeso da lettore di vecchia data. E non solo per Michael B. Jordan. L’intero cast mi sembra essere totalmente scelto a caso, come col lancio di una monetina.
    A differenza di molti, non mi è mai dispiaciuto Ultimate Fantastic Four (datemi del pazzo, ma adoro i disegni di Greg Land). Tuttavia, come tutti, ho sempre considerato i F4 quelli di Lee & Kirby. Non vedo come un film con questo cast, e una trama che non rispecchia il classico (e che, comunque sia, sono certo non rispetterà nemmeno UFF) possa chiamarsi “Fantastici Qua…” ehm, scusate…tanto qui in Italia, come ciliegina sulla torta, lo intitoleranno “Fantastic Four”

  38. Solo io trovo estremamente fastidioso ed offensivo questo insistente etnically correct?
    Voglio dire, è chiaramente una provocazione buonista: ”Non ti piace la torcia nera? Perché? Sei forse razzista?”
    Scelte come questa sono chiaramente (anche) provocatorie nei confronti del pubblico, oltre ad un modo per far parlare già da prima di un film, ed in pubblicità lo sappiamo tutti, male o bene purché se ne parli.
    Come ho letto su un commento su Facebook, avrebbe avuto già più senso se anche la donna invisibile fosse stata afroamericana.. Ok, così si stravolgono (più o meno) due personaggi canonici, ma almeno lo si è fatto in modo divertente e coerente.
    Questa cosa che si debba sempre mostrare diverse realtà della vita nei film di SUPEREROI a mio parere è forzata e pretenziosa. Voglio dire, LO SO che esistono diverse etnie, è il bello del mondo essere vario, e LO SO che esistono figli e fratelli adottivi, LO SO GIA’.
    E potrebbe essere BELLO ed INTERESSANTE vedere certe situazioni sul grande schermo e, perché no, al contrario di quello che ho detto prima, magari parlando proprio di supereroi..
    Ma perché andare a rebootare un concetto già conosciuto (e già raccontato più volte)?
    Perché non creare una NUOVA storia e situazione che contenga GIA’ DAL PRINCIPIO certe caratteristiche? O, vista l’immensità dell’universo Marvel, attingere da storie non ancora sviluppate?
    E’ come trasformare Jean Grey in James Grey, e rappresentare il triangolo sentimentale Fenice/Wolverine/Ciclope in chiave omosessuale solo perché ESISTONO i gay. E, mi spiace per chi mi accuserà di essere di strette vedute, ma per me NON sarebbe assolutamente una storia migliore.
    Sarebbe semplicemente diversa (caratteristicamente) da quella che conosciamo, e lo spettatore si troverebbe a doverla accettare nel terrore di essere additato come insensibile. E’ un sistema che secondo me non solo non rispetta lo spettatore, ma neppure le ”tipologie” di persone che si chiamano in causa, relegandole a fenomeno luccicante che dia smalto alla storia per il puro esserci rappresentate.
    Ora, magari io mi sto perdendo in quisquilie da social network, ma tendo a farmi prendere dallo sdegno selvaggio quando un film si aggrappa a certi escamotage caratteristici per lasciare un’impronta nella scena del cinema (e già smattai non poco difronte alla Susan Storm latinoamericana…).

    Per quanto riguarda gli altri membri del cast.. Non saprei, li conosco poco, lo ammetto. Ma la donna sinceramente mi piace poco.

  39. A me i primi numeri di UFF erano piaciuti davvero tanto, anzi ogni tanto me li rileggo ancora. Poi è diventato una cacata orripilante. Per quel che riguarda la Torcia Umana, cos’è? Si è scurito dopo la prima accensione? Lo so, sembro razzista ma onestamente non capisco perchè ci sia questa necessità di mettere la quota nera anche nei F4. Io vedo questo forzato inserimento come un atto di razzismo.

  40. Sono assolutamente indignato e furioso: 50 anni di storia buttati alle ortiche. Il peggior casting della storia del cinema! Poi viene il nervoso a leggere che Mark Millar ne tesse le lodi, dal momento che è il supervisore dei film Marvel/Fox al cinema! E io che speravo il suo fosse sinonimo di garanzia e rispetto delle fonti fumettistiche…

    • E ‘sto balengo di Millar ha cancellato un mio educato commento negativo (assieme ad altri dello stesso tenore) dalla sua bacheca fb. Complimenti, ha capito tutto di come funzionano i social network!

      • Laura permalink

        Non si contemplano dissensi. Aspettiamoci un brainwash stile Zoolander.. Ti piacerà! Eccome se ti piacerà!
        Solo che non c’è da uccidere un ciccio malese, ma il cinema in generale.

  41. Così, pour parler…

    Leus, che ne pensi?

    • Paolo "Pisolo" Ciaravino permalink

      Sue un po’ troppo sullo “zoccola” per il resto non sembra male

      • Mi sa che tu e io abbiamo un concetto diverso relativamente alle “zoccole”… 😀

    • Niente male…cercherei qualcuno, ancora, per la parte di Ben Grimm, che questo è piccoletto…

      • Be’, 1.80, insomma, proprio nano non è! 😉
        Poi per il 90% del film sarebbe in mocap…

      • Apperò…giuro che in SPARTACUS non pareva tutto questo metro e ottanta!°__°

      • Perché era spesso nudo e ci si distraeva, volenti o nolenti: le dimensioni contano! 😉

  42. Io di solito la penso alla stessa maniera.
    Poi però penso che abbiamo avuto un Nick Fury nero, un Kingpin nero, un Wolverine alto più di un metro e un citofono, però dai, erano convincenti. Quindi vai a sapere che sorprese ci riserva ‘sto F4.
    A me divertirebbe un sacco se facessero finta di niente, li trattano come fratelli giocando col fandom, con tutti che nel film ritengono la cosa normale, poi a un certo un punto uno fa: “Scusate ma voi come potete… oh, vabbè, niente.”

    Alla fine i personaggi Marvel sono stati rappresentati da un sacco di artisti diversi in versioni diversissime.
    E al cinema i film (ad esempio) delle opere di Shakespeare hanno proposto cambi di colore della pelle, sesso dei personaggi, ambientazione, epoca storica, atmosfera, ecc.
    E sono pure uscite delle belle cose.
    Ormai i supereroi sono così straconosciuti che si può cominciare a sperimentare un po’, no?

    Detto ciò, sono pessimista a riguardo dei F4.
    Sì, lo so, sono un controsenso vivente.

  43. l3v1stus permalink

    Certo che dar fuoco all’unico nero del gruppo…

  44. Gigi Proiettile permalink

    La cosa che mi fa più paura nel caso della Torcia è l’eventuale effetto sul personaggio cartaceo. Nick Fury docet.

  45. Altro film nella lista dei “da non guardare”. Ma mi godrò la tua recensione ventura 😀

  46. Ehi, sul PREVIEWS di questo mese è annunciato il rilancio di Ultimate FF, dal #1
    Nuova formazione: Sue Storm, Tony Stark, Machine Man e…. Falcon. 😉

  47. Concordo sulla qualità della serie UFF e sul casting, maledetti marsupiali. Fortunatamente le testate Ultimate non erano tutte così orribili, almeno quelle iniziali, non il rilancio che ne hanno fatto un paio di anni fa.

  48. Gregorio permalink

    Ma, ora che ci penso… Nessun commento su Harlock??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: