Vai al contenuto

La gentilezza del motociclista

19/01/2016

113 bozzacover

Anni fa, mio fratello entra in casa e dice ai miei genitori “giù c’è la moto”.

 

Che mia mamma soffre di cuore al pensiero che uno possa uscire a comprare il giornale e mio padre accoglie le novità una ogni dieci anni e aveva già accolto il videoregistratore tre anni prima.

“Giù c’è la moto”, buttato lì con nonscialàns è stato come far scoppiare un petardo in chiesa, durante la messa del sabato sera, quella delle pie donne.

Tra parentesi, in casa nostra non avevamo mai guidato nemmeno un motorino, fino al giorno prima, non c’erano i soldi, per cui una moto da gran turismo, come si suole dire, era un salto quantico per la famiglia intera.

 

Mio fratello e io siamo molto diversi, in questo. A dare delle notizie importanti, intendo.

Io preferisco preparare la gente, con gentilezza, che così possiamo arrivare tranquilli e senza timori ad affrontare quello che ci aspetta.

 

E che comunque sappiamo che accadrà, prima o poi.

 

Tutto questo per dirvi che adesso so quando chiuderò la serie di RAT-MAN.

Adesso so che per qualcuno, questo significa un aumento dei battiti cardiaci e lo ringrazio molto, per questo, perché significa che per lui RAT-MAN è stato importante e si è affezionato a questa serie che ha navigato, coraggiosamente, per più di vent’anni in un mare non sempre calmo e soleggiato.

 

So quando finirà la serie di RAT-MAN perché ho lavorato negli ultimi mesi a costruire la trama finale dell’ultima, lunga storia. E il numero di albi necessari per chiudere questa serie si è assestata attorno a una cifra precisa.

 

Non ci saranno più, insomma, delle parentesi scanzonate, tipo THE WALKING RAT, ma mi è parso più interessante, almeno per quanto mi riguarda, andare in fondo alla faccenda.

E ho dovuto armarmi di coraggio, per prendere questa decisione, perché voleva dire mesi e mesi di lavoro durissimo, da calibrare a ogni uscita, perchè tutte le sottotrame lasciate in sospeso si unissero in un’unica storia, lucida e precisa come una lama d’acciaio, che andasse a colpire il gran finale con la precisione di un cecchino.

 

Non è nemmeno detto che riesca a centrare il bersaglio. Ma di questo ne parleremo alla fine.

Che avverrà con il numero 122. Settembre 2017.

 

Una mega storia in dieci capitoli, che partirà con il numero di marzo.

Dopo di che, la serie di RAT-MAN chiuderà.

 

Spero che vogliate fare questo ultimo giro insieme e che vi piaccia.

Sto anche cercando di scrivere l’ultima saga in maniera che chi non conosce Rat-Man possa leggerla ugualmente. Come se fosse una miniserie uscita fresca, fresca in edicola.

 

Per ora, davvero, è tutto.

 

RAT-MAN # 122.

In uscita a settembre 2017.

Ultimo numero.

Grazie a tutti.

 

leo

 

 

P.s. Giù c’è la moto.

Annunci

From → Uncategorized

112 commenti
  1. Franco permalink

    Aaah, l’annuncio è ancora più drastico di quello nella rubrica della posta!!

  2. Pfff…. altro che aumento del battito cardiaco, qua è fibrillazione totale! Ma non per la moto, che quella l’ho pure guidata, insomma.
    E sai qual’è stato, comunque, il mio primo pensiero?
    Però.
    Ancora un anno e mezzo di Rat-Man.
    Io sono quella del bicchiere mezzo pieno, pertanto EVVIVA! Un altro anno e mezzo di Rat-Man!
    Mi metto comoda, con il pannetto sulla gamba di legno.
    E aspetto.
    Fiduciosa.
    E un po’ claudicante.
    A portata di mano, il telefono per chiamare il 118, che non si sa mai!
    Buon viaggio Leo, e grazie perché ci porterai con te in questa ultima, meravigliosa avventura del nostro eroe preferito!

  3. Giuseppe permalink

    Spero di essere il primo.
    Non ho mai commentato sul blog, anche se lo seguo fedelmente e con interesse dall’apertura.
    Di fronte a questo annuncio non potevo non ringraziarti personalmente della Storia e delle storie che hai scritto con immane bravura e umanità e che mi hanno divertito e fatto compagnia per tanti anni.

    Sono impaziente più che mai di vedere quale sarà del destino dell’amato supereroe, fino alla fine.
    E dei tuoi nuovi progetti (perchè ce ne saranno, vero?)

  4. Giù c’è la moto.
    accanto alla moto un po’ di gente indaffarata.
    Parecchio indaffarata, sembra quasi un corteo,ma la radio non ha annunciato nessuno sciopero per oggi.
    E quel palco
    con quella trave a cui hanno appeso una corda
    e ora quella gente è in marcia, passa accanto alla moto e si dirige lontano
    no anzi è un illusione ottica
    sai benissimo dove si dirige 🙂
    Scappa Leo, scappa 😀

  5. Gaaab permalink

    Posso essere motociclista? NON VEDO L’ORA!

    Non vedo l’ora di vedere nuovi mondi Ortolani! Non c’è niente che non va in Ratman, ma io sono più fan del creatore, che della creatura.

  6. Armando Giuseppe Bonatto Minella permalink

    Ortolani, confido che Lei abbia dato questa notizia in quanto ha già completato l’intera serie (inchiostrature comprese) ed ora s’appresta a farsi una lunga vacanza mentre le uscite mensili si susseguono.
    Se così non fosse, la diffido formalmente di uscire in moto.
    Anzi, la diffido formalmente ad uscire: si chiuda in un bunker antiatomico e disegni, sfaticato!
    😀 😀 😀

  7. Argh! Speravo non arrivasse più la fine… ;-(
    Comunque degna conclusione, una “trilogia” finale di 10 parti. 😛

  8. Suona come il rintocco della campana per il condannato a morte. Ma anche come il battito cardiaco quando sei all’altare e vedi arrivare in fondo, dal portone della chiesa, la sposa (non la Sposa, per carità!).
    Dacci dentro anche per noi, Leo.

  9. Loris permalink

    Intanto abbiamo ancora qualche albo da poterci gustare…e con la mia memoria (imbarazzante anche per il signor Alzheimer), devo “gestire” davvero un sacco di tempo.
    E poi….
    poi…

    …beh, poi non te lo vieta mica il dottore di non regalarci qualche bella storiella fuori dal contesto narrativo, ma legate al contingente contemporaneo e massificato dai network.
    ..
    scusate mi è scappata, davvero non volevo.
    Dicevo una qualche bella storiella che sfrutti il successo cinematografico/letterario del momento.

    su, dai, non penserai mica alla pensione ?
    Perché, se io dovrò andarci a 69 anni e sei mesi…..con calma, DOPO aver chiuso la serie ufficiale, tu potresti continuare a sfornare (a cadenza rigorosamente casuale), qualche spassosa storiella delle tue. Una bella parodia di Guerre Stellari 9-10-11 o il prossimo avvincente Rocky 18…

    Noi saremo contenti
    Tu sarai sereno… (perché hai comunque chiuso il cerchio)

    …e non si farà male nessuno 😉

    Ossequi

  10. thelahungg permalink

    …grazie a te! altro che tremiti nella forza… se scrivevi che giù c’era il millennium falcon funzionante facevi meno sensazione!!

  11. Sara permalink

    Oh Leo… :,(

  12. Protesto, ma ti aspetto al varco di nuove ortolanate

  13. Mandrian permalink

    Pelle d’oca e un po’ di tristezza. È stato davvero bello †

  14. Bè, per molti di voi è ancora un anno e mezzo, per me che sono un “neofito” che segue Ratman Gigante, ci sarà ancora molto tempo.

    Nel frattempo, mi godo il paesaggio in bicicletta!

  15. Emanuele permalink

    Oh! Capitano, mio Capitano, il tremendo viaggio è compiuto,
    La nostra nave ha rotto tutte le tempeste: abbiamo conseguito il premio desiderato.
    W. Withman

    Grazie Leo

  16. Saimon permalink

    Leo.. questa è notizia che tutti prima o poi ci aspettavamo ma che mai avremo voluto ricevere… godiamoci ancora questo anno e mezzo di Rat Man e poi brinderemo insieme !

  17. sauron000 permalink

    Carissimo Leo,

    La scelta difficile che hai fatto, per quel che possa valere l’opinione di un tuo grande ammiratore, ti fa davvero tanto onore.

    Interrompere una serie, di successo, perché il suo autore decide che sia arrivato il momento di concludere un percorso durato molti anni, È una scelta che pochi farebbero, molti cercherebbero di attaccarsi al personaggio, spremerlo, depauperarlo di tutto ciò che è stato, pur di vendere o semplicemente perché avrebbero paura di non saper colmare il vuoto lasciato.

    Grazie davvero per tutte le risate, i pensieri, e le storie che hai raccontato attraverso quel super eroe, forse poco super ma di certo eroe che ci ha avcompagnati fino ad oggi.

    Fletto i muscoli…

  18. Norbert permalink

    Beh, da lettore di “Tutto ratman” me ne accorgerò solo nel 2019
    😉

  19. Max permalink

    Carissimo Leo, io ti ho conosciuto relativamente tardi quando, dopo tanti anni che il ratto mi faceva l’occhiolino umido in edicola, decisi di comprare “Il Soldato”. Da lì in poi mi sono fatto in quattro per recuperare tutti gli arretrati ed eccoci qua… a dover commentare quella che sarà una lenta agonia. Tutto sommato però non sono così triste perché anche io, come ha scritto l’altro amico prima, sono più fan di Leo che del Ratto. Ho amato Rat-Man, ma ho amato anche Aldo e Giuda (loro non dovevano chiudere…sgrunt!) , così come ho amato L’Ultima Burba e le tue parodie, per cui se da una parte diremo addio a malincuore a Rat-Man, dall’altra non vedo l’ora di leggere altri tuoi capolavori. Intanto grazie…sincero….di cuore… Noi siamo qui….tu pure…vedi ‘n po’ che poi fa’ 😉

  20. kappei81 permalink

    Non ci abbandoni così, però, vero? Vero?!

  21. Federica permalink

    E noi resteremo, sempre e comunque, al tuo fianco, noi, schiera di indomiti eroi. Ovunque andrai.

  22. Occhio di Fabio permalink

    Grazie a te, Leo, di tutto!
    Ti accompagnerò sicuramente in questi “ultimi” mesi, e anche in quelli successivi!

  23. ti leggo da vent’anni. Mi hai accompagnato costantemente in periodi belli e meno belli della mia vita.

    Ti dico grazie, ma grazie è poco per quello che mi hai dato in tutti questi anni.

  24. ma non ti potevi comprare una moto come fanno tutti quelli in crisi di mezz’età?

    • Paolo permalink

      Io per la crisi di mezz’età mi sono rimesso a sciare…

      Cmq bravo Leo, mai fermarsi, sempre puntare a nuove vette, non vedo l’ora di vedere cosa ti inventerai!

      • barbara permalink

        Io a fare sci di fondo… e mi sono appena fratturata il polso (non quello che mi serve per girare le pagine di Rat-man)…. Leo fa l’uscita con l’effettone e il preavviso come David Letterman… ma lui si che aveva l’età per la pensione….Leo mi fa il pensionato baby! vabbè ne riparliamo nel 2017… quando farò la mia seconda lezione di sci di fondo! grazie per il congruo preavviso!

  25. 'O Professore permalink

    Dopo il numero 122 vendi i diritti alla Disney. Continueranno loro con lo stesso amore messo in Star Wars 😀

  26. madò, la tristessa. ma grazie, grazie, e ancora grazie

  27. mediolee permalink

    Suona come la campana per il condannato a morte; ma anche come il battito cardiaco quando sei all’altare che guardi in fondo alla chiesa dove, dal portone, sta entrando la sposa (non la Sposa, per carità!).
    Dacci dentro anche per noi, Leo.

  28. aldo permalink

    Premesso che hai ogni diritto / dovere di fare come ti sembra meglio, anche per l’enorme onestà intellettuale che ci hai mostrata in questo anni; premesso che ci mancano ancora un anno e mezzo per farmi una ragione della fine di Rat-Man; comunque io, a leggere questa notizia, un piccolo nodo in gola ce l’ho. E ce ne ho pure diritto, vaca boia!

  29. Brivido, lacrimuccia, vedo già Rat-man che fa le penne con la moto all’orizzonte.

  30. larobee permalink

    So che non si dovrebbe dire, perché il vero fan deve volere altre storie di Ratty fino alla fine dei giorni… ma io non vedo l’ora di leggere cosa combina la Mucca che dorme 😀

  31. Andrea permalink

    Sono un newbie di Rat-Man e non ho ancora capito se esistano uno Star Rats Episodio V e VI. Se non esistono… esisteranno?

    • Kenji permalink

      Lo Star Rats originale riunisce narrativamente tutta la trilogia originale di Star Wars, vale a dire gli episodi IV, V e VI. Perciò no, Star Rats è uno e basta, poi vengono i prequel.

  32. Stefano permalink

    Gentile Leo, che notizia! Si sapeva da anni che la serie avrebbe avuto una conclusione, inizialmente il n. 100, ed ora, con questa tua indicazione del 122, credo non ci saranno ripensamenti se non dettati dalla Storia. Sono uno di quelli delle prime ore della tua vita editoriale, alcune vignette su Made in USA, la serie autoprodotta, la Collection sotto l’egida della casa madre. Poi non più parodie ma Saghe come quelle da tre/quattro numeri dei FQ. E il tuo segno chiaramente ispirato al Re che addirittura il Jack Kirby Collector inserisce tra i suoi eredi. Sono del 1962, quindi abbastanza antico, e nella brutta circostanza che mi potesse succedere qualcosa di cattivo, si sarebbe una cattiveria, mi potrai dare delle indicazioni sulla fine della Saga? Chiaramente ti invierò i certificati medici.
    Mi auguro che resterai nel campo del fumetto, che ti ha dato tanto e al quale anche tu hai dato tanto, ma sarei curioso di vederti alla sceneggiatura di un film. Tu sai quale ovviamente.
    Un caro saluto.

  33. Se ci sarà un seguito, lo farà sicuramente J.J.Abrams.

  34. non dev’essere facile, come papà di ratman, dare una scadenza di questo tipo al proprio figlio con le orecchie da topo, che tutti abbiamo imparato ad amare, e non ti invidio per niente. però voglio ringraziarti lo stesso per avermi fatto ridere, piangere, commuovere, emozionare, riflettere, e tante altre cose, nel corso di tutti questi anni 🙂 grazie, papà leo 🙂

  35. shinji01 permalink

    Io pero’ l’avrei concluso con il numero 123… sai 1-2-3 suona meglio di 122. 🙂
    In ogni caso sembra impossibile che Rat-man possa terminare… quanti anni ormai abbiamo passato insieme? Ora mi lascia cosi? Senza nemmeno gli alimenti???

  36. beccofrusone garrulo permalink

    Leo, pensavo facessi una cosa tipo: ci penso io infermiera, lasci parlare me… vede signora… suo marito… E’ MOOOOOORTOOOOO!!!!!!!! CAPISCEEEEEEE????? MOOOOOOORTOOOOO!!!!!!!!
    Quindi grazie di averci risparmiato i soldi per il cardiotonico, soprattutto grazie di non lasciarci soli dopo… ho letto che riprenderai anche una vecchia gloria probabilmente, altrettanto amata quanto il Ratto.
    Quello che fai è importante, è una delle cose belle che si hanno nella vita, che danno gioia nel vivere… non un servizio tipo la “Gradisca”, intendo come i film di Buster Keaton o i Simpson XD.
    E complimenti! Perché anni fa ci avevi beccato, come potevi sapere che sarebbero uscite serie che avrebbero colpito alla vigliacca la tua creatività? Come: “The Walkin Dead”, “Harry Potter”, ecc… quindi si può dire che col numero 100 ci avevi preso.
    W Leo e W Rat-Man! (e se ti capita, lascia un cantuccio per un onirico cliffhanger, buttalo lì se non rompe, che fra un eone di anni, noi saremo ancora lì ad aspettare che il Ratto si rigeneri come la Fenice, hai già visto che non puoi dare niente per scontato, sono la storia ed il personaggio che decidono quando vogliono avvicinarti e farti… psss… psss… Leo… facendoti vieni col ditino.
    Noi tutti sono sicuro, intanto, continueremo a sognarvici sopra.

    • beccofrusone garrulo permalink

      Altrimenti vendi tutto a J.J.Abrams, che poi ci pensa lui.

    • Resterai contento, te lo assicuro. 😉

      • beccofrusone garrulo permalink

        WOW! Garanzia DOC! Comunque sempre stato contento, mai avuto bisogno di far paragoni in merito alla tua produzione artistica, perché tutto quello che fai a me piace sempre da morire, il libro sul viaggio con tua moglie Caterina fino alle tue bambine poi, è amore allo stato puro, ogni tanto me lo rileggo, per trovare un po’ di spinta nei momenti difficili.
        Secondo me, se un giorno dovessero istituire una categoria, come miglior fumetto straniero agli Eisner Award, questi impazziscono, tipo dove abbiamo vissuto fino adesso? Un fumetto così non esiste al mondo.
        Se poi hai intenzione di stupirci nuovamente, ingranando la nona “sinfonia” di Ortolani (penso al rumore dei tuoi neuroni… tipo milione di alveari appena scrollati) allora il premio se lo possono pure tenere, che ti fa solo zavorra.
        Un abbraccio ideale e sinceramente grazie!

  37. Fletto i muscoli…e mi rannicchio per terra in un angolino a piangere 😀

  38. No, questo vuol dire che la setta dei Geologi ti ha costretto a smettere di disegnare per tornare da loro? Dannati! Che la crosta schiacci tutti i nanetti rossi! 😀

  39. micro permalink

    Io ho un po’ di tachicardia. Significa che ci tengo un po’. Un po’ eh…
    vent’anni insieme, fino in fondo. Mi fa strano, sarà bene mi prepari ben bene, che questo tuo numero uscirà tra il nuovo Pirati dei caraibi e Thor: Ragnarok. Vediamo chi dei tre sfonderà il muro del miliardo di dollari.

  40. Vincenzo permalink

    E no. Io non ci sto proprio. Come si dice qui a Roma “me rode una cifra”. Mi sono dovuto registrare appositamente per scrivere questo commento a caldo, quindi saró un po’ confusionario. Prima di andare a dormire questa notizia non ci voleva proprio! Pensavo proprio qualche giorno fa che Rat man é una delle poche cose al mondo che mi fa ridere. A volte leggendo qualche albo mi é capitato proprio di scoppiare a ridere, mica un sorrisetto da poco. Non c’è film non c’è comico, non c’è nessuno che mi faccia più ridere delle storie del ratto. Per me sei un genio unico e inimitabile, colui che più di nessun altro al mondo riesce ad esprimere la mia idea di comicità. Mi sono ripreso da poco dallo spavento della minacciata chiusura col numero 100 ed ora ci risiamo? Ora leggeró i prossimi numeri con un velo di tristezza sapendo che a marzo 2017 tutto questo finirá. Vado controcorrente, ma mi sarei accontentato pure di un Rat man scialbo e privo di idee, tanto sono sicuro che Leo sarebbe riuscito a farmi ridere lo stesso. Non mi basta sapere che non ci abbandonerai. Voglio più certezze. Non é che poi te ne esci con delle graphic novel annuali che dobbiamo aspettare per mesi e mesi oppure piccole incursioni di poche pagine da rincorrere su riviste varie? E alla Panini che dicono, lasciano andar via così uno dei loro prodotti di punta?
    Dai Leo, ripensaci, fai come alla Marvel che pur di far rimanere in piedi i loro personaggi si sono inventati le peggio cose!
    Non è che ti metti a far cose serie, strappalacrime o socialmente impegnate?
    Uff chiudo sconsolato e mi vado a vedere “Misery non deve morire”. Chissà che non mi dia qualche buona idea!!!!!

    • Dai, Vincenzo, non preoccuparti, come immagini, farò cose socialmente impegnate, serie e drammatiche e pi tornerò in ginocchio a fare le uniche cose che mi riuscivano bene. Deve solo passare questa crisi di mezz’età. :))

  41. Gianni permalink

    L’avevo capito leggendo la posta sull’ultimo numero. Ora ho la cifra esatta!
    Ma essendo io uno di quei lettori che Leo cita sempre (quelli che vogliono il primo ratman tutto risate e leggerezza) non riesco a non pensare che in questi pochi numeri che mancano non vedrò più il Rat-man che amo ma solo quello serio. Questo mi rattrista davvero perchè vuol dire che ciò che più amo è già finito! Mi preparo spiritualmente ai prossimi 10 numeri tutti a base di ombre, di rapporti padre figlio, elucubrazioni mentali e mi mancheranno le Cinzia, gli Swarzy, i Bracco, le figuracce con le donne, gli Stantuffami e così via.
    Ma seguirò il tutto ovviamente!

    • beccofrusone garrulo permalink

      Leo ci soddisfa sempre quando ci fa questi mega sagoni, una volta era una battuta e via, ma anche i prezzi sono diversi da allora.
      (Ogni doppio senso è da ritenersi puramente voluto)
      Scherzo, ciao… ;D

    • Ciao Gianni, credo che resterai piacevolmente sorpreso. Non mancheranno Cinzia, Svarz, Brakko, le figuracce con le donne soprattutto, gli tantuffami non so, magari faccio un albo a parte e così via. Tutto in questi dieci numeri. Insieme, ovviamente a ombre, padri, figli ed elucubrazioni mentali. Un esercizio di stile tipo triplo salto mortale con cerimonia del tè incorporata. Non vedo l’ora che tu legga già il primo. Come tornare a casa. Ed è tutto vero.

      • mediolee permalink

        E anche Fisso. Vero? Perché lo so che la chiave di tutto è Fisso.

      • Gianni permalink

        Fisso “è” la chiave di volta!
        Sono contento che si riderà ancora! Il tono delle tue parole nella posta e qui mi faceva pensare a qualcosa di troppo serio…avevo davvero paura! Pfiuuu…meno male.

  42. Steve permalink

    Fletto gli opuscoli e sono in moto

  43. Carlo permalink

    Sono rimasto talmente spiazzato che non sono riuscito a leggere bene la newsletter.

    “Sai, col numero 122 in edicola Ratman avrà in allegato una moto in omaggio!”
    O qualcosa di simile. Che poi io la moto non saprei guidarla, ma dico, boh, magari la rivendo a metà prezzo…

    Beh che dire. Da un lato, bene! Lo spazio in libreria non è infinito, ora posso calibrare quanto me ne servirà ancora. Dall’altro, male! Perchè, perchè, ma PERCHE’?
    E poi, non è che poi dirai verso l’estate 2017 “ma chi è quello che ha detto che col 122 devo chiudere?”
    (numero 100 docet).

    Scherzibus apartibus, grazie, per utto il pesce e per tutti i Ratman e altri ratti vari.

    Poi siamo intesi fai altro no? Io lo spazio in libreria lo trovo.

  44. il Venditore di pensieri usati permalink

    E allora… buon viaggio, uomo-ratto. Sperando che quest’ultimo sia il viaggio che lo consacri definitivamente nell’Olimpo dei personaggi immortali.

    Mica come coso, là… come si chiama…

    Boh, non ha più importanza.

    Il Ratto è concluso. Evviva il Ratto. (Lacrime. Sipario.)

  45. Paolo permalink

    Grazie Leo! Cercheró di godermi questo ultimo anno e mezzo come tutti i precedenti

  46. Sinceramente mi pare che la serie dopo il numero 100 abbia perso molta della sua spinta e forse doveva terminare allora, ma restava sempre uno dei miei appuntamenti fissi in fumetteria.
    Grazie per questi anni e anni di risate

  47. filippo permalink

    Secondo me fa come i Kiss…… è già la 16 esima volta che annunciano l’addio e poi…. e poi si ripresentano per un tour mondiale… Speriamo sia così…. o magari vedremo Leo a cantare con i Kiss 🙂

  48. pippopippo12 permalink

    Settembre 2017, c’è ancora parecchio tempo. Anche se in cuor mio speravo potesse terminare prima, per gustarmi i nuovi progetti, senz’altro più freschi del pur immortale rat-man.

  49. Luca Vitulano permalink

    Ti seguo da quando in edicola usci Rat-Max (N°45)! Mi ricordo ancora che un mio amico me lo fece notare..rimasi colpito! Così tanto da acquistarlo…era il 2004 avevo 12 anni! Ora ne ho 23 dunque ben 11 anni della mia vita li ho passati leggendo il Ratto, leggendo Te. Sono cresciuto Leggendovi!
    Mi avete accompagnato per quasi la metà della mia vita! Dunque Leo capirai quanto per me la chiusurà di Rat-Man equivalga ad un lutto. Sono triste per la sua fine, ma anche molto contento! Contento perchè Rat-Man è stato, é e sarà sempre un punto fermo nella mia vita che non mi lascierà mai. Perchè potrà anche finire a livello materiale di storie, ma continuerà sempre a vivere dentro di me.
    E non piango perchè tu stesso e Rat-Man mi avete fatto capire che non ce n’è bisogno perchè:

    “Verrà un giorno in cui fioriremo insieme…e la primavera sarà per sempre…”

    Quel giorno per me è arrivato ieri quando ho appreso la notizia!

    Grazie di tutto Leo, Grazie Rat-Man. Grazie!

Trackbacks & Pingbacks

  1. Tu & il Rat-Man: Grazie per tutto il pesce. | leeNcosciente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: